Home Skipass & Skipass Big Air 2018

    Skipass & Skipass Big Air 2018

    Dal 1 al 4 novembre a ModenaFiere torna Skipass: il Salone del Turismo e degli Sport invernali più longevo d’Italia

    L’inverno è qui
    Skipass alza il sipario sulla Montagna Bianca

    Modena è pronta a dare il via ufficiale alla stagione invernale festeggiando i 25 anni di Skipass, il Salone del Turismo e degli Sport invernali più longevo d’Italia che torna a ModenaFiere dall’1 al 4 novembre.
    Protagonisti della 25esima edizione il grande sport con la Coppa del Mondo FIS di Big Air e i sapori d’alta quota con il nuovo format Vette di Gusto. Turismo, attrezzature e attività all’aria aperta completano il palinsesto di una edizione ricca di novità.

    Adrenalina, gusto, scoperta, innovazione: sono le parole chiave di Skipass, il Salone del Turismo e degli Sport Invernali, in programma dall’1 al 4 novembre a ModenaFiere, che proprio nel 2018 arriva al traguardo delle 25 edizioni, affermandosi come la fiera del turismo bianco più longeva d’Italia. Nozze d’argento grande stile, con tante novità che vanno a integrare un programma già ricco di spunti e di attività per i tantissimi visitatori (l’anno scorso quasi 80 mila) che ogni anno a Modena celebrano l’inizio della stagione invernale.

    Tra le novità più importanti spicca l’assegnazione da parte della FIS (Federation International de Ski) di una tappa della Coppa del Mondo di Big Air, per le discipline freeski e snowboard. Un evento storico per la manifestazione modenese, che ospiterà l’unica tappa italiana del circuito. Palcoscenico d’eccezione di questo appuntamento il trampolino più grande mai costruito in Italia: 46 metri di altezza e 130 metri di lunghezza sono i numeri dell’immensa struttura che farà da cornice alle evoluzioni di quasi 140 atleti di caratura internazionale. Un evento imperdibile per gli amanti degli sport invernali, possibile anche grazie alla collaborazione decennale con la FISI (Federazione Italiana Sport Invernali), da sempre partner di primo piano del Salone. Anche in questa edizione saranno tantissimi gli appuntamenti con gli azzurri dello sci, come ogni anno a Modena per dare il via ufficiale alla stagione agonistica.

    Centro focale della manifestazione l’area dedicata alle località turistiche e quella dedicata alle attrezzature.
    Nella speciale cartina geografica di Skipass troviamo le più importanti località e stazioni sciistiche dell’arco alpino, che spaziano dalla Valle d’Aosta alla Valtellina passando per il Piemonte e il Trentino, fino all’Alto Adige, al Friuli-Venezia Giulia, all’Abruzzo, alla Calabria e, naturalmente, all’Emilia-Romagna, padrona di casa con l’Appennino. Piccola incursione anche fuori confine, con la Carinzia. Scelte le piste si potrà scegliere anche tra le ultime novità in termini di attrezzatura sportiva: sci, scarponi, snowboard e abbigliamento dei migliori brand del settore saranno infatti presentati in fiera e, grazie agli store specializzati in articoli sportivi, si potrà acquistare tutto il necessario per vivere un’esperienza di neve tra innovazione, performance e massimo comfort.

    Valore aggiunto della manifestazione modenese la possibilità di provare tante attività outdoor: per chi ama l’equilibrio e le sfide tornano le “fettucce” dello slackline, ma anche le tavole dell’indoboard. L’emozione del surfing si potrà provare anche grazie al swurfer, una speciale e unica tavola da surf sospesa nell’aria, ma anche grazie allla longboard, una tavola lunga e larga che ricorda gli snowboard. Non solo tavola, ma anche ruote: tutta da provare la footbike, un monopattino sportivo perfetto sia per la mobilità urbana che per il divertimento. E per rimanere in sella, perché non approfittare della pump track allestita in area esterna per mountain bike ed e-bike. Oltre a pedalare, a Skipass si può anche scalare, grazie alla parete di arrampicata. Non potevano poi mancare le discipline invernali: la pista di pattinaggio sarà a disposizione dei visitatori ogni giorno, con la possibilità di noleggiare gratuitamente l’attrezzatura. Dal pattinaggio su ghiaccio a quello sulla neve, con l’anello dello sci di fondo gestito dalla Polisportiva Frassinoro.

