Home Musica Maestro!

    Musica Maestro!

    Sta per partire la seconda edizione di Musica Maestro!, la rassegna di musica e parole che si terrà dal 19 giugno al 14 luglio 2022 nel parco della Casa Museo Luciano Pavarotti a Modena.

    L’iniziativa è promossa dalla Fondazione Luciano Pavarotti con il fattivo supporto di BPER Banca, il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Modena.
    Il titolo reca in sé un evidente omaggio al “padrone di casa”, ma vuole anche salutare con brio tutti i “maestri musicisti” e i grandi artisti che si esibiranno nel corso di questa iniziativa. La rassegna si propone di portare eventi di intrattenimento e svago di alto profilo artistico facendo rete con enti e soggetti del territorio al fine di arricchire il panorama dell’offerta culturale, musicale ed eno-gastromica della regione.
    La proposta è variegata e si rivolge ad un target ampio e trasversale, facente rifermento non solo al bacino modenese ma di tutte le province limitrofe. La rassegna è suddivisa in diversi filoni, proprio per soddisfare esigenze ed aspettative diversificate.

    La serie denominata Note d’opera – La musica spiegata, suonata e cantata (ad ingresso gratuito) offrirà incontri con grandi e rinomate personalità, del calibro di Corrado Augias e del Maestro Giovanni Bietti, che presenteranno una sorta di guida all’ascolto e alla comprensione di alcune delle opere del melodramma italiano più famose, con interventi musicali dal vivo.
    I laboratori promossi dalla bolognese Orchestra Senzaspine sveleranno al pubblico dei partecipanti i segreti della conduzione d’orchestra e dell’esecuzione canora, invitando il pubblico a cimentarsi e mettersi alla prova dopo aver ascoltato l’orchestra all’opera.

    Negli incontri di Giovani Frequenze (ad ingresso gratuito) i giovanissimi speaker di RadioImmaginaria modereranno le interviste con illustri personalità del nostro tempo, quali Fabio Fazio e Luciana Littizzetto, la portavoce dell’UNHCR Carlotta Sami, il Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. Dibattendo su temi d’attualità, prospettive, sogni e speranze, i ragazzi porranno agli ospiti le tante domande che animano le generazioni più giovani.

    Nel corso delle serate di AperINcanto, concerti a tema saranno abbinati ad apertivi-degustazione curati da un grande nome della ristorazione modenese, apprezzato a livello internazioanle: lo chef Luca Marchini. Gli aperitivi musicali rappresentano un’iniziativa che ben coniuga le eccellenze per cui la regione vanta primati assoluti: la musica e il cibo.

    I Buongiorno a Casa Pavarotti tornano a conferma del gradimento delle precedenti edizioni. Un appuntamento atteso non solo dagli appassionati d’opera ma anche dalle famiglie con bambini e dai giovani desiderosi di trascorrere una domenica diversa. Ogni appuntamento prevede la colazione all’aperto, un concerto dal vivo interpretato da giovani cantanti lirici accompagnati al pianoforte, la visita guidata della Casa Museo e un aperitivo finale con prodotti tipici modenesi. Il programma musicale sarà dedicato ogni domenica ad un’opera diversa.

    Questo prestigioso cartellone potrà andare in scena nel parco della Casa Museo grazie alla preziosa collaborazione con BPER Banca.
    Gianluca Trabucco, responsabile dell’Ufficio Mercato Imprese Emilia Ovest di BPER Banca, ha dichiarato: “Per BPER Banca è molto importante essere partner di questa rassegna dove la cultura, in molte sue forme, sarà protagonista assoluta. La cultura, come valore, è determinante per ripartire insieme, sia a livello territoriale che a livello nazionale, soprattutto in un momento così delicato e incerto. Vogliamo interpretare fino in fondo il significato di Responsabilità sociale di impresa convinti che sia un nostro dovere restituire alla collettività parte del valore che creiamo, investendo nella cultura e in tutti quegli ambiti che incidono in modo significativo sul benessere delle persone e sullo sviluppo dei territori in cui siamo presenti. La ripartenza del Paese non può non passare dalla ripartenza di uno dei settori fondamentali che caratterizzano l’Italia: quello della cultura. “

    La rassegna conta, inoltre, sull’appoggio di enti istituzionali e soggetti privati che hanno deciso di fare rete e camminare accanto alla Fondazione Pavarotti promuovendo un’iniziativa volta a sostenere il valore della cultura e delle eccellenze del territorio. Si ringraziano, pertanto, per il sostegno: Regione Emilia-Romagna, Comune di Modena, Radio Bruno (media partner), Teatro Duse.

