Home Piacenza Jazz Fest 2018: XV Edizione

    Piacenza Jazz Fest 2018: XV Edizione

    Grandi artisti di fama internazionale a Piacenza
    17 febbraio – 25 marzo 2018 – Piacenza

    Sarà un traguardo importante quello del prossimo Piacenza Jazz Fest che si accinge a spegnere quindici candeline. Tante infatti sono le edizioni della manifestazione che ormai ha abituato la città di Piacenza e alcuni comuni limitrofi ad essere per un mese e mezzo il centro di molteplici iniziative di grande qualità e portata artistica, nonchè un evento culturale a tutto tondo. Ad affiancare il cartellone principale, composto dai più grandi nomi del panorama musicale nazionale e internazionale, viene confermata la costellazione di tutti gli eventi cosiddetti collaterali, che formano ormai l’identità profonda di questo festival e che si vanno a intrecciare ogni anno più profondamente col tessuto sociale del territorio, dove si inseriscono, arricchendolo e vivacizzandolo. Un luogo che offre tanta musica dal vivo di qualità, come quella diffusa che arriva quasi in ogni angolo durante il festival, arricchisce le persone che vi abitano e che ne fruiscono, migliorando così la qualità della vita, con effetti benefici sia fisici, combattendo tutti quei fattori che influiscono sullo stress e la depressione, sia sociali, aumentando il senso di coesione di una comunità.
    La musica fa tanto più bene quanto più è vissuta in prima persona, ascoltata dal vivo, non solo mediata dai molteplici mezzi di riproduzione, per quanto sofisticati possano essere; questo è il motore principale che muove tutti i volontari e i soci del Piacenza Jazz Club, l’associazione culturale che ha ideato e porta avanti questo festival insieme a molte altre attività che fanno vivere la musica in città e provincia durante tutto l’arco dell’anno.
    Il festival conferma la sua formula, che è stata e ancora è uno dei punti forti del successo, e presenta musica per oltre un mese, a volte con più appuntamenti in una stessa giornata, nei luoghi più belli e suggestivi della città di Piacenza e con alcune trasferte nei comuni che hanno aderito al progetto e alla visione dell’organizzazione. Le location raccontano la storia culturale e il patrimonio artistico di questi luoghi, dal teatro Municipale al Conservatorio Nicolini, dalla Galleria Ricci Oddi all’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano o alla Galleria Alberoni. Ma la musica non si fermerà a risuonare nei luoghi deputati, perché tutto il centro della città sarà coinvolto dalla musica itinerante e festosa delle formazioni che arriveranno a sorpresa ad allietare la giornata o magari accompagneranno qualche bambino a scuola a tutto swing. Complessivamente il Piacenza Jazz Fest mette in scena una sessantina di eventi con altrettante formazioni e la bellezza di più di duecento musicisti.
    Il Piacenza Jazz Fest insomma non tradisce, soprattutto nell’edizione del quindicesimo anniversario, la vocazione di evento culturale e sociale nello stesso tempo, per tutti e aperto a tutti. La musica per intenditori convive con l’intrattenimento, con il filo rosso della qualità per comune denominatore.
    Come da tradizione, due appuntamenti rappresentano altrettanti tratti fortemente caratterizzanti della manifestazione e della sua identità: i giovani vincitori del Concorso Bettinardi 2017 che sono entrati a far parte di diritto del cartellone principale di questa edizione e che si esibiranno appena prima dei big e i concerti nelle strutture ospedaliere e in carcere che porteranno i Donatori di musica.

    La manifestazione, ideata e organizzata dall’Associazione culturale Piacenza Jazz Club che si fregia del patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per il sesto anno consecutivo, è diretta artisticamente da Gianni Azzali, presidente del Piacenza Jazz Club e si avvale del determinante sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, con il supporto della Regione Emilia-Romagna e dei Comuni di Fiorenzuola d’Arda e di Salsomaggiore Terme, oltre al supporto di alcune realtà istituzionali e imprenditoriali del territorio.

