Home Zecchino d’Oro e Operazione Pane

    Zecchino d’Oro e Operazione Pane

    Con Radio Bruno allo Zecchino d’Oro. Sostieni anche tu l’Operazione Pane.

    E’ in arrivo una grande festa !
    La festa di tutti i bambini, è il 61esimo Zecchino d’Oro.
    Dove la musica, la magia delle canzoni e l’allegria incontrano la solidarietà.
    Segui lo Zecchino d’Oro, in onda tutti i sabati dal 10 novembre su Rai Uno e chiama o manda un sms al 45588, per sostenere Operazione Pane e donare un pasto a chi non ha da mangiare. 45588 Donate, fatelo ora!

    Radio Bruno è media partner ufficiale

    OPERAZIONE PANE

    Il progetto
    Le mense francescane da Palermo a Torino

    Il problema
    Oggi in Italia 4 milioni e 742mila persone vivono in assoluta povertà.
    Quasi il 50% sono bambini e giovani tra i 18 e i 34 anni.
    Questo è il dato più alto mai registrato dal 2005.

    La risposta di Antoniano: la rete di mense francescane d’Italia
    Per rispondere al problema della povertà in Italia è necessario strutturare reti sempre più forti nel territorio. Solo un sistema integrato di attori può porsi l’obiettivo di sviluppare percorsi che indirizzino gli utenti verso l’autonomia.
    La grande famiglia francescana è stata la risposta a questa necessità.
    I valori francescani di solidarietà, prossimità, condivisione e accoglienza sono da sempre alla base dell’operato di Antoniano onlus. Crediamo nel valore della persona e che tale valore si esprima pienamente se in relazione con la comunità. Crediamo che la comunità si realizzi appieno quando la persona la riconosce e ne è parte. Per questo lavoriamo per rafforzare questi valori solidali, per ricostruire, fortificare, generare legami tra le persone e creare modalità che favoriscano la coesione sociale. Per questo abbiamo deciso di lavorare in rete nel territorio italiano con altre mense con cui condividiamo gli stessi valori.

    La Campagna Operazione Pane
    Operazione Pane è la campagna che Antoniano onlus lancia ogni anno per rispondere al problema della povertà, proponendo un progetto integrato tra le strutture francescane che gestiscono servizi di mensa e coinvolgendole in un progetto di medio e lungo termine con i seguenti obiettivi:

    1. Offrire alle realtà coinvolte un supporto economico nell’erogazione quotidiana dei pasti;
    2. Rafforzare e promuovere lo sviluppo delle attività esistenti, favorendo l’attivazione di percorsi di inserimento sociale e lavorativo;
    3. Aumentare l’impatto complessivo della rete a livello nazionale, con progetti che guardano al lungo periodo, senza limitarsi ai propri territori di riferimento.

    Operazione Pane 2018: aggiungere nuove realtà e promuovere lo sviluppo delle realtà storiche (obiettivo 14 mense francescane) e l’avvio di nuovi progetti di sperimentazione sociale.
    In questi anni Antoniano ha avuto la possibilità di conoscere tantissime realtà francescane in tutta Italia. L’obiettivo del 2018 è aggiungere alla rete nuove realtà per un totale di 14 mense coinvolte, mantenere il contributo economico assegnato a ciascuna realtà e aumentare i fondi erogati.

    1. Mensa Padre Ernesto Bologna
    2. Mensa San Bernardino, Verona
    3. Mensa e Centro d’Ascolto Sant’Antonio, Torino
    4. Centro Sant’Antonio, Milano
    5. Mensa Sant’Antonio, La Spezia
    6. Convento San Francesco a Ripa, Roma
    7. Centro di Accoglienza Sant’Antonio, Catanzaro
    8. Mensa del Padre Abraham, Palermo
    9. Mensa dei poveri, Pavia
    10. Mensa di Santa Maria delle Grazie, Monza
    11. Mensa di Nostra Signora degli Angeli, Genova
    12. Convento San Daniele, Lonigo
    13. Convento e Santuario di Santa Maria dele Grazie, Voghera
    14. Progetto Padri separati, Baccanello

    Obiettivi
    • Numero mense in rete: 14
    • Pasti distribuiti in un anno: oltre 400.000
    • Pasti garantiti grazie alla Campagna di Antoniano: 180.000
    • Persone accolte in un anno: 3.500

    Il 61° Zecchino d’Oro torna su Rai1 alle 16.35 in diretta dall’Antoniano di Bologna, tutti i sabati dal 10 novembre al 1 dicembre. Condotto da Francesca Fialdini insieme a Gigi & Ross, per il secondo anno consecutivo, la direzione musicale è affidata al Maestro Peppe Vessicchio e la direzione artistica è di Carlo Conti che condurrà anche uno speciale in prima serata il 5 dicembre: uno show dedicato al Natale con la partecipazione di tanti ospiti del panorama musicale italiano che duetteranno con il Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni.

    Per questa 61° edizione, la 59° dal capoluogo emiliano, il Comune di Bologna e l’Antoniano di Bologna hanno rafforzato una collaborazione già in essere da anni per valorizzare ulteriormente lo Zecchino d’Oro come “prodotto” tipico bolognese.

    Sotto il cappello di “Bologna Città dello Zecchino d’Oro”, progetto per il quale è stato realizzato anche uno specifico logo, si sono sviluppate una serie di iniziative congiunte Antoniano-Comune di Bologna per rafforzare il posizionamento reciproco come realtà attinenti all’infanzia, alla cultura e alla solidarietà.

    Il Comune di Bologna ha concesso gratuitamente all’Antoniano gli spazi per le affissioni pubbliche e uno striscione in via Indipendenza per promuovere sia il Festival che “Operazione Pane” (www.operazionepane.it), l’iniziativa di solidarietà legata alla kermesse per sostenere con donazioni popolari – si può donare on line o con un SMS al 45588 dal valore di 2 euro da cellulare Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile, Iliad, Coop Voce, Tiscali oppure con una chiamata da rete fissa sempre al 45588 del valore di 5 euro con TWT, Convergenze, PosteMobile, oppure di 5/10 euro da rete fissa TIM, Wind 3, Fastweb, Vodafone e Tiscali – le mense francescane d’Italia.

    Inoltre, il Comune ha messo a disposizione i propri spazi in centro storico e nei quartieri della città– musei, servizi educativi e Centri anni verdi – per ospitare, in ciascuna delle 4 domeniche successive alla trasmissione, dei laboratori creativi, per bambini da 4 a 8 anni, prodotti e gestiti da Antoniano, ispirati alle canzoni dello Zecchino d’Oro: per partecipare ai laboratori alle famiglie sarà chiesto di sostenere “Operazione Pane”  donando in loco 5 euro per ogni bambino partecipante, che corrispondono al valore di un pasto. Per iscriversi è sufficiente inviare una mail a stampa@antoniano.it indicando il laboratorio prescelto.

    Antoniano donerà inoltre un sussidio audio/video dello Zecchino d’Oro (Cd, DVD, libri) a ogni biblioteca cittadina. Le biblioteche, a loro volta, daranno visibilità all’operazione pane attraverso l’esposizione di locandine e volantini.

    Sempre nell’ottica della valorizzazione del rapporto con il territorio, infine, quest’anno la sigla di ogni puntata sarà ambientata per le strade di Bologna, dove i cittadini intoneranno canzoni le storiche dello Zecchino d’Oro: “44 gatti”, “Il Coccodrillo come fa”, “Le tagliatelle di Nonna Pina”, “Volevo un gatto nero”.

     

    Nato nel 1959 con il sogno di regalare al mondo dell’infanzia un repertorio musicale dedicato, sia per le tematiche affrontate dai testi, sia per il lavoro di ricerca legato alle melodie e agli arrangiamenti, lo Zecchino d’Oro è un universo in musica oggi parte integrante del patrimonio bolognese e della tradizione nazionale. Prodotto noto per l’attenzione alla qualità e per la diffusione di messaggi positivi, resta, nella continuità della collaborazione con la RAI, una delle sue trasmissioni più longeve. Nelle nelle giornate di diretta televisiva, sono circa 200 bambini che gratuitamente partecipano come pubblico ad ogni puntata, sostenuti da 50 animatori che da tutta Italia raggiungono lo Studio Televisivo di via Guinizelli 13. Un vero e proprio motore propulsore per la città e per l’intera Emilia Romagna, regione storicamente più rappresentata anche per provenienza degli interpreti: 110 il numero totale di solisti emiliano-romagnoli nella storia dello Zecchino d’Oro.

     

    Lo Zecchino d’Oro è sottotitolato per i non udenti alla pagina 777 di Televideo.

    La trasmissione può essere seguita in streaming su RaiPlay e commentata attraverso gli hashtag #Zecchino61 e #Zecchino2018.

    Lo Zecchino d’Oro, inoltre, esce dalla Tv e arriva sul web grazie alla collaborazione tra l’Antoniano di Bologna, Rai Digital e Rai1. Il nuovo sito www.zecchinodoro.rai.it, dedicato alla 61° edizione e visibile su tutti i device permette all’utente di visualizzare la diretta della trasmissione e di rivedere i momenti più emozionanti, dalle esibizioni dei piccoli protagonisti alla partecipazione degli ospiti. Tanti i contenuti extra, a partire dalle video-presentazioni dei bambini. Fruibili sul sito anche i nuovi video della serie “I Cartoni dello Zecchino d’Oro” e i filmati d’archivio, con le più belle canzoni vincitrici delle passate edizioni. Durante i giorni del festival il pubblico di internet è chiamato ad esprimere la propria preferenza sulla canzone preferita: sul portale www.zecchinodoro.rai.it torna il sondaggio grazie al quale gli utenti possono sostenere con un semplice clic il brano prescelto. In trasmissione sarà annunciata la canzone con più preferenze.

    Da casa, invece, una commissione scelta di insegnanti delle scuole d’infanzia e primarie ha il compito di assegnare al brano più didattico il “Premio Zecchino d’Oro per la Scuola”.

     

    Radio Bruno infine, media partner di questa edizione, avrà una postazione adiacente allo studio tv dalla quale trasmetterà canzoni, spot a sostegno di Operazione Pane e interviste di backstage.


    Mappa non disponibile

    Data e Orario
    10/11/2018 - 01/12/2018
    16:15 - 18:30


    Tag evento


    Prossimo evento di Eventi Radio Bruno: