Home Ricette Antipasti Girasole al salmone, robiola e zucca

Eccovi una ricetta per una torta salata molto golosa, ma al tempo stesso leggera.

Si sa che la zucca è un ortaggio poverissimo di calorie, ricco di zuccheri, ma sono pur sempre zuccheri sani!
Nella torta salata, la zucca è favolosa, soprattutto se è associata ad un formaggio leggero, dal gusto non invadente, come la robiola.
E, proprio come una bella ciliegina ci sta sulla torta, ho voluto aggiungere un ingrediente davvero perfetto: il salmone!

Ingredienti:

2 rotoli di pasta sfoglia tonda
100 g di robiola
150 g di salmone affumicato (oppure carpaccio di salmone)
250 g di purea di zucca (anche congelata)
q.b. di semi di papavero

Preparazione:

Il procedimento per il girasole è molto facile: prendete il primo disco di pasta sfoglia (con la sua carta da forno), lo stendete nella teglia da forno più grande che avete (così i ricciolini che andrete a fare rimarranno belli distesi) e lo farcite →  uno strato di robiola, uno di purea di zucca ed uno di salmone.

N.B. Come vi dicevo, io la purea di zucca l’ho sempre in freezer, poiché mi piace cuocere al forno la zucca e conservarne la sua polpa per queste ed altre ricette. Quindi, se non l’avete in casa, ma volete comunque preparare questa torta salata, vi basterà tagliare a tocchetti la zucca, saltarla in padella con un filo d’olio e di acqua ed infine, con la forchetta, farne una purea (oppure utilizzate il mixer se volete far prima!). In alternativa, comprate quella congelata al supermercato; in questo caso, fatela scongelare.

Una volta farcita per benino il disco di pasta sfoglia, distendete sopra l’altro disco di pasta sfoglia.

Al centro mettete una tazza ed iniziate a suddividerla in più spicchi: vi consiglio, per fare una cosa regolare, di farlo in modo simmetrico → quindi prima la suddividete in 4, poi in 8, poi in 12 ed infine in 16.

Ora arricciate gli spicchi. In figura trovate un piccolo schema del processo.

Cospargete di semi ed infornate (forno ben caldo, mi raccomando) a 200/220°C per circa 30 minuti (comunque fino a quando non sarà bella dorata!).

Questa torta salata è buonissima mangiata appena sfornata, ma sarà ottima anche a temperatura ambiente!

Per questo vi tornerà comoda anche per il giorno dopo…SE e SEMPRE SE vi avanzerà qualcosa! Ahah!

Non mi rimane che augurare a tutti un BUON GIRASOLE pieno di colore, bontà e allegria!

Scopri di più su unospicchiodimelone.blogspot.it