Home Music News I Queen, il 29 aprile uscirà un nuovo documentario

I Queen, il 29 aprile uscirà un nuovo documentario

Risuona ancora il frastuono del successo per la loro esibizione alla serata degli Oscar a Losa Angeles, la stessa che ha regalato 4 statuette al docu film  “Bohemian Rapsody” e già i fan di tutto il mondo sono in fibrillante attesa del nuovo prodotto firmato Queen “The Show Must Go On – The Queen + Adam Lambert Story”.

Lo speciale di due ore e mezzo ripercorrerà infatti i momenti più salienti che hanno portato alla nuova formazione della band più acclamata del 2018.

Il loro primo incontro avvenne nel 2009 sul palco di “American Idol” quando Adam, concorrente, insieme ad un altro giovane cantante duettarono con i Queen. Fu una vera esplosione emotiva, vocale e musicale, una grande performance


Ma non fu subito collaborazione, passarono ancora alcuni anni, in cui il giovane cantante e attore statunitense pubblicò tre album, poi un nuovo incontro magico, questa volta strutturato, deciso a tavolino. Era il 2011 a Belfast in occasione degli MTV Europe Music Awards. Insieme travolgono il pubblico con tre capisaldi della discografia dei Queen e di Freddy Mercury, “The Show Must Go On”, “We Will Rock You” e “We are the Champions”.

Fu dopo quell’esibizione che Brian May e Roger Taylor che decisero di testare il giovane Adam con una serie di date nell’estate del 2012 che li ha visti anche impegnati in un mega concerto di beneficenza in Ucraina.

Ad un primo tour di 19 date nel nord America, lo strepitoso successo ottenuto ha fatto sì che venissero aggiunte ulteriori date, sino ad arrivare a 35 e anche ad uscire dai confini americani. Il tour sbarcò infatti in Giappone, Cina, Australia e Nuova Zelanda. Ovunque un calore e una presenza altissima hanno dimostrato quanta ‘fame’ il pubblico nel mondo avesse nei loro riguardi.

Un’altra intensa performance l’hanno offerta a Capodanno 2014 sulla BBC One, in Inghilterra. Un breve concerto visto in streaming in tutto il mondo


Ed ora la band è pronta a ripartire,  infatti il documentario prodotto da Jim Beach e Simon Lupton, che sarà presentato dalla ABC proprio per lanciare la nuova tournée (già sold out) in tutto il nord America dal titolo “Rhapsody”

Queste le date:

10 luglio – Vancouver, BC @Rogers Arena
12 luglio – Tacoma, Wash. @Tacoma Dome
14 luglio – San Jose, California. @SAP Center
16 luglio – Phoenix, Arizona. @Talking Stick Resort Arena
19 luglio – Los Angeles, California. @The Forum
23 luglio – Dallas, Tex. @ American Airlines Center
24 luglio – Houston, Tex. @Toyota Center
27 luglio – Detroit, Mich. Little Caesars Arena
28 luglio – Toronto, Ontario. @Scotiabank Arena
30 luglio – Washington, DC @Capital One Arena
31 luglio – Pittsburgh, Pa. @PPG Paints Arena
3 agosto – Philadelphia, Pa. @Wells Fargo Center
4 agosto – Boston, Massachusetts. @Xfinity Center
6 ago – New York City, NY @Madison Square Garden
9 agosto – Chicago, Illinois. Centro Unito
10 agosto – St. Paul, Minn. @Xcel Energy Center
13 agosto – Columbus, Ohio @Nationalwide Arena
15 agosto – Nashville, Tennessee @ Bridgestone Arena
17 agosto – Ft. Lauderdale, Fla. @ BB & T Center
18 agosto – Tampa, Fla. @Amalie Arena
20 ago. – New Orleans, La. @Smoothie King Center,
22 agosto – Atlanta, Ga. @State Farm Arena,
23 agosto – Charlotte, NC @Spectrum Center

Come forse molti sapranno, della band originaria, si è ritirato nel 1991 il bassista John Deacon, profondamente colpito dalla morte di Freddy Mercury. Su questo tour sembra non abbia rilasciato commenti, mentre ha molto apprezzato il film con Rami Malek, il protagonista Premio Oscar del film uscito il 29 novembre scorso. L’ultima apparizione pubblica di Deacon con i Queen risale al 1997.

Il tour si arricchisce di altri importanti musicisti, come il bassista Neil Fairclough, il percussionista Tyler Warren, tastierista e chitarrista ritmico che ha già avviato collaborazioni coi Queen a partire dal 1984

Patrizia Santini

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here