    Oltre a confermare tutte le preziose collaborazioni che si sono avviate nel corso degli anni e che hanno contribuito a garantire un’offerta qualitativa sempre più alta e sempre più indirizzata a raccogliere e a rappresentare molte delle istanze di cultura del territorio, la kermesse ha abituato il suo pubblico a trovare sempre delle novità all’interno di una formula rodata e consolidata. Quelle più importanti di questo 2018 riguardano l’ampliamento degli orizzonti anche fuori dalla provincia di Piacenza; hanno aderito così alle finalità e agli obiettivi della manifestazione, abbracciandone gli intenti, anche il Teatro Sociale di Stradella, in provincia di Pavia (grazie alla collaborazione con l’associazione “Tetracordo” di Livio Bollani.) e il Comune di Salsomaggiore Terme, in provincia di Parma.
    Altra novità di questa edizione è la collaborazione con due compagnie teatrali locali: le Stagnotte e TraAttori, la prima coinvolta in un’iniziativa a favore dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, la seconda per gli spettacoli per le scuole.
    Confermate inoltre le co-produzioni con Fondazione Teatri di Piacenza e con l’associazione Jazz Network – Crossroads e il consolidamento del rapporto con le più importanti realtà locali: la Galleria Ricci Oddi, il Conservatorio “Nicolini”, la Galleria Alberoni, il centro commerciale “Gotico”, l’associazione “Il Pellicano Onlus” e l’AUSL, la casa residenza anziani “Vittorio Emanuele”, i Licei “Gioia” e “Respighi” e la Casa Circondariale delle Novate.

    BIGLIETTI E ABBONAMENTI

    Come sempre la tessera del Piacenza Jazz Club 2018, sarà la chiave di accesso privilegiata ai concerti del Piacenza Jazz Fest. Sottoscrivendo la tessera si entra a far parte, in qualità di Soci, dell’associazione che organizza il festival. Un modo decisamente unico di vivere questa manifestazione da veri protagonisti, nonché col tipico spirito di “comunità” che contraddistingue il mondo del Jazz. Per i possessori della tessera sono inoltre previste numerose agevolazioni, come la possibilità di acquistare a un prezzo particolarmente conveniente l’abbonamento e i singoli biglietti per concerti principali e di poterne disporre una settimana prima dei non-soci, in modo da riservarsi i posti migliori. Ulteriore vantaggio legato alla tessera è la possibilità di usufruire di altre speciali convenzioni con attività e negozi del territorio.

    BIGLIETTI
    Per il concerto inaugurale del 17 febbraio:
    Interi € 25 – Ridotti € 22**
    Gli altri concerti (ad esclusione di Toquinho il 23 marzo):
    Interi € 20 – Ridotti € 16**
    (I posti palco non di parapetto per il concerto a Fiorenzuola del 10 marzo saranno ulteriormente ridotti a € 18 e € 14**)

    **Riduzione applicata agli over 65, under 20, Soci Piacenza Jazz Club e allievi del conservatorio “G. Nicolini”.
    Gli studenti di Piacenza e provincia fino alla secondaria superiore e con elenco inviato dalla segreteria della scuola ad ogni evento, potranno usufruire di un ingresso privilegiato a € 5 (solo per i concerti in abbonamento)

    Concerto di Toquinho al Municipale:
    Platea: Interi € 28 – Ridotti € 24*
    Posto palco: Interi € 24 – Ridotti € 20*
    Ingresso palco e galleria numerata: Interi € 22 – Ridotti € 19*
    Galleria non numerata: Interi € 15 – Ridotti € 12*
    Loggione numerato: Interi € 13 – Ridotti € 10*
    Loggione non numerato: Interi € 8 – Ridotti € 6*

