Radio Bruno è musica, TV e informazione. Ascolta la nostra radio, segui i nostri programmi, scopri la playlist, gioca e resta aggiornato sulle nostre news!

.

Si presenta agguerritissimo il Gresini Racing in Moto 3 e Moto 2. Positivi anche i test di Sepang



IL TEAM DEL CONCA GRESINI MOTO3 SI PRESENTA CON GRANDI AMBIZIONI

La sfida del Team Del Conca Gresini Moto3 ufficialmente partita con la presentazione della squadra nel reparto corse Gresini Racing a Faenza, alla presenza della famiglia Mularoni, del team manager Fausto Gresini e dei due piloti, Fabio Di Giannantonio e Jorge Martin, che hanno svelato la livrea delle due Honda NSF250RW con le quali prenderanno parte al Campionato del Mondo Moto3 2017.

Il Team Del Conca Gresini Moto3 si presenta al via del Mondiale 2017 con una coppia di piloti che nutre grandi ambizioni: nel 2016, al suo debutto sul palcoscenico iridato, Fabio Di Giannantonio è diventato in breve tempo uno dei grandi protagonisti del campionato, mostrando una crescita incredibile. A partire dal suo primo sensazionale piazzamento a podio, il secondo posto ottenuto lo scorso maggio al Mugello, il diciassettenne pilota romano è infatti stato in grado di inserirsi costantemente al vertice, salendo altre due volte sul podio (ad Assen e a Brno) e chiudendo la classifica generale al sesto posto, a un soffio dal titolo di “Rookie of the Year”. Accanto al “Diggia” ci sarà il diciannovenne spagnolo Jorge Martin, altro giovanissimo pilota di talento e potenziale protagonista della stagione che prenderà il via il prossimo 26 marzo in Qatar.

Al microfono di Gigi Ravaglia il team manager Fausto Gresini.

Fausto Gresini

Fausto Gresini

 

Al microfono di Gigi Ravaglia il pilota Fabio Di Giannantonio.

 

Al microfono di Gigi Ravaglia il pilota Jorge Martin.

 

PARTE DA FAENZA LA NUOVA SFIDA DEL TEAM FEDERAL OIL GRESINI MOTO2

gresini-racing-6

Nella sede della Gresini Racing a Faenza si è tenuta la presentazione del Team Federal Oil Gresini Moto2, al via del Campionato del Mondo Moto2 2017 con una Kalex affidata a Jorge Navarro. Il giovane pilota spagnolo, il cui ventunesimo compleanno cade proprio oggi, assieme al team manager Fausto Gresini ha tolto i veli alla moto con cui debutterà quest’anno nella combattutissima categoria intermedia del Motomondiale.

Già grande protagonista nel 2016, la squadra ha presentato un programma ambizioso, che prosegue nella valorizzazione dei giovani talenti grazie al prezioso contributo di Federal Oil – al sesto anno di collaborazione con Gresini Racing -, market leader nel settore dei lubrificanti per moto in Indonesia, nazione in cui il mercato delle moto ha grandissimi volumi e dove la MotoGP gode di un seguito straordinario da parte dei media e dei fan.

Nato il 3 febbraio del 1996 a La Pobla de Vallbona, nei pressi di Valencia, Jorge Navarro ha affrontato la sua prima stagione completa nel Campionato del Mondo Moto3 nel 2015, al termine della quale ha ottenuto il titolo di “Rookie of the Year” con quattro piazzamenti a podio. Lo scorso anno ha ottenuto due vittorie, a Barcellona e ad Aragon, chiudendo la classifica generale al terzo posto.

Al microfono di Gigi Ravaglia il pilota Jorge Navarro.

Jorge Navarro

Jorge Navarro

 

POSITIVO IL TEST A SEPANG

Sulla pista malese di Sepang i primi test della stagione MotoGP 2017 e Aprilia ha fatto esordire, nelle mani di Aleix Espargarт, la versione 2017 della RS-GP. Sam Lowes, debuttante della categoria, ha continuato il suo percorso di affiatamento con la MotoGP italiana. Nonostante un meteo altalenante и stato tanto il lavoro portato a termine nel box dell’Aprilia Racing Team Gresini, come testimoniato dai 125 e 140 giri compiuti rispettivamente da Aleix e Sam.

Buone sensazioni per Espargarт che ha apprezzato da subito la nuova versione della RS-GP. Nonostante la prioritа fosse portare a termine un fitto programma di prove, dai test di gomma alle strategie di partenza, il pilota spagnolo ha fatto segnare un best lap di 2’00.108 che lo colloca al tredicesimo posto della classifica finale, a poco piщ di 7 decimi dalla vetta. Con ancora due sessioni di test in programma, in Australia e Qatar, Aleix guarda con ottimismo al debutto in gara, visti i buoni riferimenti ottenuti sia per quanto concerne il cronometro sia l’affiatamento tecnico con la nuova moto.

Incoraggiante, per costanza e risultato finale, la progressione di Sam Lowes. In sella alla RS-GP 2016, il debuttante inglese ha continuato il suo percorso di apprendistato. Pochi interventi per lui ma tanti giri messi a referto, per aumentare la confidenza con un pacchetto tecnico decisamente diverso rispetto a quello utilizzato lo scorso anno. Al termine dei tre giorni Sam ha espresso soddisfazione per i progressi mostrati su vari fronti, dalla posizione di guida alla frenata. Una crescita che il cronometro conferma: quasi due secondi di miglioramento fra il primo ed il terzo giorno e sessione conclusa con un bel 2’01.341.