Carpi FC
Carpi FC

Carpi FC

Diretta frequenza di Modena 90 per Carpi (MO): 88.200 Mhz
Cronisti: Antonio Lamberti 

Interviste infrasettimanali: Giulio Guerzoni

Internet: Tommaso Casotti e Mauro Falduto

LA ROSA

1 Simone Colombi
22 Adam Kovacsik
2 Emanuele Pesoli
3 Gaetano Letizia
5 Fabrizio Poli
6 Riccardo Gagliolo
13 Nicolò Sperotto
14 Elia Legati
15 Charalampos Kiakis
21 Simone Romagnoli
4 Luca Bertoni
7 Fabio Concas
8 Alessandro De Vitis
19 Lorenzo Pasciuti
20 Ledian Memushaj
24 Filippo Porcari
25 Lorenzo Lollo
26 Raffaele Bianco
9 Matteo Ardemagni
10 Jerry Uche Mbakogu
11 Antonio Di Gaudio
17 Boaudu Maxwell Acosty
23 Roberto Inglese
27 Alessandro Sgrigna

Giovedì 17 aprile, ore 20.30, Carpi-Modena

 

 

 

 

 

Il mercato di riparazione aumenta le ambizioni, Stefano Vecchi non meritava il cambio, Pillon può ancora centrare la rimonta CARPI, CHE IL 2014 PORTI I PLAYOFF

Il Carpi spera di vivere altre giornate memorabili come per i successi sul Modena in rimonta e con il Palermo, anche se contestato.

Bravo l'allenatore Stefano Vecchi, re d'Emilia da calciatore a Fiorenzuola d'Arda e a Brescello, bravi i biancorossi: Pesoli, Concas, Memushaj, ma tanti. Di Gaudio ha una storia bellissima, umana e tecnica, Mbakogu è molto veloce, ma poi ci sono i gregari Romagnoli e Pasciuti, Gagliolo e Letizia.

Bravi, bravi, bravi. Sette al ds Stefano Giuntoli e al patron Stefano Bonacini. La speranza è dei playoff, l'ottavo posto è alla portata. Molto dipende dalla tecnica di Alessandro Sgrigna. Grazie per le emozioni che i biancorossi regalano ai carpigiani. Sono già la quarta forza d'Emilia, dietro a Parma, Sassuolo e Bologna e accanto al Modena, il massimo.

L'avvio del girone di ritorno non è eccezionale, al Cabassi la sconfitta per 3-0 con la Reggina è immeritata, c'è l'ultimo terzo di campionato da caratterizzare, andando oltre la salvezza anticipata già ipotecata. Di recente il cambio in panchina per me immeritato. Bepi Pillon è un professionista già per due volte in Europa con il Chievo, però adesso è in ribasso. Resta eccellente e può cambiare nuovamente faccia alla stagione e raggiungere l'ottavo posto. Contro il Trapani è arrivato il primo successo, la salvezza ormai è certa, c'è ancora spazio per inseguire gli spareggi.