Home Music News Eurovision Song Contest 2019, successo per Mahmood al secondo posto

Eurovision Song Contest 2019, successo per Mahmood al secondo posto

Così Mamhood poco prima di salire sul palco a Tel Aviv, dal suo profilo Instagram

L’Italia seconda con 465 punti ad una soffio dal primo  posto guadagnato dall’Olanda con l’esibizione di Duncan Laurence con “Arcade” e i suoi 492 punti. Al terzo posto si è classificata la Russia con “Scream” interpretata da Sergey Lazarev.

Duncan Laurence

Si è difeso benissimo Mahmood che, con la sua ormai inconfondibile tranquillità, ha sbaragliato sul palco di Tel Aviv, avversari molto agguerriti guadagnandosi anche il Premio per la miglior canzone dalle delegazioni.

E torna così a casa con un altro successo tutto italiano, dopo ave vinto, inaspettatamente, l’ultimo Festival di Sanremo con la sua “Soldi”, un tormentone che è entrato nel ‘canticchiare’ comune nel giro di pochissimi giorni.

Un evento l’Eurovision Song Contest che da anni ha cambiato, oltre che dicitura, anche e felicemente impostazione, traghettandolo da Festival musicale europeo, a vero evento di caratura internazionale. Impianti scenici di altissimo livello, performance che non sono state da meno e un’euforia altissima sia da parte di pubblico che di artisti.

Tanta era l’attesa anche per l’esibizione della star ospite della serata, Madonna che, come spesso è accaduto per i suoi show o per i suoi look, ha sollevato polemiche a causa di una bandiera israeliana sulla schiena di un ballerino e quella palestinese su quella di un’altra, con i due che si abbracciano al termine della canzone, come messaggio lanciato dall’artista icona della musica pop. Leggo e riporto “L’Unione europea di radiodiffusione (Ebu) ha poi precisato in un comunicato di non aver approvato preventivamente l’esposizione delle bandiere israeliana e palestinese nell’esibizione di Madonna nell’Eurovision Song Contest. Quella parte dello show non era comparsa nelle prove, ha precisato la Ebu citata dal Times of Israel. “L’Eurovisione song contest – ha ribadito – è un evento non politico, e Madonna ne era conoscenza”.

Tornando invece a Mahmood vorrei ricordare la sua recente visita nei nostri studi, poco tempo dopo aver sollevato la Palma di Sanremo sul palco dell’Ariston

Patrizia Santini

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here