Parma FC
Parma FC

Parma FC

Dirette frequenze: 93.800 - 94.500 Mhz
Cronista: Luca Bertelli e Alberto di Chiara

Pagina internet: Vanni Zagnoli e Silvia Gilioli

 

LA ROSA

1 Nicola Pavarini
 2 Mattia Cassani
 3 Cristian Molinaro
 5 Walter Gargano
 6 Alessandro Lucarelli
 7 Jonathan Biabiany
 8 Daniele Galloppa
 9 Alberto Cerri
 10 Nicola Pozzi
 11 Amauri
 16 Marco Parolo
 17 Raffaele Palladino
 18 Massimo Gobbi
 19 Felipe
 20 Joel Obi
 22 Filip Jankovic
 23 Ezequiel Schelotto
 24 Gianni Munari
 26 Josè Mauri
 29 Gabriel Paletta
 30 Afriyie Acquah
 31 Jherson Vergara
 32 Marco Marchionni
 35 Jonathan Rossini
 83 Antonio Mirante
 91 Pavol Bajza
 99 Antonio Cassano
Sabato 19 aprile, ore 15.00, Parma-Inter

 

 

 

 

 
 

 

 

La classifica è lusinghiera, la speranza è di ritrovare l'Europa dopo 8 anni, sarebbe la prima per il presidente Ghirardi. Donadoni ha battuto il record di 11 risultati utili di fila di Nevio Scala, fermandosi a 17 OBIETTIVO EUROPA LEAGUE

Questo il miglior Parma dai tempi di Prandelli. Più continuo del Parma di Guidolin, che in due mesi conquistò 2 punti in 9 gare, questo ha una continuità inferiore solo a Juve e Roma. La serie A resta inebriante, negli occhi c'è il successo sul Milan con la punizione di Parolo, anche se è passato un girone, ed è stato bissato da un incredibile poker. E poi il vantaggio sulla Roma, la Juve tenuta sullo 0-0 sino a un quarto d'ora dalla fine, il 3-3 a Milano con l'Inter che meritava di perdere. E poi il 2-2 a Firenze. Tutto questo all'andata. Ah, dimenticavamo il colpo più bello, la vittoria a Napoli ottenuta da Donadoni come pure da Colomba e da Guidolin, in passato.

Negli occhi c'è quella magica serata al teatro Regio, con il top 11 della storia, con Nevio Scala e Dino Baggio, ma tanti campioni. Buffon, Benarrivo e Di Chiara, Minotti e Apolloni, Osio e Chiesa, il team manager Melli e Crespo, l'ex capitano Morrone.

E adesso il record di 17 risultati utili di fila, striscia da primato nella storia gialloblù, battuto il Nevio Scala versione 1995-96, interrotto in maniera discutibile a Torino perchè sul 2-1 nonostante l'uomo in meno c'era un rigore su Parolo

Il Parma è tanto, è l'orgoglio dell'Emilia Romagna, il presidente Ghirardi e l'ad Leonardi. Roberto Donadoni e una città, una provincia di classe. Parma, Emilia, Europa. Speriamo nella prima Europa della presidenza Ghirardi, per rivivere emozioni come nelle finali di Wembley, MIlano (2) e Mosca. Grazie di tutto, Parma.

Silvia Gilioli e Vanni Zagnoli