    *Riduzione applicata agli over 65, under 20, Soci Piacenza Jazz Club

    ABBONAMENTI
    Costo abbonamenti a 4 concerti (17/2, 10/3, 13/3, 17/3):
    Intero € 65 – Ridotto € 50**

    PREVENDITE LOCALI E NAZIONALI
    Piacenza Jazz Club via Musso, 5 Piacenza – La prevendita per i concerti in abbonamento sarà disponibile dal 24 gennaio 2018 solo per i Soci del Piacenza Jazz Club, mentre per tutti dal 29 gennaio 2018 presso la sede del Piacenza Jazz Club in via Musso n. 5 a Piacenza, dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30. Il sabato mattina solo nel periodo dal 24 febbraio al 17 marzo dalle ore 10.30 alle ore 13.00.
    Alphaville via Tempio, 50 Piacenza – I tre sabato mattina dal 3 febbraio al 17 febbraio dalle ore 10.30 alle 12.30.
    Tabaccherie/ricevitorie Sisal di tutta Italia: prenotando il biglietto e passandolo poi a ritirare (costo del servizio € 2,50 a biglietto)


    PROGRAMMA

    CONCERTO DI PRESENTAZIONE ALLA CITTA’

    MERCOLEDI’ 24 GENNAIO 2018 – ore 21:15 (ingresso libero)
    SONIA SPINELLO TRIO – “Wonderland”
    Piacenza – Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, via S. Eufemia n. 12

    Sonia Spinello (voce)
    Fabio Buonarota (tromba)
    Roberto Olzer (pianoforte)

    IL CARTELLONE PRINCIPALE

    SABATO 17 FEBBRAIO 2018 – ore 21.15 (anche in abbonamento)
    MAURO OTTOLINI ORCHESTRA – “Tenco – Come ti vedono gli altri”
    Piacenza – Spazio “Le Rotative”, Via Benedettine n. 66

    Mauro Ottolini (direzione, arrangiamenti, trombone e voce)
    Karima (voce)
    Vanessa Tagliabue Yorke (voce)
    Stefano Menato (saxofoni)
    Paolo De Giuli (cornetta)
    Roberto de Nittis (pianoforte)
    Enrico Terragnoli (chitarra, banjo)
    Riccardo Di Vinci (contrabbasso)
    Paolo Mappa (batteria)

    ORCHESTRA SINFONICA
    20 archi, 2 flauti, 2 clarinetti, 2 trombe, 2 corni, 2 fagotti e 1 oboe

    SABATO 24 FEBBRAIO 2018 – ore 21.15 (fuori abbonamento)
    L.A.J. BIG BAND feat. J. GIROTTO E P. CORRADINI
    “Escenas Argentinas”
    KOINAIM
    (Vincitori Sezione B Concorso “Bettinardi 2017”)
    Salsomaggiore Terme (PR) – Sala Europa, Palazzo dei Congressi, Viale G. Romagnosi n. 13

    L.A.J. BIG BAND
    Paolo Brunori, Daniele Talacchia, Lorenzo Mainardi, Lorenzo Dal Rovere e Giorgio Caselli (trombe)
    Giancarlo Ciaschini, Daniele Turchetti, Glauco Benedetti e Paolo Del Papa (tromboni)
    Daniele Monaci, Ylenia Senigalliesi, Anastasia Giardinieri, Leonardo Rosselli e Federico Zoppi (saxofoni)
    Marco Zagaglia (chitarra)
    Nico Tangherlini (pianoforte)
    Simone Castracani (basso)
    Luca Di Tullio (batteria)

    Javier Girotto (saxofoni e flauti)
    Pablo Corradini (bandoneón e fisarmonica)

    Dirige: Roberto Gazzani

    KOINAIM
    Miriana Faieta (voce)
    Christian Mascetta (chitarra)
    Pietro Pancella (basso elettrico)
    Michele Santoleri (batteria)

