Home Magazine Giorni di vinile 22 gennaio 2015, Rihanna ha vinto la battaglia legale contro la commercializzazione...

22 gennaio 2015, Rihanna ha vinto la battaglia legale contro la commercializzazione non autorizzata di magliette con la sua immagine

E’ proprio così. Colpevole infatti di aver riempito i suoi scaffali di t-shirt con l’immagine dell’artista il negozio londinese Topshop. Rihanna ha citato la società madre Arcadia per 5 milioni di dollari. La Corte d’Appello di Londra ha dato ragione alla cantante ha vietato all’attività commerciale la vendita delle magliette incriminate. Per i tre giudici da una parte la commercializzazione dei capi senza l’approvazione dell’artista equivale a “passing off’, un termine usato per far rispettare i diritti sui marchi non registrati, dall’altra parte hanno respinto anche l’appello di Topshop.

Tra l’altro la foto utilizzata secondo gli avvocati di Rihanna sarebbe provenuta da uno scatto non autorizzato fatto mentre la cantante girava un videoclip in Irlanda del nord nel 2011.

Di suo l’artista pop ha già vari contratti di sponsorizzazione tra i quali uno anche con il rivale di Topshop, River Island.

Il giudice aveva sottolineato come l’uso dell’immagine senza autorizzazione rappresentava anche un danno alla sua reputazione nella sfera della moda.

P.S.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here