    È aspirazione della Casa Museo Pavarotti continuare a rappresentare un luogo di aggregazione, di divulgazione di musica, arte e cultura a tutto tondo e, nel corso delgi anni, essa è diventata un polo di riferimento in questo senso. La Casa Museo è il luogo ove è possibile conoscere la storia umana e professionale del Maestro Pavarotti e il segno profondo che egli ha lasciato nella storia dell’opera; al tempo stesso, è una location ove è possibile fruire di eventi che rappresentano un arricchimento dell’offerta culturale e artistica e un potente strumento di promozione del territorio insieme alle altre eccellenze della regione.
    Per avere maggiori informazioni e per partecipare a tutti gli eventi (sia gratuiti che a pagamento) è necessaria la prenotazione, telefonando al numero 059.460778 o inviando una mail a: info@casamuseolucianopavarotti.it.

    In caso di maltempo gli spettacoli gratuiti saranno annullati;
    gli spettacoli a pagamento saranno riprogrammati in date successive.

    NOTE D’OPERA
    La musica spiegata, suonata e cantata

    mercoledì 22 giugno, ore 21.00
    Corrado Augias, Tosca

    A Giacomo Puccini è dedicato il racconto teatrale di Corrado Augias. In particolare lo sguardo del grande giornalista e narratore si soffermerà su Tosca, una delle opere più celebri del compositore lucchese che dopo il debutto a Roma nel 1900 ha conosciuto un grande successo anche a livello internazionale e ancora oggi è universalmente conosciuta e rappresentata.
    Con la partecipazione di: Paolo Andreoli (pianoforte), Alessandro Fantoni (tenore), Marily Santoro (soprano) Ettore Lee (baritono)

    martedì 5 luglio, ore 21.00
    Giovanni Bietti, Il Trovatore

    martedì 12 luglio, ore 21.00
    Giovanni Bietti, Otello

    Il trovatore e Otello sono due pietre miliari del repertorio, due delle opere più amate di tutti i tempi. Scritte a distanza di oltre trent’anni, esse ci mostrano due volti profondamente diversi dell’arte di Verdi. La prima, composta nel 1853, è un punto di arrivo, una sintesi miracolosa delle migliori caratteristiche dell’opera italiana nella prima metà dell’Ottocento, e mette quindi in primo piano la scrittura vocale, la ricchezza melodica e l’intensità delle passioni e dei sentimenti. Otello, che andò in scena nel 1887, è un’opera molto più sperimentale e innovativa, una sorta di sfida artistica nella quale il compositore ormai ultrasettantenne si confronta con il teatro di Shakespeare che per lui costituiva un modello e un vertice assoluto. Le caratteristiche delle precedenti opere verdiane sono quindi ripensate completamente, e il risultato è un’opera di assoluta originalità nella quale la grande tradizione vocale italiana dialoga con le maggiori conquiste della musica europea di fine secolo, tanto sinfoniche quanto teatrali.

    mercoledì 29 giugno, ore 21.00
    Orchestra Senzaspine, Conduct us!
    Laboratorio ludico-interattivo sull’orchestra

    mercoledì 6 luglio, ore 21.00
    Orchestra Senzaspine, LiriKaraoke!
    Laboratorio ludico-interattivo sulla voce

    Il 29 giugno Orchestra Senzaspine inviterà il pubblico ad abbandonare timori e sospetti, a vivere la musica classica con leggerezza e da protagonisti. La convinzione è che tale esperienza possa stimolare la curiosità anche dei profani e spingere il pubblico ad andare a teatro, per scoprire o ritrovare le emozioni di un concerto sinfonico in perfetto stile Senzaspine. Inizialmente l’Orchestra suonerà un paio di brani di repertorio classico, come se fosse un concerto convenzionale. Ma, all’improvviso, i due direttori di Senzaspine lasceranno che siano gli spettatori a salire sul podio e a fare volteggiare la bacchetta bianca.

    Un altro gioco ideato dai Senzaspine, sempre per avvicinare il grande pubblico alla musica classica, è il LiriKaraoke! Il 6 luglio chiunque potrà sbizzarrirsi nell’interpretazione di alcune arie d’opera selezionate dal grande repertorio lirico. A salire sul palco saranno gli impavidi che dal pubblico avranno piacere a cantare accompagnati dall’Orchestra Senzaspine: un’occasione unica di esibirsi con dei professionisti, senza doverlo essere in prima persona! Ma anche chi deciderà di non esporsi in prima persona potrà comunque partecipare: infatti i direttori di Orchestra Senzaspine faranno sperimentare al pubblico cosa significhi cantare in coro! Un momento per divertirsi assieme, guidati da un direttore ed un Vocal coach!

