Radio Bruno è musica, TV e informazione. Ascolta la nostra radio, segui i nostri programmi, scopri la playlist, gioca e resta aggiornato sulle nostre news!

.

CONCERTI D’AUTUNNO 2015

5 Novembre 2015
SALA MOZART – Accademia Filarmonica Bologna

Via Guerrazzi 13 – Ore 21:00

ELIZAVETA MARTIROSYAN – Soprano
NICOLETTA MEZZINI – Pianoforte

Giovedì 5 novembre 2015, alle 21:00, nella sala Mozart presso la Regia Accademia Filarmonica di Bologna (via Guerrazzi 13), si terrà il concerto inaugurale della rassegna “Concerti d’autunno 2015”, promossa dall’Associazione Conoscere la Musica – Mario Pellegrini.

conoscere-la-musicaLA RASSEGNA – Promossa dall’Associazione Conoscere la Musica – Mario Pellegrini, con il patrocinio del Comune di Bologna e della Regione Emilia Romagna, la rassegna si articolerà in cinque concerti che, oltre ai primi tre giovedì di novembre, animeranno altre due serate di musica l’11 e il 15 dicembre. Tutti i concerti si terranno presso la Sala Mozart (via Guerrazzi, 13) alle 21, eccetto quello del 15 dicembre, che avrà luogo alle 20:30, presso la chiesa di Santa Cristina in piazzetta Morandi.

L’APERTURA – Il primo dei 5 concerti, dedicato al dr. Giuseppe Maccaferri, recentemente scomparso, che con passione e grande capacità ha contribuito alla crescita della Associazione, vedrà esibirsi il soprano Elizaveta Martirosyan, accompagnata al pianoforte da Nicoletta Mezzini, eccellenza del Teatro Comunale di Bologna, con un programma raffinato ed eclettico che spazia da splendide arie barocche ad arie da camera (Bellini, Poulenc e Satie) e include romanze di Rossini, Verdi, Puccini, e Gounod.

IL PROGRAMMA – Ad aprire il concerto sarà Vanne, o rosa fortunata, aria da camera parte di una raccolta di quindici composizioni per pianoforte e voce composte da Vincenzo Bellini intorno al 1820. A seguire il soprano Martirosyan darà voce ai tormenti della Fiorilla di Gioachino Rossini con l’aria Non si da follia maggiore, tratta da Il turco in Italia, opera buffa in due atti messa in scena per la prima volta al Teatro alla Scala di Milano nel 1814. Saranno, invece, affidate alla sola maestria pianistica di Nicoletta Mezzini la ciaccona in sol maggiore di Georg Friedrich Haendel, parte della seconda raccolta di Suites per clavicembalo pubblicata dal compositore tedesco nel 1733, e il Prélude, pezzo gioioso e animato da contrasti dinamici che apre la Suite Bergamasque di Claude Debussy. Il repertorio con cui si destreggeranno il soprano di origini armene e la pianista italiana includerà anche un’aria tratta dal Giulio Cesare di Haendel, il bolero Mercé dilette amiche e la canzone Saper vorreste, l’uno proveniente dai Vespri siciliani e l’altra da Un ballo in maschera, entrambi di Giuseppe Verdi. Ma ci sarà spazio anche per Puccini, Poulenc e Satie. A chiudere il concerto sarà la celebre arietta Je veux vivre intonata dalla Juliette di Gounod nell’opera tratta dal Romeo e Giulietta di Shakespeare.

GLI ALTRI CONCERTI – Si intitola “All’ombra del Titano” il recital pianistico che il 12 novembre vedrà il pianista Giampaolo Nuti alle prese con musiche di Haydn, Beethoven, Schumann, Mozart, Alkan e Skriabin. Il 19 novembre, invece, ci sarà spazio per la chitarra classica di Gérard Abiton. Il programma su cui si esibirà il chitarrista francese, apprezzato interprete, tra i massimi concertisti contemporanei, comprende musiche di Bach, sonate di Scarlatti e una composizione originale del contemporaneo J. B. Krynen ispirata alle leggende spagnole. L’11 dicembre sarà la volta del tenore Enea Scala, accompagnato al pianoforte da Amedeo Salvato. I due si esibiranno su un repertorio di arie che vedrà avvicendarsi autori come Mascagni, Donizetti, Verdi e Rossini. Infine, il 15 dicembre sarà la volta del pianista Giuseppe Andaloro, che, nella chiesa di Santa Cristina, si esibirà sulle note di Frescobaldi, Chopin, Brahms e Merula. Non mancherà un salto nel contemporaneo con il famoso Tango di Stravinsky e la composizione Vers la Flamme di Skriabin.

LE BIOGRAFIE – Elisaveta Martirosyan – Di origine armena, nasce in Georgia e si diploma col massimo dei voti in canto e pianoforte al Conservatorio Sarajishvili di Tbilisi. Vive in Italia dal 2002. Debutta nel 2000 all’Opera di Batumi con Gilda nel Rigoletto di Verdi e nello stesso anno canta la Violetta nella Traviata di Verdi e l’Adina nell’Elisir d’Amore di Donizetti. Frequenta i corsi di canto di Raina Kabaivanska, Shirlie Verrett e Bernadette Manca di Nissa presso l’Accademia Chigiana di Siena, esibendosi spesso in concerto con Raina Kabaivanska e nel 2003 con Luciano Pavarotti. Nel periodo 1998-2007 vince numerosi Concorsi internazionali. È ospite di associazioni musicali e di alcuni tra i principali teatri d’opera e festival lirici in Italia, Europa ed Estremo Oriente.

Nicoletta Mezzini – Bolognese, si diploma in Pianoforte e Clavicembalo al Conservatorio G. B. Martini di Bologna. Debutta giovanissima al Teatro Comunale di Bologna e si esibisce poi nelle più importanti sale e Teatri in Italia e all’estero (Milano, Roma, Napoli, Palermo, New York, Londra, Parigi, Ginevra, Aix en Provence, Tokyo, Osaka), affrontando un impegnativo repertorio pianistico comprendente tra l’altro la Rapsodia in Blu di Gershwin, la Sonata per due pianoforti e percussioni di Bartok, il Concertino di Janacek per la mano sinistra, il Concerto per due pianoforti e strumenti di Maderna. Nel 1991 intraprende anche l’attività di pianista d’orchestra e accompagnatrice. Ruolo che, dal 2001, ricopre stabilmente presso il Teatro Comunale di Bologna.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI – contattare il numero 331 8750957 (dalle 11:00 alle 17:00)

BIGLIETTI – Intero 12 euro, ridotto 10 euro, ragazzi entro i 16 anni gratis. Riduzione vale a presentazione documento per: soci Associazione, Circolo Il Chiostro, Coop, giovani entro i 26 anni, adulti over 65.

Associazione musicale “Conoscere la musica – Mario Pellegrini”

Via Frassinago, 49 – Bologna – 051 580795

www.comune.bologna.it/iperbole/asconmus


Sto caricando la mappa ....

Data e Orario
05/11/2015
21:00 - 23:30

Dove
Accademia Filarmonica Bologna
Via Guerrazzi 13
- Bologna


Tag evento


Prossimo evento di Bologna:

san-petronio
IO SOSTENGO SAN PETRONIO
-
30/01/2016 - 30/01/2017