Home Notizie dal territorio “Angeli e Demoni”: salgono a 29 gli indagati. Tra loro anche due...

“Angeli e Demoni”: salgono a 29 gli indagati. Tra loro anche due ex sindaci

Anche due ex sindaci, sempre del reggiano, figurano iscritti nel registro degli indagati nell’inchiesta, denominata “Angeli e Demoni”, che sta sconvolgendo l’intero Paese per i suoi risvolti agghiaccianti.
Si tratta di Paolo Colli e di Paolo Burani, primi cittadini rispettivamente di Montecchio Emilia e Cavriago all’epoca dei fatti contestati. Burani era anche presidente dell’Unione Val d’Enza.
Gli indagati salgono così a 29 e i due ex sindaci sono entrambi accusati di abuso d’ufficio, come il sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti, al quale è contestato anche il falso in atto pubblico: l’uomo, lo ricordiamo, si trova agli arresti domiciliari da una settimana.

L’indagine avrebbe scoperchiato nella Val d’Enza un presunto giro illecito negli affidi dei bambini tolti alle famiglie.
Domani è in programma l’interrogatorio di garanzia di Carletti davanti al gip e quello di altri psicologi e psicoterapeuti del centro studi Hansel e Gretel di Torino, la onlus finita al centro dell’inchiesta.

Le indagini continuano e gli inquirenti hanno ascoltato, come persone informate dei fatti, altri quattro amministratori: l’ex sindaco di Campegine, Paolo Cervi, l’ex sindaco di Gattatico, Gianni Maiola, l’ex sindaco di Sant’Ilario, Marcello Moretti e l’ex vice sindaco di San Polo, Edmondo Grasselli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here