Home Magazine Buon Compleanno Vip Buon Compleanno Fabrizio Moro

Buon Compleanno Fabrizio Moro

Romano, 44 anni oggi, 9 aprile, due figli e un impegno nel mondo del cantautorato riconosciuto e premiato nel corso di tutti gli anni della sua carriera iniziata nel 1996.

E apriamo proprio con qualche numero, meglio qualche data, infatti la prima, più prossima è quella del 12 aprile. Venerdì prossimo infatti uscirà il suo nuovo album, il decimo di inediti, intitolato “Figli di Nessuno” ed è così che lo ha comunicato ai suoi fan, naturalmente via social

L’album esce  a distanza di poco più di un anno dalla raccolta “Parole rumori e anni” titolo che ha scelto parafrasando un suo successo del 2010 “Parole rumori & giorni


Il nuovo album è stato anticipato il 15 marzo scorso dall’uscita del singolo Ho bisogno di credere”


Ciò che balza agli occhi leggendo molte note su di lui è che, nonostante il nostro Fabrizio Moro abbia sempre rifiutato l’etichetta di ‘cantautore impegnato’, tutta la sua produzione, al contrario, parla di un forte impegno sociale e culturale.

Lo racconta anche il brano che insieme all’amico collega Erma Meta lo ha portato alla vittoria dell’ultimo Festival di Sanremo con “Non mi avete fatto niente”. Un testo in cui la violenza di attentati terroristici si intreccia alla voglia di vivere che pervade le persone, nonostante tutto, nonostante i lutti, i traumi, le sofferenze.


Senza dimenticare la sua prima vittoria sul palco dell’Ariston (sei sono i Festival a cui ha partecipato) quando nel 2007 partecipò col brano ‘Pensa’ che vinse nella categoria Giovani e che in breve tempo conquistò il disco d’oro. Il testo è dedicato alle vittime di mafia e il videoclip abbinato gli ha fatto vincere il “Premio Roma Videoclip”. Diretto da Marco Risi, vede la partecipazione di Rita Borsellino e molti attori del film, tanto celebre quanto crudo, ‘Mery per sempre’.

Ma l’impegno sociale, checché ne dica il nostro festeggiato, continua a permeare singoli e album e non solo. ‘Libero’ infatti sarà il nome che darà al primo figlio, nato nel 2009. Un nome di buon auspicio, come ha spiegato allora il neo papà e soprattutto che richiama il successo discografico dell’anno precedente, quando il suo singolo omonimo, fu scelto come canzone manifesto de ‘I liceali’, la fiction tv generazionale.

Un altro tassello che spiega quanto Fabrizio Moro ci tenga a parlare di alcune questioni tra le più attuali e sensibili, nel 2010 ricopre il ruolo di narratore televisivo del programma “Sbarre” il primo reality documentario entrato in uno dei carceri più conosciuti, il Rebibbia. In quel periodo pubblica il suo ‘Atlantico Live’ che contiene ‘Respiri’ sigla di apertura appunto di di ‘Sbarre’


e ‘Fermi con le mani’ dedicata alla tragica vicenda sulla morte violenta di Stefano Cucchi. Senza dimenticare che nel 2005 il suo singolo ‘Ci vuole un business’ è stato utilizzato dalla Croce Rossa per le sue campagne sociali.

E innumerevoli sono i premi ricevuti proprio per la qualità dei suoi testi e della profondità con cui li affronta. Diciamo anche che non gli manca il cosiddetto ‘phisique du role’, un po’ bohemien, un po’ malinconico, intellettuale quanto basta. Per il pubblico femminile è anche parecchio sexy.

Un altro termine che ricorre spesso leggendo di lui è ‘libertà di espressione’ che si amalgama perfettamente alla sua filosofia creativa.

Inoltre c’è un nome che incrocia più volte la sua carriera professionale, un  incontro fortunato, quello di Gaetano Curreri, il frontman degli Stadio. I due collaborano in più occasioni, sempre con grande successo e gradimento di pubblico e critica.

Il 15 maggio dello scorso anno, con la vittoria sanremese, si sono guadagnati di diritto la partecipazione all’Eurovision Song Contest. La manifestazione si è svolta a Lisbona in Portogallo e una performance al massimo dell’emozione, che ha premiato la coppia con un ottimo 5° posto

Concludiamo con il calendario del suo Instore Tour che prenderà l’avvio proprio in occasione dell’uscita dell’album, venerdì prossimo. 16 tappe tra aprile e maggio.

La prima a Roma, l’ultima il 9 maggio a Padova. Questo il calendario completo:

12/04 ROMA Discoteca Laziale – ore 18.00
13/04 BARI La Feltrinelli c/o CC Mongolfiera Santa Caterina – ore 18.00
14/04 MILANO Mondadori Megastore Piazza Duomo – ore 18.00
16/04 PONTECAGNANO FAIANO (SA) CC Maximall – ore 18.00
17/04 NAPOLI La Feltrinelli Stazione Centrale Piazza Garibaldi – ore 18.00
18/04 BELPASSO (CT) CC Etnapolis – ore 18.00
19/04 PALERMO CC La Torre – ore 18.00
23/04 BOLOGNA Semm Music Store & More – ore 18.00
24/04 VILLESSE (GO) CC Tiare Shopping Center – ore 18.00
27/04 TORINO Mondadori Bookstore Via Monte di Pietà – ore 18.00
28/04 LIMBIATE (MB) CC Carrefour – ore 18.00
02/05 TARANTO Mondadori Bookstore – ore 18.00
03/05 MONTE SANT’ANGELO (FG) CC Gargano – ore 18.00
04/05 LATINA La Feltrinelli Via Diaz – ore 18.00
08/05 FIRENZE La Feltrinelli RED Piazza Della Repubblica – ore 18.00
09/05 PIOVE DI SACCO (PD) CC Piazzagrande ore 18.00

Per l’autunno invece sono stati annunciati, ad ora, quattro concerti nei palasport:

12 ottobre ad Acireale (Catania), il 18 e 19 ottobre al Palazzo dello sport di Roma e il 26 ottobre al Mediolanum Forum di Assago (Milano).

Guarda l’esibizione al Radio Bruno Estate del 2017 di Modena.

Patrizia Santini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here