    Vette di Gusto
    Un tour dei sapori di montagna con destinazione Skipass

    Dopo un lungo tour gastronomico alla scoperta delle eccellenze della cucina di montagna, Vette di Gusto raggiunge Modena per quattro giorni all’insegna dei sapori d’alta quota. Il nuovo format del Salone vuole esaltare le tante tipicità dei nostri territori alpini, attraverso il racconto dei suoi protagonisti ma anche e soprattutto grazie all’assaggio delle prelibatezze che verranno cucinate all’interno dello stand dedicato.

    Dalla Valle d’Aosta all’Emilia-Romagna, passando per Piemonte, Lombardia, Alto Adige e Veneto: il lungo viaggio di Vette di Gusto sta per raggiungere la sua destinazione finale, Modena, dove dall’1 al 4 novembre andrà in scena la 25esima edizione di Skipass, il Salone del Turismo e degli Sport Invernali.
    Il nuovo format della kermesse modenese, interamente dedicato all’enogastronomia di montagna, ha toccato 8 diverse località alpine per completare il suo viaggio nei padiglioni di ModenaFiere, dove gli appassionati di neve potranno prendersi una pausa da sci e scarponi e farsi coccolare con i prodotti tipici della tradizione culinaria di montagna. Un viaggio alla scoperta dei sapori autentici di montagna vissuto live sui canali ufficiali della manifestazione, che hanno seguito passo passo le preparazioni delle ricette e i racconti delle tradizioni fatte dagli chef locali, veri protagonisti di questo speciale tour culinario.
    La carovana è partita domenica 30 settembre dalla Valle d’Aosta, prima passando per Gressoney La Trinité e poi arrivando a Cervinia. Dalla Vallée al vicino Piemonte, con la tappa di Riale, nella Val Formazza e poi alla Lombardia, con le tappe valtellinesi di Bormio e Livigno. Attraversando il magnifico e imponente Passo dello Stelvio, Vette di Gusto ha raggiunto il Trentino-Alto Adige, con tappe in Val Senales e a Canazei, per poi raggiungere il Veneto, con la tappa di Cadore e di Serravalle di Vittorio Veneto. Ultima tappa di questo unico e saporito tour sarà proprio Modena: la grande carrellata di sapori riempirà i padiglioni del quartiere fieristico, accompagnando i visitatori alla scoperta dei gusti di montagna.
    Novità assoluta di questa edizione 2018 di Skipass, Vette di Gusto vuole omaggiare questo importante aspetto del turismo bianco. Durante i quattro giorni di fiera, le 8 località coinvolte saranno protagoniste di una speciale cooking-competition, che vedrà in gara le ricette presentate durante il tour: qui sarà compito di alcuni selezionati food blogger di ripensare e preparare i piatti per il pubblico della fiera. Si potrà osservare la preparazione passo dopo passo grazie i diversi showcooking in programma, e assaporare i piatti, con le degustazioni all’interno della speciale cucina riservata all’iniziativa. Il contest si concluderà con l’assegnazione del Vette di Gusto Award, che premierà la ricetta più accattivante dell’intera kermesse.