    SABATO 3 MARZO 2018 – ore 21.15 (fuori abbonamento)
    In coproduzione con Jazz Network – Crossroads
    DAVE DOUGLAS E URI CAINE – “Present Joys”
    Piacenza – Conservatorio “G. Nicolini”, via S. Franca n. 35

    Dave Douglas (tromba)
    Uri Caine (pianoforte)

    SABATO 10 MARZO 2018 – ore 21.15 (anche in abbonamento)
    In collaborazione con il Comune di Fiorenzuola D’Arda
    NNENNA FREELON QUARTET
    ARTURO CACCAVALE QUINTET
    (Vincitore Sezione C Concorso “Bettinardi 2017”)
    Fiorenzuola d’Arda (PC) – Teatro “Verdi”, via Liberazione

    NNenna Freelon (voce)
    Miki Hayama (pianoforte)
    Mads Vinding (basso)
    Mario Gonzi (batteria)

    Arturo Caccavale (tromba, flicorno e voce)
    Mario Nappi (pianoforte)
    Giovanni Aquino (chitarra)
    Corrado Cirillo (contrabbasso)
    Luca Mignano (batteria)

    MARTEDI’ 13 MARZO 2018 – ore 21.15 (anche in abbonamento)
    VIJAY IYER PIANO SOLO
    Piacenza – Conservatorio “G. Nicolini”, via S. Franca n. 35

    Vijay Iyer (pianoforte)

    GIOVEDI’ 15 MARZO 2018 – ore 21.15 (fuori abbonamento)
    TRES MUNDOS
    Stradella (PV) – Teatro Sociale, via Faravelli n. 2

    Fausto Beccalossi (fisarmonica)
    Roberto Taufic (chitarra acustica)
    Carlos “el tero” Buschini (basso acustico)

    SABATO 17 MARZO 2018 – ore 21:15 (anche in abbonamento)
    MICHEL PORTAL QUARTET
    Piacenza – Salone degli Arazzi c/o Galleria Alberoni, via Emilia Parmense n. 77

    Michel Portal (saxofoni e clarinetto)
    Louis Sclavis (clarinetto)
    Bruno Chevillon (contrabbasso)
    Daniel Humair (batteria)

    MARTEDI’ 20 MARZO 2018 – ore 21:15 (fuori abbonamento)
    In coproduzione con Jazz Network – Crossroads
    LEE KONITZ QUARTET
    Piacenza – Milestone Jazz Club, via E. Parmense n. 27

    Lee Konitz (saxofono contralto)
    Florian Weber (pianoforte)
    Jeremy Stratton (contrabbasso)
    George Schuller (batteria)

    VENERDI’ 23 MARZO 2018 – ore 21.15 (fuori abbonamento)
    In coproduzione con Fondazione Teatri di Piacenza
    TOQUINHO
    Piacenza – Teatro Municipale, via Giuseppe Verdi n. 41

    Toquinho (chitarra e voce)
    Greta Panettieri (voce)
    Itaiguara Brandão (chitarra e basso)
    Zè Mauricio (batteria e percussioni)

    DOMENICA 25 MARZO 2018 – ore 18.00 (ingresso libero)
    GALA’ DI FINE FESTIVAL e PREMIAZIONE VINCITORI “BETTINARDI 2018”
    Piacenza – Spazio “Le Rotative”, Via Benedettine n. 66

    L’ALTRO FESTIVAL

    SABATO 17 FEBBRAIO – mattino
    Donatori di Musica: Mauro Ottolini suona per i bambini del reparto di pediatria
    Ospedale civile “G. da Saliceto”, via Taverna n. 49 – Piacenza

    SABATO 24 FEBBRAIO – ore 18.00
    “Improvvisazione tra le opere” con Luciano Biondini Trio
    Galleria d’Arte moderna “Ricci Oddi”, via S. Siro n. 13 – Piacenza

