Home Mutina Boica 2019

    Mutina Boica 2019

    Rievocazione storica incentrata sulla storia antica della città di Modena
    XI edizione: 5, 6, 7, 8 settembre 2019 – Parco Ferrari – Novi Ark, Modena (MO)

    L’undicesima edizione di Mutina Boica entra nel vivo con spettacoli, conferenze, concerti, il tradizionale mercato artigianale e tante attività anche per i più piccoli. Appuntamento – a ingresso gratuito – al Parco Ferrari a partire dalle ore 10.30. La rievocazione storica quest’anno è completamente plastic free

    Come si viveva all’età del ferro? Chi erano i gladiatori? Come si svolgeva la notte prima del combattimento in arena? Sabato 7 settembre prosegue al Parco Ferrari di Modena “Ai confini del mito”, ovvero l’undicesima edizione di Mutina Boica. Tanti appuntamenti – tutti gratuiti – per rivivere al tempo dei romani e dei celti. La rievocazione storica a cura di Crono Organizzazione Eventi – realizzata con il contributo del Comune di Modena, della Regione Emilia Romagna e del Mibact, Fondo Nazionale per le Rievocazioni Storiche – alle 17.00, tra gli altri appuntamenti, ospiterà Francesco Benozzo. Poeta, musicista, filologo, considerato tra i più accreditati interpreti contemporanei dell’arpa celtica e già candidato al Premio Nobel per la Letteratura propone una lezione-concerto dal titolo “Foreste immaginarie e mondi incantati”. Ricercatore specializzato in filologia e linguistica romanza e celtica presso il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne dell’Università di Bologna, ha all’attivo otto album e oltre 500 pubblicazioni. Ha suonato nei più importanti teatri italiani ed europei e nei maggiori festival di musica etnica e world. Tra i riconoscimenti conseguiti da ricordare la menzione speciale della critica ai Folk Awards di Edimburgo (2003), una finale al Premio Tenco (2010) il bollino di Best World Roots Album assegnato dalla rivista statunitense “RootsWorld” (2010) e la vittoria per due volte del Premio nazionale Giovanna Daffini per la musica (2013, 2015).

    Da non perdere poi, a partire dalle ore 21.30, “Enea Millennium”, il grande spettacolo che coinvolgerà 12 attori e oltre 30 figuranti allievi di teatro e danza STED. Enea non è Achille, non è Ulisse, non è Ettore o Aiace. Eppure Enea è l’eroe fondatore dell’impero. O forse Enea è solo un uomo che cerca di salvare le sue radici, in fuga da un mondo in frantumi, tentando di ricostruire un futuro. “Enea Millennium” è la storia di un’umanità, fragile e dolente, fatta di piccoli grandi uomini alla ricerca di una terra promessa. Nell’anno dedicato agli immaginari e ai confini tra Storia e Mito, Mutina Boica ospita un’opera prima dedicata all’eroe che da un mondo grandioso e distrutto ne costruì un altro. La regia è firmata da Tony Contartese, su musiche di Luca Perciballi. E poi tanta musica: alle ore 22.30 sarà la volta degli Shadygrove, che proporranno invece un mix tra tradizione folk-celtica e percussioni tribali, per un viaggio nel folklore, nel misticismo e nella magia esplorando le leggende dell’Europa arcana.

    Ma ai campi storici saranno tante le didattiche gratuite, anche per i più piccoli: dall’addestramento del piccolo guerriero al tiro con l’arco, dal “Gioca con la storia” (su prenotazione presso l’Infopoint) al gioco-laboratorio Il cammino degli eroi: Ettore o Aiace? Ulisse o Arianna? Cúchulainn o Beowulf? Quale eroe mitologico vuoi diventare? – un laboratorio creativo per bambini dai 3 ai 7 anni per rivivere i grandi miti – fino al battesimo della sella (quest’ultimo presso l’area cavalli, a pagamento, info e prenotazione: 338.6280906 366.4749947). Mentre nell’Arena di paglia le didattiche storiche per adulti, a cura di Ars Dimicandi, approfondiranno con un nuovo approccio il tema della gladiatura. A partire dalle ore 18.00 poi prenderà il via il grande corteo storico, che invaderà il centro di Modena con partenza da Piazza Roma e via Gallucci, passaggio in Piazza Roma e arrivo al Novi Ark.
    Spazio anche al gusto con l’apertura, dalle ore 12.00, del Villaggio dei Ghiottoni e della Caupona Mutinensis e ai “Menù dell’Attore” (dalle ore 20.00) con gli interpreti del TSA che riportano in vita la grande storia antica.

    Mutina Boica, che lo scorso anno ha superato le 40.000 presenze, proseguirà fino a domenica 8 settembre grazie al coinvolgimento di oltre 30 associazioni di rievocazione italiane ed estere, composte da volontari e appassionati, impegnate nel programma culturale della manifestazione e degli spettacoli. La rievocazione è realizzata con il patrocinio di IBC Emilia Romagna e grazie al sostegno di Coop 3.0, Villani Salumi, Onoranze funebri La Fenice, Margen, Consorzio Lambrusco, Sigem, Penta Bevande, Hotel Europa e Assicoop.
    Dal 2019 Mutina Boica diventa completamente plastic free non utilizzando più bottiglie di plastica, sacchetti e posate mono-uso, ed eco partner è Achab Group, società di comunicazione specializzata sulla sostenibilità ambientale per definire come differenziare al meglio i rifiuti.


    Mappa non disponibile

    Data e Orario
    05/09/2019 - 08/09/2019
    10:30 - 23:59


    Tag evento


    Prossimo evento di Modena:

    Nessun evento per questa categoria