Home Magazine Da Cher a Madonna: i VIP rifiutati dai condomini

Da Cher a Madonna: i VIP rifiutati dai condomini

madonna bicth

 

Pensate che il sogno di tutti sia vivere accanto ad una star? In realtà è proprio il contrario… i vip non sono proprio i vicini di casa ideali!
Ne sanno qualcosa star internazionali come Madonna e Cher, ad esempio, rifiutate dai consigli condominiali dei palazzi dove intendevano acquistare casa. Uno dei settori dello star system che più spesso si è visto opporre un netto rifiuto dai  condomini è, infatti, quello mondo della musica. Basta pensare ad un personaggio di casa nostra, Fedez, accusato più volte dal vicino di casa per rumori molesti e stereo altissimo nel cuore della notte…
Il problema sarebbe ritrovarsi una sala prove dall’altra parte del muro, non sempre perfettamente insonorizzato, oltre ai i comportamenti stessi dei personaggi, spesso capricciosi e particolari.
Personaggi del calibro di Billy Joel, Cher, Mariah Carey e Madonna in passato si sono visti dire di no.
Quest’ultima venne rifiutata dal prestigioso Dakota building di New York (uno degli edifici più esclusivi e più noti per le sue regole rigidissime di ammissione, che rimandò al mittente anche le proposte di Melanie Griffith e Antonio Banderas).
Mariah Carey, invece, cercò di comprare la casa che Barbra Streisand vendeva nell’Ardsly building, ma indispettì tutti quando si presentò al colloquio circondata da tre guardie del corpo che pretese di tenere al suo fianco anche durante l’audizione.

(Fonte: Immobiliare.it)