Home Notizie dal territorio Aggressione sessuale a due turiste

Aggressione sessuale a due turiste

E’ accaduto la scorsa notte sulla spiaggia riminese. Vittime due donne straniere che stavano facendo una passeggiata.
Una delle due ragazze sarebbe stata soccorsa da un’ambulanza e poi trasportata in ospedale per le lesioni riportate nell’aggressione. La turista è poi stata dimessa con una prognosi di 20 giorni.
I carabinieri del comando provinciale di Rimini avrebbero già fermato un uomo. Pare si tratti di uno straniero.

Un gravissimo episodio, lo ricordiamo, si verificò nell’agosto del 2017, quando tre minorenni e un maggiorenne aggredirono una coppia di turisti polacchi sempre sulla spiaggia riminese: lui venne picchiato e derubato mentre la donna venne brutalmente percossa e ripetutamente violentata dai quattro.

Aggiornamento delle 15.50

Ad essere fermato un giovane rumeno 36enne che nella notte avrebbe cercato di abusare di una ragazza tedesca, una turista di 25 anni. La giovane era in compagna di una connazionale di 24 anni e stavano passeggiando sulla spiaggia, quando l’uomo le si è avvicinato e l’ha presa per il braccio. Mentre l’amica è riuscita a fuggire, lei è stata colpita con un calcio: il 36enne avrebbe cercato di atterrarla e metterle le mani addosso. Provvidenziale l’intervento di un uomo di origine africana che si trovava in zona ed ha assistito alla scena. Oltre a salvare le due ragazze dall’aggressione, mettendo in fuga il 36enne  e chiamando i soccorsi, l’uomo è stato sentito dai carabinieri come testimone oculare, contribuendo così all’identificazione del rumeno che è stato arrestato per tentata violenza sessuale e lesioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here