Home Magazine Buon Compleanno Vip Buon Compleanno Taylor Swift

Buon Compleanno Taylor Swift

Se ascolti i miei album, è come se leggessi il mio diario” Taylor Swift

Oggi 13 dicembre, la cantautrice country pop e attrice statunitense, di anni ne compie 29 e ciò che colpisce leggendo di lei, facendo una sorta di summa biografica, sono pochi, ma determinanti, elementi: prima di tutto che il suo stratosferico successo non le sia esploso nelle mani all’improvviso, ma se lo sia costruito tassello per tassello, guadagnandosi anno dopo anno la scalata ai vertici di classifiche internazionali di vari tipi, da quelle musicali a quelle economiche e statistiche, a quelle tecnologiche e social.

Un secondo elemento è quello che riguarda più privatamente la giovane artista. La sua sfera privata infatti è sempre stata oggetto dell’attenzione mediatica ponendo spesso l’attenzione sulle sue relazioni con celebrità maschili. Dal 2016 comunque Taylor vive una relazione serena e lontana dalle luci della ribalta con l’attore inglese Joe Alwyn al quale ha dedicato numerose canzoni all’interno del suo album “Reputation”, come “Gorgeous” in cui canta

“Sei così stupendo
Non riesco a dirti nulla in faccia
perché guarda la tua faccia
E sono così furiosa
con te perché mi fai sentire così
Ma cosa posso dire?
Sei stupendo”

Terzo importante elemento che caratterizza fortemente la personalità della Swift e quindi la sua vita, è la generosità a partire da quella che riserva nei riguardi dei suoi fan. Taylor Swift è una delle personalità più seguite sui social media. Solo il suo profilo Instagram può contare su 113 milioni di follower. Note le interazioni dell’artista con i suoi sostenitori. “la relazione migliore e più duratura che abbia mai avuto” così definisce il suo rapporto con il pubblico.

Ma lei fa molto di più, perché ha fatto regali personali sia via posta che di persona. Proprio a questo proposito, oltre ad essere stata riconosciuta per tre anni l’artista hollywoodiana più generosa, ha pubblicato un video girato mentre prepara i regali per i suoi fan (Il video in pochi giorni ha totalizzato oltre 4 milioni di clic)  e soprattutto in occasione di queste feste natalizie, come dicono, è tempo di “Swiftmas”. La Taylor segue sui social alcuni dei suoi follower e cerca di capirne i gusti, poi sceglie per loro alcuni regali che saranno inviati per posta. Ma per qualcuno il postino bussa più volte visto che a consegnare il regalo è stata proprio lei.

 

Senza considerare la portata del suo attivismo sociale che la vede impegnatissima nella cura, attenzione e protezione dei bambini e la salvaguardia e diffusione della cultura. Tantissime le sue donazioni, tra queste 100.000 dollari alla Croce Rossa Americana di Cedar Rapids nell’Iowa, stato gravemente colpito dalle inondazioni.

E ancora 250.000 dollari a diverse scuole statunitensi spiegando «Volevo fare una cosa alla fine di questo anno fantastico e specialmente nel giorno del mio compleanno, dare a qualcosa in cui credo molto, che è l’istruzione

500.000 dollari alla raccolta fondi organizzata dalla WSMV, Wish Upon a Hero Foundation, fondazione che raccoglie fondi per supportare le donne malate di cancro.

750.000 dollari, donati completamente alla Community Foundation of Middle Tennessee., per le vittime dei tornado che avevano colpito il Sud degli Stati Uniti. Per questa iniziativa le è stato consegnato il Do Something Award. Qualche mese dopo, a luglio, donò 250.000 dollari alla fondazione Nick’s Kids per dare aiuto alle operazioni di soccorso alle prese con i danni causati dai tornado in Alabama. E altre donazioni si sono susseguite.

Curiosa invece la combinazione tra il luogo in cui è nata, Reading, cittadina della Pennsylvania e il suo amore per la poesia e la scrittura oltre che per la musica. Reading, tradotto letteralmente significa ‘lettura – leggendo’. Il primo vero amore per la Swift infatti è stata proprio la poesia, la scrittura e tutta la sua produzione musicale risente, nel bene, di questa sua predisposizione. Dichiarerà anni dopo alla rivista Rolling Stone «La poesia è ciò che mi ha trasformata in una cantautrice».

Qualità tanto riconosciuta da essere stata assunta a 14 anni dalla Sony come autrice di canzoni, la più giovane mai assunta dalla società. L’anno seguente però ha rifiutato di rinnovare il contratto perché non le era permesso di essere lei stessa l’interprete dei suoi testi. Cosa che avvenne con la Big Machine Record con cui ha pubblicato nel 2006 il suo singolo di debutto “Tim McGraw”

E da lì il volo di Taylor è stata un’ascesa continua sino a fare di lei una delle star della musica, più importanti e ricche. Nel 2011 ad esempio la rivista Forbes l’ha inclusa al settimo posto fra le celebrità più importanti del mondo, con un reddito di 45 milioni di dollari guadagnati durante l’anno. Nel 2016  la incorona come celebrità più pagata del mondo con 170 milioni di dollari guadagnati nel corso dell’anno. Nel giugno 2017 sempre Forbes stima che il patrimonio dell’artista sia di 280 milioni di dollari. Ad agosto di quest’anno ha un patrimonio di 320 milioni di dollari.

Dedichiamoci ora invece al suo successo in rete che l’ha fatta entrare nel Guinness World Records per “la più veloce vendita digitale” con “Speak Now”.

“Bad Blood” invece, in cui sono presenti ben 17 stars provenienti dalla moda, dalla musica e dal cinema,[  tra cui anche l’attrice, cantante e stilista Selena Gomez, che interpreta l’antagonista di Taylor Swift nel video, entra nella storia in quanto video più visto in 24 ore, ricevendo in appena un giorno 20.1 milioni di visualizzazioni.

Nel 2010 con “Todays Was a Fairytale” Taylor Swift ha raggiunto un altro record, quello di artista femminile con maggior numero di download nella prima settimana.

E ancora il singolo “Look What you do Made Me Do” estratto dal suo sesto album “Reputation” uscito il 10 novembre dello scorso anno, ha esordito direttamente al primo posto delle classifiche iTunes in 74 Paesi, infrangendo immediatamente svariati record, tra cui brano più trasmesso in un giorno su Spotify – con oltre 8 milioni di riproduzioni in streaming. Questo ha reso Taylor Swift l’artista femminile più ascoltata nella storia della piattaforma in 24 ore, canzone più passata ed ascoltata nelle radio statunitensi nelle prime 24 ore di pubblicazione (4228 passaggi ed un pubblico di 27,3 milioni di ascoltatori) e video più visto in un giorno su YouTube.

Che altro dire di lei? Scelgo di concludere con una considerazione che il ‘Tennessean’, principale quotidiano di Nashville nel Tennesse, ha rilasciato sulla nostra festeggiata “Non sarà la migliore cantante dal punto di vista della tecnica vocale, ma è la migliore comunicatrice sulla piazza”

Patrizia Santini

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here