    FOCUS / Gli atleti in gara – TOP PLAYER
    FREESKI (M)
    Oystain Braaten (NOR) / Campione Olimpico – Classe 1995, oggi è considerato uno dei migliori freeskier al mondo, titolo che si è conquistato soprattutto dopo l’oro nella gara di Freesking Slopestyle ai Giochi Olimpici di PyeongChang (Sud Corea) del 2018. Il giovane freeskier norvegese è considerato un grande innovatore del movimento: è stato il primo atleta al mondo ad aver fatto un Flip To Flip Rail Trick in gara (2015 – Geilo).
    Christian Nummedal (NOR) – Originario di Hakadal, in Norvegia, Nummedal è sicuramente un giovane talento tra i freeskier mondiali. È entrato nell’Olimpo del settore lo scorso marzo, quando grazie alla vittoria nella tappa di Quebec City, si è aggiudicato la Coppa del Mondo di Big Air per il freeski. Forte della coppa di cristallo vinta nella scorsa stagione, sarà uno degli atleti da battere.
    Atleti azzurri in gara
    Igor Lastei – La montagna è di casa per Igor, tanto che inizia giovanissimo a dare spettacolo sugli sci. Classe 1995, ha ottenuto 4 piazzamenti tra i top 30 della Coppa del Mondo di Freestyle e nel suo palmares si può leggere anche un ottimo terzo posto nella classifica generale dell’Europa Cup del 2016.

    FREESKI (F)
    Sarah Hoefflin (SVI) / Campionessa Olimpica – Svizzera d’origine e un po’ inglese d’adozione, visto che ha vissuto diversi anni in UK. Dal 2014 fa parte della nazionale svizzera di sci e da lì parte la sua formidabile ascesa al top della categoria, tanto da conquistare il primo posto ai Giochi Olimpici di PyeongChang 2018 nel Freesking Slopestyle e l’oro agli X Games di Austin nel Big Air (2018). Nel 2017 vince anche la Coppa del Mondo di Slopestyle.
    Mathilde Gremaud (SVI) – La sua prima partecipazione a una competizione internazionale risale alla stagione 2015/2016 e già nel 2017 si afferma come astro nascente del freeski mondiale. Agli X Games Norway Big Air conquista il primo posto, mentre si afferma terza nella classifica generale della Coppa del Mondo di Big Air 2017/2018. Il suo miglior piazzamento però è la medaglia d’argento ai Giochi Olimpici di PyeongChang 2018 nel Freesking Slopestyle, subito dietro alla connazionale Sarah Hoefflin.
    Atlete azzurre in gara
    Silvia Bertagna – Capitana della squadra azzurra, originaria della Val Gardena, Silvia Bertagna è la stella dello freeski italiano e oggi anche atleta da battere a livello mondiale. È sua infatti la Coppa del Mondo di Big Air 2017/2018, conquistata anche grazie alla straordinaria prestazione dell’ultima tappa, quella di Quebec City, nel marzo 2018. Nella prima gara di questa stagione, a Cardrona in Nuova Zelanda, Silvia ha conquistato un buon 4 posto ed è pronta a dare battaglia sul trampolino di casa.

    SNOWBOARD (M)
    Gerard Redmond (USA) / Campione Olimpico – Classe 2000, questo giovanissimo atleta statunitense è già uno dei migliori snowboarder in circolazione. Il 2018 ha segnato ufficialmente il suo ingresso fra i grandi di questa disciplina, vincendo l’oro ai Giochi Olimpici di PyeongChang 2018 nello Snowboard Slopestyle. Primo Millennial a conquistare un oro olimpico e quindi più giovane vincitore olimpico nella storia in questa categoria, Gerard ha alle spalle una numerosa famiglia che lo supporta in questa sua straordinaria carriera sportiva, tanto da essersi trasferita in blocco sulle montagne del Colorado proprio per permettere a Red, come viene chiamato nell’ambiente, di allenarsi.
    Markus Kleveland (NOR) – Al suo debutto ai Winter X Games del 2017 conquista l’oro nel Slopestyle e l’argento nel Big Air, guadagnandosi di diritto un posto tra gli atleti che contano. D’altronde questo giovanissimo atleta norvegese, classe 1999, è uno dei pochissimi snowboarder in grado di eseguire un atterraggio triple cork.
    Chris Corning (USA) – Classe 1999, Chris Corning si è fatto rapidamente un nome sia nello slopestyle che nel big air. Ha vinto la sua prima Coppa del Mondo nel 2015 e oggi è l’uomo da battere sia nel slopestyle che nel big air, visto che è stato lui ad aggiudicarsi la Coppa del Mondo in entrambe le categorie nel 2018. Dopo aver fatto parte per la prima volta della squadra olimpica statunitense in Sud Corea nel 2018 e aver sfiorato il podio al debutto della gara di Big Air, Corning è già pronto alla sfida, essendosi già aggiudicato la prima tappa della Coppa del Mondo 2018/2019 a Cordrona, in Nuova Zelanda.
    Atleti azzurri in gara
    Emil Zulian – Nato in Val di Fassa, classe 1997, è una delle grandi promesse dello freestyle italiano. Dopo una prima esperienza sugli sci, all’età di 7 anni sceglie lo snowboard e mette ai piedi per la prima volta la tavola: dopo soli tre anni era già pronto alle competizioni e oggi è diventato uno dei riders più apprezzati del segmento. Tra le sue migliori prestazioni c’è la quarta posizione alla gara di Coppa del Mondo di Big Air di Quebec City. Ha fatto parte del team azzurro alle ultime Olimpiadi Invernali di PyeongChang (Sud Corea).
    Alberto Maffei – Trentino di Madonna di Campiglio, specialista del Big Air, ha una passione infinita per la montagna e per la sua tavola. Ha partecipato ai Giochi Olimpici di PyeongChang, pizzandosi 24esimo nella gara del Big Air. Tra i suoi migliori risultati, il settimo posto nella tappa di Milano della Coppa del Mondo 2017/2018 di Big Air e il nono posto in quella di Moenchengladbach, in Germania.
    Emiliano Lauzi – Milanese di origine, ma montanaro d’adozione, surfa sullo snowboard dall’età di 10 anni. Teatro delle sue imprese sportive Courmayeur, in Valle d’Aosta. Nel suo palmares spicca il 29esimo posto ai Campionati Mondiali di Sierra Nevada, nella categoria Slopestyle.

