Home Sport Toscana Pisa S.C. Cittadella – Pisa 1-1, punto preziosissimo per i nerazzurri

Cittadella – Pisa 1-1, punto preziosissimo per i nerazzurri

CITTADELLA-PISA 1-1

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Perticone, Adorni, Benedetti; Vita, Iori, Branca (71′ Luppi); D’Urso (80′ Proia); Diaw, De Marchi (64′ Rosafio). A disp. Maniero, Mora, Camigliano, Bussaglia, Panico, Frare, Ventola, Pavan, Celar.  All. Venturato

PISA (4-3-1-2): Gori; Birindelli (72′ Ingrosso), Aya, Benedetti, Liotti;  Siega, De Vitis, Pinato (70′ Verna); Minesso; Moscardelli (80′ Asencio), Masucci. A disp. D’Egidio, Perilli, Belli, Di Quinzio, Marin, Sibilio, Lisi, Gucher, Fabbro. All. D’Angelo

MARCATORI: 44′ Pinato (P), 76′ rig. Iori (C)

NOTE: Ammoniti: Aya (P), Ingrosso (P), Masucci (P), Iori (C). Recupero 0′ pt. / 4′ st.

Finisce 1-1 la sfida del “Tombolato” tra Cittadella e Pisa. La squadra di D’Angelo dopo 3 sconfitte consecutive lontante dall’Arena conquista un punto importante su un campo veramente ostico.

Approccio più intenso dei padroni di casa che impegnano Gori il quale però si dimostra uno dei migliori portieri di questo campionato rispondendo presente agli avversari. Il Pisa esce dopo i primi venti minuti di sofferenza, sfiorando il vantaggio prima con il colpo di testa di Siega ma sopratutto con il destro di De Vitis che costringe al miracolo Paluani. Il vantaggio ospite arriva al 43′ quando Birindelli pesca alla perfezione Pinato in area di rigore che in tuffo con un colpo di testa porta avanti i suoi. Nella ripresa i nerazzurri come di consueto abbassano notevolmente il baricentro anche se non rischiano un granchè nel concreto e nelle poche cirocstanze in cui i ragazzi di D’Angelo si affacciano dalle parti di Paluani si rendono pericolosi con il colpo di testa di Aya che colpisce il palo. Al 75′ pareggiano i padroni di casa con Iori che batte Gori con un calcio di rigore, concesso per fallo di mano di Masucci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here