    DOMENICA 25 FEBBRAIO – ore 12.30
    Jazz Brunch con Mike Frigoli Trio
    Dubliner’s Irish Pub, via S. Siro n. 24 – Piacenza
    (Brunch e concerto € 20)

    DOMENICA 25 FEBBRAIO – ore 18.00 e ore 21.00
    “Storyville” con “Le Stagnotte”
    Milestone Club, via E. Parmense n. 27 – Piacenza
    Ingresso € 10 (l’intero ricavato sarà devoluto all’AISM)

    SABATO 3 MARZO – orario da definire
    Donatori di Musica: Uri Caine
    Ospedale civile “G. da Saliceto”, via Taverna n. 49 – Piacenza

    SABATO 3 MARZO – ore 16.00
    Masterclass di Uri Caine “Il mio pianismo”
    Conservatorio “G. Nicolini” – Conservatorio Nicolini, via S. Franca n. 35 – Piacenza

    DOMENICA 4 MARZO – 10.00/13.00 e 15.00/18.30
    In collaborazione con il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna
    Giornata di studi “Accordi e disaccordi. Casi ed esperienze di jazz al cinema”
    Milestone School of Music, via Musso n. 5 – Piacenza

    DOMENICA 4 MARZO – ore 18.30
    Proiezione documentario “Enrico Rava. Note necessarie” di Monica Affatato
    Sarà presente la regista
    Milestone, via Emilia Parmense, 27 – Piacenza

    SABATO 10 MARZO – ore 16.30
    Presentazione del libro “Giorgio Gaslini. Non solo jazz”
    di e con Adriano Bassi
    Galleria d’Arte moderna “Ricci Oddi”, via S. Siro n. 13 – Piacenza

    DOMENICA 11 MARZO – tutto il giorno
    Workshop a cura di Lorenzo Poli “Il basso oggi”
    Milestone School of Music, via Musso n. 5 – Piacenza
    (Iscrizione € 20 per un massimo di 20 partecipanti attivi – uditori gratis)

    DOMENICA 11 MARZO – ore 12.30
    Jazz Brunch alla “Terrazza del Roma” con Classic Jazz Five
    Ristorante “La terrazza del Roma”, via Cittadella n. 14 – Piacenza
    (Brunch e concerto € 35)

    SABATO 17 MARZO – ore 15.00
    In collaborazione con il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza
    Stefano Zenni – “Trinkle Tinkle: il pianoforte jazz come strumento a percussione” Conservatorio “G. Nicolini” – Aula 14, via S. Franca n. 35 – Piacenza

    SABATO 17 MARZO – ore 16.30
    Presentazione del libro “Charles Mingus. L’uomo, la musica, il mito” con Francesco Martinelli
    Libreria Feltrinelli – via Cavour n. 1 – Piacenza

    PIACENZA SUONA JAZZ! (vedi scheda a parte)
    7 concerti gratuiti nei Pub e Circoli del territorio

    IL JAZZ AL CENTRO – Aperitivo Swing (vedi scheda a parte)
    3 concerti domenicali al Centro Commerciale “Gotico”
    via Emilia PArmense, 151 – Piacenza

    JAZZ PEDIBUS (Scuole di San Lazzaro, Vittorino e Caduti sul Lavoro)
    SCUOLA & JAZZ (primarie e Licei “Gioia” e Respighi”)

    DONATORI DI MUSICA (vedi scheda a parte)
    Ospedale “G. da Saliceto”, via Taverna n. 49 – Piacenza
    ASP Casa Residenza Anziani “Vittorio Emanuele”, via Campagna n. 157 Piacenza

    IL JAZZ VA IN CARCERE
    Piacenza, Casa circondariale delle Novate
    Spirit Gospel Choir


    Mappa non disponibile

    Data e Orario
    17/02/2018 - 25/03/2018
    Tutto il giorno


    Tag evento


    Prossimo evento di Palcoscenico:

    Skipass 2021
    -
    29/10/2021 - 01/11/2021