Home Sport Toscana Serie C Arezzo-Cuneo 0-0

Arezzo-Cuneo 0-0

L’Arezzo prende subito in mano la partita, Brunori è ispirato, Belloni svaria ovunque ma il Cuneo fa muro con fisico e con la benevolenza del direttore di gara, che grazia due volte Ferreyra e una Said nel giro di venti minuti. Dai e dai, arriva la prima palla gol pulita (27’): assist di Luciani per Belloni che apre troppo il piattone e mette fuori. Il 39 innesca tutte le manovre d’attacco. E’ lui a trovare Buglio tra le linee, perfetta la palla sopra del mediano, Brunori allunga la falcata ma alza troppo la mira: peccato. Il Comunale comunque apprezza e applaude.

L’Arezzo fa gioco con costanza e buona rapidità. E’ bravo anche Pelagatti che, quando può, la appoggia verticale per tagliare fuori la mediana avversaria. E’ quello che accade al 37′: Serrotti stoppa, si gira e manda Persano all’uno contro uno in area. Il rasoterra mancino finisce sull’esterno della rete. Brutta notizia sul finire del primo tempo: Belloni ha la peggio in un contrasto con Said e resta a terra per poi essere portato fuori in barella. Al suo posto entra Salifu. Il primo tempo si chiude senza gol e con i cartelloni al led che all’improvviso smettono di funzionare. Ma in campo, per adesso, c’è solo una squadra.

Scazzola nell’intervallo cambia due uomini ma non cambia modulo. Foglia prova a suonare la sveglia da lontano: destro che rimbalza a terra e Marcone lo spinge in corner. Il Cuneo prova a mettere la testa fuori dal guscio, l’Arezzo lascia un po’ di possesso agli avversari. Brunori punge al 9’ da lontano, Marcone ancora una volta devia in angolo. Poi è la volta di Persano chiudere troppo il destro dal limite dell’area: palla fuori un metro.

I ritmi sono più bassi, l’Arezzo costruisce con più fatica ma Pelagotti è spettatore non pagante. Al 25′, su cross di Buglio, Persano la incorna e scavalca Marcone: sembra gol, invece la palla rimbalza sul palo e torna fuori. Al minuto 34 torna in campo Cutolo: Dal Canto lo mette trequartista al posto di Serrotti per gli assalti finali al fortino del Cuneo.

Stavolta però gli amaranto non trovano il varco e devono accontentarsi del punticino che non rende giustizia alla mole e alla qualità del gioco espresso, oltre che alle occasioni create. Il Cuneo si porta a casa lo 0-0 mentre l’Arezzo per la prima volta non vince al Comunale.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala; 11 Serrotti (34′ st 10 Cutolo), 8 Foglia, 4 Buglio; 39 Belloni (45′ pt 17 Salifu); 19 Persano, 9 Brunori.

A disposizione: 1 Melgrati, 2 Zappella, 3 Varutti, 5 Mosti, 7 Zini, 13 Basit, 24 Burzigotti, 27 Bruschi, 29 Tassi, 33 Borghini.

Allenatore: Alessandro Dal Canto.

Indisponibili: 15 Nije, 21 Benucci, 28 Keqi.

CUNEO (5-3-2): 22 Marcone; 18 Mattioli, 35 Ferreyra, 4 Cristini, 21 Castellana, 23 Celia (1′ st 33 Marin); 8 Bobb, 24 Paolini, 5 Said (1′ st 10 Caso, 41′ st 3 Bertoldi)); 9 Defendi (11′ st 40 Gissi), 27 Kanis (19′ st 28 Borello).

A disposizione: 1 Gozzi, 2 Tafa, 15 Jallow, 16 Alvaro, 20 Reymond, 34 Sadotti, 36 De Stefano.

Allenatore: Cristiano Scazzola.

ARBITRO: Daniele Rutella di Enna (Fabrizio Ricciardi di Ancona – Antonio Vitale di Ancona).

NOTE: spettatori presenti duemila circa. Ammoniti: pt 35′ Celia; st 17′ Ferreyra, 46′ Foglia. Angoli: 6-2. Recupero tempi: 2′ e 4′

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here