    GIOVANI FREQUENZE
    Gli incontri di RadioImmaginaria

    giovedì 30 giugno, ore 21.00
    Fabio Fazio & Luciana Littizzetto
    Informazione e notizie: come capire di cosa fidarsi

    giovedì 7 luglio, ore 21.00
    Carlotta Sami, Portavoce per il Sud Europa di UNHCR
    L’immigrazione: navigando tra paure e speranze

    giovedì 14 luglio, ore 21.00
    Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna
    Gli adolescenti e la politica

    Gli incontri moderati dagli speaker di RadioImmaginaria vedranno sul palco grandi personalità e nel corso di ciascuna serata verrà affrontato un tema diverso.
    Questi appuntamenti rapprestano un importantissimo momento di confronto e scambio, specialmente per i giovani, reso tanto più significativo dal lungo periodo di isolamento cui la pandemia ci ha costretto.

    APERinCANTO
    Gli aperitivi musicali nel parco della Casa Museo Pavarotti
    in collaborazione con lo chef Luca Marchini

    Nella suggestiva cornice del giardino, sarà piacevole attendere la sera mentre ci si ritrova con gli amici per un gustoso aperitivo a cura dello Chef Luca Marchini: materie prime di eccellenza renderanno protagonisti sapori tradizionali e non solo… perchè la buona cucina sa mettere in tavola anche il piacere di stare insieme ed emozioni da condividere.
    Luca Marchini ha dichiatrato: “AperINcanto è da vivere come l’armonico proseguimento dei preziosi contenuti che il libro “Alla Luciano” ci ha regalato. Il Maestro è stato una leggenda non solo nella musica, ma anche nella sua amorevole e appassionata cura della tradizione gastronomica modenese. I suoi ricordi più cari, legati alla buona tavola e a tutta la sua straordinaria vita artistica, rivivono in ogni iniziativa come questa.”

    A seguire, un concerto dal vivo accompagnato dal racconto del Maestro Paolo Andreoli. Ogni lunedì sera sarà accompagnato da un tema musicale diverso, rispettivamente:
    lunedì 27 giugno, ore 19.00: La canzone napoletana, dalle origini alle più belle melodie di oggi
    con Iolanda Massimo (soprano) e Vincenzo Tremante (tenore)

    lunedì 4 luglio, ore 19.00: Viaggio in Spagna e Sud America, tra zarzuela, tango e…
    con Roxana Herrera (soprano) e Manuel Rogriguez (tenore)

    lunedì 11 luglio, ore 19.00: “Parlami d’amore Mariù” e le più belle melodie degli anni ’50
    con Ana Petricevich (soprano) e Giuseppe Infantino (tenore)

    BUONGIORNO A CASA PAVAROTTI
    I picnic – concerto della domenica
    nel parco della Casa Museo

    Ogni appuntamento offre ai partecipanti la possibilità di degustare la colazione all’aperto nel giardino della Casa Museo (con cestino singolo per ogni partecipante preparato dalla rinomata pasticceria modenese Dondi), di ascoltare un concerto dal vivo interpretato da giovani cantanti d’opera accompagnati al pianoforte, di partecipare alla visita guidata della Casa Museo e di degustare un aperitivo finale con prodotti tipici modenesi.
    Il programma musicale, curato da Paolo Andreoli (che accompagnerà tutte le esibizioni), sarà dedicato ogni domenica ad un’opera diversa, rispettivamente:

    domenica 19 giugno, ore 10.00: La Bohème
    con Arianna Cimolin (soprano), Giuseppe Infantino (tenore), Hae Kang (baritono)

    domencia 26 giugno, ore 10.00: L’Elisir d’Amore
    con Sabrina Sanza (soprano), Giuseppe Infantino (tenore), Strahinja Djokic (basso)

    domenica 3 luglio, ore 10.00: La Traviata
    con Arianna Cimolin (soprano), Giuseppe Infantino (tenore), Hae Kang (baritono)

    domenica 1o luglio, ore 10.00: Rigoletto
    con Sabrina Sanza (soprano), Giuseppe Infantino (tenore), Ettore Lee (baritono)


    Mappa non disponibile

    Data e Orario
    19/06/2022 - 14/07/2022
    Tutto il giorno


    Tag evento


    Prossimo evento di Eventi Radio Bruno: