Home Sport Toscana Empoli F.C. 4° TURNO COPPA ITALIA | Basta un tiraccio di Castagnetti con deviazione...

4° TURNO COPPA ITALIA | Basta un tiraccio di Castagnetti con deviazione di Claiton alla Cremonese: Empoli eliminato. Primo tempo imbarazzante!

Servizio di Gabriele Guastella

CREMONESE (3-5-2) – 22 Volpe; 23 Caracciolo, 3 Claiton, 15 Bianchetti (dal 1′ st 17 Migliore); 14 Mogos, 33 Renzetti, 4 Arini, 19 Castagnetti, 10 Soddimo (dal 23′ st 5 Valzania); 11 Palombi, 30 Ceravolo (dal 39′ st 9 Ciofani). A disp. 1 Ravaglia, 16 Agazzi, 25 Cella, 31 Girelli, 6 Gustafsson, 7 Piccolo, 34 Spini, 21 Zortea. All. M. Baroni

EMPOLI (3-5-2) – 33 Provedel; 5 Veseli, 4 Nikolaou, 31 Pirrello; 16 Frattesi (dal 34′ st 28 S.Ricci), 11 Bajrami, 21 Laribi, 15 Fantacci, 29 Balkovec (dal 17′ st 25 Bandinelli); 7 Mancuso, 19 Piscopo (dal 25′ st 26 Merola). A disp. 1 Brignoli, 22 Perucchini, 6 Viti, 36 Matteucci, 24 Belardinelli, 20 La Gumina, 27 Cannavò. All. R. Muzzi

Arbitro: Sig. D. Amabile di Vicenza (M.Rossi-Sechi | IV Uff.le Illuzzi)

Marcatori: 35′ pt Claiton (C).

Note: Angoli Cremonese 6 Empoli 3. Ammoniti: al 30′ pt 3 Claiton (C), al 45′ st 31 Pirrello (E), al 47′ st 19 Castagnetti (C). Espulsioni: nessuna. Recupero: 0′ pt – 4′ st. Spettatori: 1.000.

 

Allo stadio Zini di Cremona l’Empoli sfida i grigiorossi per il quarto turno di Coppa Italia: sfida secca, chi vince giocherà negli Ottavi di Finale contro la Lazio. Per la Cremonese c’è solo l’imbarazzo della scelta, l’Empoli è invece in piena emergenza per le tante assenze e per una questione mentale davvero disastrosa.

L’avvio di gara è tutta dei padroni di casa, primi su ogni pallone, più determinati e maggiormente incisivi.

La prima vera occasione da rete si registra al minuto undici con la Cremonese vicina al vantaggio: Ceravolo impegna Provedel, che deve intervenire in tuffo per deviare a lato un pallone indirizzato all’angolino basso alla sua sinistra.

La Cremonese preme, l’Empoli è sempre dietro la linea della palla: al 23′ su azione di calcio d’angolo colpo di testa di Claiton, con Provedel a farfalle, e sulla riga di porta Laribi che di testa respinge a porta vuota, deviando ancora in angolo.

Una squadra in campo la Cremonese, l’altra impresentabile, e meritatamente i lombardi passano in vantaggio: è il minuto trentacinque quando Castagnetti decide di concludere in porta dal limite dell’area di rigore. Il tiro non è un granché ma è sufficiente per battere Provedel, poco reattivo, e beffato da un tocco sottoporta di Claiton.

Al 39′ la Cremonese potrebbe raddoppiare con Palombi, che conclude sul fondo una veloce ripartenza.

Negli ultimi cinque minuti del primo tempo la Cremonese allenta i ritmi rifiatando e l’Empoli prova a farsi vedere in chiave offensiva: al 43′ minuto un tiro di Mancuso, inguardabile, sopra la traversa, mentre un minuto dopo va meglio per il numero sette azzurro che calcia verso l’incrocio costringendo Volpe ad una non facile deviazione in angolo. Poi il fischio senza recupero che manda le due squadre negli spogliatoi per l’intervallo.

SECONDO TEMPO – Cambio della Cremonese: dal primo minuto con Migliore al posto di Bianchetti. L’Empoli è almeno più intraprendente rispetto alla prima frazione di gioco.

Al 13′ traversone dalla sinistra di Balkovec, con Mancuso che arriva in ritardo e Volpe che respinge. Due minuti dopo la risposta della Cremonese: al 15′ con Renzetti che calcia alto di poco sopra la traversa

Mister baroni opta per un cambio: dentro Valzania al posto di Soddimo, un po’ acciaccato, e poco dopo per l’Empoli Merola che rileva un Piscopo davvero inconcludente ed inadeguato per la Serie B.

L’Empoli a corrente alternata si rivede al 28′: cross di Bajrami dalla destra con Merola e Bandinelli che a porta vuota non riescono a spingerla in rete.

La Cremonese si rivede al 32′: Palombi conclude rasoterra e colpisce un palo pieno su cui poi si avventa Provedel, e con una reattività imbarazzante blocca il pallone.

Al 38′ Merola, dopo un pasticcio difensivo della Cremonese, calcia in porta da centro area, deviazione provvidenziale di un difensore che alza sopra la traversa.

Al 40′ tiro cross di Bajrami dal vertice destro con Volpe costretto ad alzare in angolo.

E’ l’ultimo sussulto del match: l’Empoli, una delle peggiori squadre azzurre degli ultimi venticinque anni, è fuori anche dalla Coppa Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here