Laura De Vitis

Compleanno:28 marzo

Film preferiti:"Grease", "Moulin Rouge", "Notting Hill" e "Cuore sacro" del grande Ferzan Ozpetek

Disco preferito:"Purple rain" di Prince, "Thriller" di Michael Jackson, "Confessions on a dancefloor" di Madonna e "Amen" dei Baustelle

Libro:i libri per me sono come la musica, danno vita e vitalità... tra i miei preferiti "Kitchen" di Banana Yoshimoto, "La casa degli spiriti" di Isabel Allende, "L'Alchimista" di Coelho, "Non ti muovere" di Margaret Mazzantini e "Se questo è un uomo" di Primo Levi

La qualità che vorrei avere:il senso dell'orientamento e maggiore fiducia in me stessa

La qualità nascosta:il sesto senso

È bello:cantare a squarciagola, ridere e mettere passione in tutto quello che si fa

È brutto:l'arroganza, la superficialità, l'indifferenza e… il caldo afoso

Se avessi la bacchetta magica mi trasformerei in:un uomo… così… per vedere di nascosto l'effetto che fa!

Il mio uomo deve essere:…in grado di sorprendermi e di rispettare i miei spazi

Nasco ai piedi del Monterosa in Piemonte il 28 marzo del… beh non si svela mai l'età di una donna! Quasi mai… era il 1971. Fin da bambina coltivo il sogno di fare la presentatrice e, infatti, in piedi sulla vasca da bagno per raggiungere lo specchio, mi ritrovo tutti i giorni ad imitare le "signorine buonasera".

La passione per la musica cresce insieme a me: Prince, Dire Straits, Pink Floyd, Bruce Springsteen ma anche Battisti e De Andrè sono il mio pane quotidiano. A 18 anni approdo a Milano dove, tra corsi di recitazione e prime esperienze teatrali, riesco a laurearmi in Lettere Moderne ma sento che mi manca qualcosa. Mi trasferisco a Bologna e nella città dotta vivo i miei primi approcci radiofonici; da lì la folgorazione… ecco, questo è proprio quello che voglio fare nella mia vita!

La musica, il rapporto con gli ascoltatori, la magica alchimia che si crea ogni qualvolta si accende la scritta "on air", diventano la mia linfa vitale. E dopo aver sviluppato diverse esperienze in varie radio locali, fondamentali per farsi le ossa, approdo a Radio Bruno dove trovo una realtà solida e fantastica fatta di persone che, come me, vivono la gioia quotidiana di un mestiere così bello ed entusiasmante.

Nel tempo libero adoro leggere, andare a teatro e fare quattro chiacchere con gli amici; di tanto in tanto faccio anche un salto in palestra anche se, lo devo ammettere, sono una pigrona che adora perdersi tra le pieghe del divano davanti alla TV. Appena posso torno tra i miei monti dove l'aria è tersa e familiare, e dove io mi rigenero e mi ricarico.

Sono entusiasta della vita in generale, ho grande spirito di adattamento ma non parlatemi di cucinare… sono davvero una frana ai fornelli! Adoro viaggiare e conoscere realtà diverse; non sopporto le persone arroganti, superficiali e maleducate. Mi piace il freddo e detesto il caldo afoso; amo cantare a squarciagola, lontano da orecchie indiscrete, e scatenarmi nel ballo...lontano da occhi indiscreti! Mi piace il confronto con le persone, ritengo che sia un'occasione di crescita importante ed è per questo che amo conoscere posti sempre nuovi per ampliare i miei orizzonti. Ho un terribile senso dell'orientamento compensato, fortunatamente, da un radicato ottimismo che mi dà sollievo anche quando mi sento persa, insomma il mio è un bicchiere mezzo pieno...quasi sempre!