Home Paganini on the road: aspettando il Niccolò Paganini Guitar Festival

    Paganini on the road: aspettando il Niccolò Paganini Guitar Festival

    Otto concerti tra Austria e Italia dal 3 maggio al 10 giugno

    Luoghi paganiniani, spazi da scoprire e da riscoprire nel corso del mese dedicato a quel genio del violino che fu anche un validissimo chitarrista. Le musiche di Niccolò Paganini faranno da colonna sonora a un ideale percorso che aspira fare tappa in tutte quelle località che hanno accolto le performance del famoso artista. La XVIII edizione del “Niccolò Paganini Guitar Festival”, evento organizzato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma-Casa della Musica e Società dei Concerti di Parma, si presenta con “Paganini on the Road”: otto concerti in otto diverse location legate al violinista, in cui la chitarra è regina indiscussa. Non solo anteprime, ma anche due appuntamenti che faranno da corteo alla rassegna dedicata alle sei corde. Protagonisti di diversi concerti proprio i vincitori delle scorse edizioni del Premio intitolato a Paganini, segnale evidente di quell’attenzione ai giovani che da sempre la rassegna si propone di garantire.

    Si parte giovedì 3 maggio alle 19 con un evento dal respiro internazionale: “Paganini on the Road” aprirà infatti con un concerto in programma a Palazzo Metternich, sede dell’Ambasciata d’Italia a Vienna, in quella capitale austriaca che accolse ben 20 performance di Paganini. Sarà Domenico Mottola, vincitore dell’ultima edizione del “Niccolò Paganini Guitar Festival”, a esibirsi nello stesso concerto con Cecilia Ziano (volino) e Giovanni Gnocchi (violoncello). L’evento è inserito nell’European Paganini Route, progetto che ha l’obiettivo di fare da collante a eventi e luoghi legati al violinista più conosciuto di tutti i tempi in tutta Europa.

    Sabato 5 maggio si torna in Italia, alla Reggia di Colorno, in quel palazzo che pare abbia fatto da palcoscenico di una straordinaria performance di Paganini davanti ai duchi. L’appuntamento è alle 18 con il Duo Francesco Bagnasco (violino) e Fabio De Lorenzo (chitarra). Il Teatro Farnese ospiterà invece, sabato 12 maggio alle 18, il concerto di Marco Piperno, vincitore del II Premio Solisti lo scorso anno al Concorso Omaggio a Niccolò Paganini.

    Giovedì 17 maggio alle 18.30 la musica si sposterà a Palazzo Soragna, nella sede dell’Unione Parmense degli Industriali. Il Trio Schau (chitarra, flauto, corno inglese), vincitore del I Premio Musica da Camera al Concorso Omaggio a Niccolò Paganini 2017. L’evento è a invito.

    Sabato 19 maggio alle 18 sarà la Chiesa dell’ex Convento di San Cristoforo, sede dell’Impresa Pizzarotti & Co Spa, a ospitare il concerto della govanissima chitarrista croata Ana Čižmek ma già vincitrice di numerosi premi internazionali.

    Le chitarre arriveranno fino alla Rocca di Sala Baganza, altro luogo che pare abbia ospitato Paganini. Domenica 20 maggio alle 17, infatti, il Duo Velez-Preciado (Teodoro Vélez e Daniel Preciado, chitarre) si esibiranno in occasione dell’evento inserito nella cornice del Festival della Malvasia.

    Domenica 3 giugno sarà invece la Casa della Musica ad accogliere il concerto dedicato all’Amico Vincenzo Raffaele Segreto. Alle 18.30 nella Sala dei Concerti saranno il vincitore del Premio intitolato al noto critico musicale parmigiano nell’ambito Concorso Omaggio Niccolò Paganini 2018 e l’ensemble di guzheng Shui Yue Chan Xin (Cina) a ricordare Segreto. Il Festival Paganini lancia così un ponte con la Cina in continuità con quell’internazionalizzazione che sta investendo la rassegna, proponendo un affascinante appuntamento in cui chitarra e strumenti popolari cinesi si uniscono per dare vita a un concerto assolutamente da non perdere.

    Domenica 10 giugno “Paganini on the Road” chiuderà i battenti con un concerto nella splendida cornice di Palazzo Ducale del Giardino, dimora di Maria Luigia, la quale affidò a Paganini il compito di riorganizzare l’orchestra di corte. Il Duo Garcia (Messico) composto da Arody e Issac Garcia (chitarre) delizierà il pubblico proponendo musiche di Paganini, Castelnuovo-Tedesco e Carulli.

    “Paganini on the Road” è organizzato in collaborazione con Ambasciata d’Italia a Vienna, Complesso monumentale della Pilotta, Comando Provinciale di Parma dell’Arma dei Carabinieri, Unione Parmense degli Industriali, Fondazione Pizzarotti, Parma OperArt, Casa della Musica, Festival della Malvasia di Sala Baganza.

    Tutti gli eventi saranno ad ingresso gratuito ad esclusione del concerto del 12 maggio che prevede un ingresso di 6€ valido anche per la visita del Complesso monumentale della Pilotta (consentita lo stesso giorno del concerto dalle 8:30 alle 17) acquistabile presso la biglietteria del Complesso.


    Mappa non disponibile

    Data e Orario
    03/05/2018 - 10/06/2018
    Tutto il giorno


    Tag evento


    Prossimo evento di Palcoscenico:

    Skipass 2021
    -
    29/10/2021 - 01/11/2021