    SNOWBOARD (F)
    Anna Gasser (AUT) / Campionessa Olimpica – Passata dalla ginnastica allo snowboard, questa straordinaria atleta austriaca è una vera e propria pioniera della categoria. È stata la prima donna, nel novembre del 2013, ad atterrare un cab double cark 990 (un doppio salto con rotazione all’indietro con mezzo giro). Nel suo palmares ci sono 3 medaglie ai Winter X Games della stagione 2016/2017, la medaglia d’oro ai Mondiali di Big Air che si sono svolti a Sierra Nevada, in Spagna e le due Coppe del Mondo di Big Air conquistate sia nel 2017 che nel 2018. La sua migliore prestazione però è la medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di PyeongChang 2018, sempre nel Big Air.
    Jamie Anderson (USA) / Campionessa Olimpica – Nonostante la giovane età, questa atleta statunitense ha già preso parte a due olimpiadi invernali, quelle di Sochi del 2014 e quelle di PyeongChang nel 2018, dalle quali è uscita vincente grazie all’oro sia nel 2014 che nel 2018 del Freesking Slopestyle. In Sud Corea inoltre, ha portato a casa anche la medaglia d’argento nella gara di Big Air, subito dietro all’austriaca Anna Gasser.

    Puoi acquistare i biglietti nei punti vendita Vivaticket o in Fiera, ma con l’acquisto online salti la fila e ti assicuri il tuo posto!

    info: www.skipass.it


    Aperti i padiglioni del quartiere fieristico, che fino a domenica ospita il più importante salone dedicato al turismo e agli sport invernali. Sul grande trampolino in area esterna, che svetta alto nei cieli modenesi, sono già cominciate le acrobazie dei rider impegnati nella Coppa del Mondo FIS: protagonisti oggi i freeskiers, mentre domani spazio allo snowboard. Test indispensabili in vista delle gare di sabato e domenica, che si preannunciano davvero spettacolari.

    Al consueto taglio del nastro di questa mattina presenti il Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il Sindaco di Modena, Giancarlo Muzzarelli, il Presidente della FISI, Flavio Roda e il Presidente di ModenaFiere, Alfonso Panzani. Madrina d’eccezione dell’inaugurazione Michela Maioli, campionessa olimpica di snowboard cross.


    Mappa non disponibile

    Data e Orario
    01/11/2018 - 04/11/2018
    Tutto il giorno


    Tag evento


    Prossimo evento di Eventi Radio Bruno: