Home Magazine Fase 2: “Non è il tempo della movida o il contagio risale”

Fase 2: “Non è il tempo della movida o il contagio risale”

Con l’inizio della fase 2 torna la movida in tutta Italia, con tavoli pieni e giovani senza mascherina, che ha fatto scattare l’allarme al Governo: “Non è il momento dei party o il contagio risale” sottolinea il premier Conte. L’allarme arriva anche dai presidenti della Lombardia e del Veneto, tanto da portare Zaia ad annunciare uno spot per sensibilizzare i ragazzi sulle regole dell’happy hour.

“Grazie a voi italiani, ma non è finita, chiariamolo, non è il tempo dei party e della movida, altrimenti la curva risale”, come riporta Il Messaggero, il premier Conte ha risposto in questo modo a chi lo ringraziava per l’impegno di questi mesi. “Abbiamo tolto l’autocertificazione perché la curva era sotto controllo ma nessuno pensi che sono saltate le regole di precauzione”.

La riapertura di locali ed attività preoccupa molto per gli assembramenti che si vengono a creare nelle zone della movida cittadina, tanto da portare il presidente dell’Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) Decaro a proporre agli operatori dei locali di mettere a disposizione dei clienti, insieme ai cocktail, una mascherina.

Le forze dell’ordine non possono vigilare ogni singolo cittadino e ora è tutto in mano al buonsenso degli italiani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here