Home BPER Forum Monzani: rassegna di incontri con l'autore

    BPER Forum Monzani: rassegna di incontri con l’autore

    Ritornano gli incontri con gli autori al BPER Forum Monzani di Modena
    Gli incontri di gennaio 2019

    CORRADO AUGIAS
    12 Gennaio 2019 – ore 17.00

    “Questa nostra Italia. Luoghi del cuore e della memoria” – Einaudi

    Perché possiamo dirci italiani? Corrado Augias compie un viaggio nei luoghi della nostra memoria collettiva e in quelli del suo cuore. E scrive il suo libro più personale. A dispetto delle tante divisioni c’è qualcosa che ci accomuna come italiani. Una serie di tratti che ci rendono riconoscibili in qualsiasi luogo del mondo; nel male e nel bene. Augias ci accompagna in un viaggio particolare, che procede nello spazio e nel tempo, dall’attualità alla ricostruzione storica, passando per il racconto biografico. Ci si sposta dall’infanzia dell’autore vissuta tra la Libia e Roma, alle sue esperienze come corrispondente estero per i grandi quotidiani. Ci si muove in lungo e in largo, dalla Milano del teatro alla Trieste di confine, transitando per Bologna, poi Roma e Napoli per arrivare a Palermo. Si incontrano le testimonianze di grandi scrittori e poeti che all’Italia hanno dato volto prima che esistesse uno Stato. Ciò che resta è una sensazione di sorpresa: la scoperta di aspetti che riflettono un paese diviso ma ricco di enormi potenzialità. Questa nostra Italia è la lettera d’amore di un raffinato uomo di lettere, che ha imparato a guardare la sua patria da fuori senza però mai smettere di amarla, e di voler partecipare con passione alle sue vicende politiche e umane.

    Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
    E’ un’iniziativa promossa da BPER Banca in collaborazione con Ubik.


    ANTONIO SCURATI
    20 Gennaio 2019 – ore 17.00

    “M. Il figlio del secolo” – Bompiani

    Con la partecipazione di Luca Sofri
    Letture di Andrea Ferrari

    Mussolini, rivoluzionario e dittatore, duce dalla mascella serrata e uomo troppo solo: il figlio di un secolo che ci ha resi quelli che siamo. Non lo avevamo mai visto così da vicino, nemmeno i filmati Luce ci hanno mai restituito la sua viva voce con questa forza. Lui sente il tempo che viene. Lo fiuta. E quel che fiuta è un’Italia sfinita, stanca della “casta” politica, dei moderati, del buonsenso. Allora lui si mette a capo degli irregolari, dei delinquenti, degli avventurieri, degli incendiari e anche dei “puri”. Benito Mussolini, ex leader socialista, agitatore politico e direttore di un piccolo giornale di opposizione, è un personaggio da romanzo. Sarebbe così, se non fosse l’uomo che più d’ogni altro ha marchiato a sangue la realtà. Nessuno però aveva mai scritto di Mussolini e del fascismo come se si trattasse di un romanzo. Un romanzo in cui d’inventato non c’è nulla. Non sono inventati gli attori principali ma non sono inventati nemmeno squadristi, Arditi, socialisti, anarchici, politicanti, piccoli borghesi e invasati che sembrerebbero partoriti dalla fantasia di uno sceneggiatore. Il risultato di un simile romanzo è impressionante, soprattutto, per il risultato che produce, spesso spiazzante. Scurati svela una realtà rimossa da decenni e, di fatto, rifonda l’antifascismo.

    Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
    E’ un’iniziativa promossa da BPER Banca in collaborazione con Ubik.


    MICHELA MARZANO
    27 Gennaio 2019 – ore 17.00

    “Idda” – Einaudi Stile Libero

    Alessandra è una biologa che insegna a Parigi, dove abita con Pierre. Da anni non va nel Salento, il luogo in cui è nata e che ha lasciato dopo un evento drammatico, perché́ non riesce a fare i conti con le ombre della sua famiglia. Quando Annie, l’anziana madre di Pierre, è ricoverata in una clinica perché́ sta progressivamente perdendo la memoria, Alessandra è costretta a rimettere tutto in discussione. Chi siamo quando pezzi interi della nostra vita scivolano via? Che cosa resta di noi? Svuotando la casa della suocera, che deve essere messa in vendita, Alessandra entra nell’universo di questa stenodattilografa degli anni Quaranta, e pian piano ne ricostruisce la quotidianità̀, come fosse l’unico modo per sapere chi era, adesso che smarrendosi Annie sembra essere diventata un’altra. Nel rapporto con lei, ogni giorno piú intimo, Alessandra si sente dopo tanto tempo di nuovo figlia, e d’improvviso riaffiorano le parole dell’infanzia e i ricordi che aveva soffocato. È grazie a idda, ad Annie, che ora può̀ affrontarli, tornando là dove tutto è cominciato. Bisogna attraversare le macerie, recuperare la propria storia, per scoprire che l’amore sopravvive all’oblio.

    Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
    E’ un’iniziativa promossa da BPER Banca in collaborazione con Ubik.


    CATERINA BALIVO
    3 Febbraio 2019 – ore 17.00

    “Gli uomini sono come le lavatrici” – Mondadori

    Quando Lara lascia la provincia di Napoli per iniziare una nuova vita nella capitale, per lei l’amore ha il sapore dei panini imburrati che sua madre le preparava la mattina. A Roma Lara però scopre che l’amore può avere un sapore molto più amaro. Ma questa è solo la prima delle sue trasformazioni: ora il suo destino la porta a Milano, la città dove lavorano tutti, ma che a lei apre le sue porte segrete, guidandola alla scoperta del vero sapore dell’amore. E ora ha capito che ciò di cui si vergognava da piccola lì è di gran moda. È cool. O glamour, come la sua fedele amica, una buona lavatrice, che fa il bucato e non ti tradisce mai. E allora ecco che il suo cuore si trasforma nella centrifuga di una lavatrice, in un groviglio di capelli, nella vertigine di un giro su un ottovolante che non si ferma mai. Caterina Balivo ci sorprende inventando un personaggio che molto le somiglia: Lara, la magnetica e spiritosa ragazza napoletana che spesso parla troppo, che dice sempre la verità e che taglia i vestiti dei suoi fidanzati se scopre che la tradiscono. Nelle pagine di questo romanzo d’amore si ride e ci si commuove. C’è una lei. Ci sono le amiche. E poi diversi lui. L’amore finisce, gli uomini si cambiano, ma le lavatrici buone no. Le lavatrici buone sono come i diamanti: per sempre.

    Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
    E’ un’iniziativa promossa da BPER Banca in collaborazione con Ubik.


    Mappa non disponibile

    Data e Orario
    12/01/2019 - 03/02/2019
    17:00 - 19:00


    Tag evento


    Prossimo evento di Modena: