Home Magazine Buon Compleanno Vip Buon Compleanno Laura Pausini

Buon Compleanno Laura Pausini

Eccoci ancora a festeggiarla, Laura Pausini, che oggi, 16 maggio, compie 45 anni e tantissime novità di cui parlare. “Credevo di passare il 2019 a fare una vita più regolare” Invece ad interrompere questo sogno, è arrivato lui, Biagio Antonacci che in un messaggio le ha chiesto a bruciapelo “Perché non facciamo una tournée insieme?”

Vuoi perché la richiesta è arrivata in un momento in cui Laura si sentiva giù, “più fragile e debole – ha raccontato – in cui credevo meno in me stessa”, vuoi che la loro amicizia vera arriva da molto lontano, fatto sta che il motore si è acceso subito e la macchina creativa non ha mai avuto un attimo di ripensamento, di cedimento.

La Pausini e Antonacci si sono conosciuti nel 1993 a Sanremo, quando lui era in gara tra i big, mentre lei giovanissima debuttava tra gli esordienti e vincendo, com’è noto la competizione con ‘La solitudine’

Anche in quell’occasione, nel corso delle serate, lo stesso Biagio ha confessato che non appena l’ha sentita cantare le ha inviato un telegramma (allora non esisteva whatsapp e tecnologia similare) con queste parole “Laura, sei la migliore, vincerai!”


Nel corso degli anni l’amicizia si è consolidata tanto da diventare elementi importanti uno per l’altra, sostegni validi in momenti di ‘bisogno’. La prima collaborazione tra i due artisti risale al 2000 quando Antonacci scrisse per la Pausini “Tra te e il mare”. In un’intervista è la stessa Laura a raccontare “Non mi mandò una cassetta, venne a casa mia a farmela sentire alla chitarra. È diventata una delle mie canzoni più importanti e per la prima volta mi sono un po’ ribellata, a chi mi diceva che non andava bene per il disco. Da quel momento siamo diventati amici. Una sera che ero giù di morale l’ho chiamato. È venuto a prendermi, mi ha fatto mangiare giapponese e mi ha portato a Rozzano, a vedere dove faceva piano bar. Quella sera mi ha aiutato molto. Io so che lui c’è, quando sto bene e quando sto male”.


Un’alleanza professionale che è sfociata recentemente anche nel brano “Il coraggio di andare” che è entrato a far parte dell’album “Fatti sentire” uscito lo scorso anno

Il 7 dicembre 2018 inoltre è uscito in più versioni in tutto il mondo l’edizione speciale di questo album, Speciale intitolato “Fatti sentire ancora” e che conteneva oltre al duetto con Antonacci anche il concerto sold out al Circo Massimo di Roma

E’ invece proprio di questi giorni la divulgazione ufficiale del video sul backstage del video clip della nuova canzone che vede insieme ancora una volta il duo Pausini-Antonacci “In questa nostra casa nuova”. Le location prescelte sono state gli spazi di Cinecittà World, il parco divertimenti dedicato al cinema e alla tv e la stazione ferroviaria di Roma Ostiense. La regia del video clip è stata affidata a Gaetano Morbioli.


Il brano anticipa così il loro tour che partirà il prossimo 26 giugno e che si intitolerà semplicemente “Laura Biagio Tour Stadi 2019”

La partenza è fissata a Bari, la conclusione il 1° agosto a Cagliari

 

Tra un successo e l’altro, la nostra Laura non si dimentica di seminare successi un po’ ovunque tanto è vero che nel novembre scorso (2018) ha trionfato ai Latin Grammi Awards. La cerimonia si è svolta a Las Vegas e l’ha premiata per il miglior album vocale pop tradizionale con “Fatti sentire”.

E’ la prima cantante italiana a vincere questo premio in questa categoria, riuscendo a mettere insieme così ben 4 Latin Grammy Award, come leggo e riporto fedelmente: “in precedenza si era aggiudicata tre vittorie nella categoria «Best Female Pop Vocal Album», l’ultima nel 2009 con l’album «Primavera in anticipo», segnando un record a livello mondiale condiviso solo con la cantante colombiana Shakira. Nel 2006 ha inoltre vinto il prestigioso Grammy Awards negli Stati Uniti, unica italiana della storia”

Laura Pausini, soprannominata dai fanLa Divina’, è vero, non si è mai risparmiata per i suoi fan che è riuscita a conquistare raggiungendoli anche attraverso le loro lingue madri. Laura Pausini è cantante a tutto tondo, esprimendosi in ben 5 lingue: italiano, spagnolo, francese, portoghese e inglese insieme ad una personalità estremamente solare. Si direbbe che sia in grado come forse nessun altro artista italiano, di abbracciare il suo pubblico.

Inutile elencare tutti i suoi successi che sono innumerevoli, sottolineo invece che nel 2006 è stata insignita del titolo di Commendatore della Repubblica Italiana e nel 2013 del titolo di Ambasciatrice dell’Emilia-Romagna nel mondo. Sembra che abbia superato i 70 milioni di dischi venduti, certi invece i suoi 255 dischi di platino.

Neppure I due anni sabbatici che la nostra oggi 44enne Laura si è concessa dal 2009 al 2011. Il suo rientro è stato accolto da vera ‘Divina’. Non dimentichiamo che nel 2006 a Los Angeles è stata la prima donna italiana a ricevere un Grammy Award nella categoria Miglior Album pop latino dell’anno, con “Escucha”

Una vera macchina da guerra, passatemi il termine!

Patrizia Santini

..e dall’album premiato “Hazte Sentir”, ‘Nadie ha dicho’

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here