Home Music News Dal primo luglio entrerà in vigore il biglietto nominale per i concerti

Dal primo luglio entrerà in vigore il biglietto nominale per i concerti

Guerra al bagarinaggio online: è l’obiettivo dell’introduzione del biglietto nominale, previsto da una norma della Legge di Bilancio, approvata lo scorso dicembre, per tutti gli eventi organizzati in luoghi la cui capienza superi i 5.000 posti. La disposizione entrerà in vigore tra poco, a partire dal prossimo primo luglio. Sono esclusi gli spettacoli di balletto, musica sinfonica, da camera o jazz.

Come negli stadi per le partite di calcio, lo staff all’ingresso dovrà verificare che il nome sulla carta d’identità coincida con quello del biglietto.
E se non si riesce ad andare a un concerto per un imprevisto, o per altre ragioni, non è più possibile rivendere il biglietto su Facebook: per cambiare il nominativo si dovrà passare dalle piattaforme di rivendita primarie, i box office autorizzati o i siti che garantiscano che il prezzo del biglietto non venga gonfiato.

L’operazione potrebbe prevedere il pagamento di una commissione, sia per il cambio online sia per il cambio effettuato nel punto vendita.

Sarà comunque possibile acquistare biglietti per conto terzi, o come regalo, fornendo i nominativi degli altri intestatari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here