Home Sport Toscana Eccellenza Il Fucecchio non ci sta alla ripartenza senza spettatori. Su facebook il...

Il Fucecchio non ci sta alla ripartenza senza spettatori. Su facebook il comunicato di Lazzeri contesta la possibile decisione della ripartenza a porte chiuse.

 

Tramite la propria pagina facebook, il Fuccechio calcio espone il proprio dissenso per una possibile ripartenza a porte chiuse del prossimo campionato.

C’è infatti la possibilità che anche i campionati della prossima stagione, visto che quella attuale ha chiuso i battenti senza la possibilità di disputare tutte le gare fino al termine, possano ripartire ma con l’obbligo di chiusura degli spalti, e quindi l’impossibilità ai vari tifosi delle realtà dilettantistiche di non potersi godere la partita dalla tribuna.

A tal proposito è intervenuto il presidente Lazzeri del Fuccechio, il quale, attraverso il comunicato apparso sulla pagina social dei bianconeri dichiara quanto segue:

–Riportiamo di seguito le dichiarazioni del Presidente Luca Lazzeri in merito all’inizio della stagione 2020/2021
“Si vocifera da giorni di una possibile ripartenza inizialmente a porte chiuse.
Colgo l’occasione per informare tutti gli sportivi fucecchiesi che la nostra società si batterà in ogni modo per non disputare partite ufficiali, coppa Italia o campionato che sia, a “porte chiuse”.
Senza il pubblico sugli spalti il nostro calcio non ha alcun senso, noi non abbiamo interessi economici derivanti dalle televisioni e non abbiamo sponsor tecnici che ci impongono di giocare.
Il calcio dilettantistico è della gente e senza di questa perde di ogni significato.
Non ci interessa se potremo ricominciare a settembre, ottobre, o novembre; ricominceremo quando sarà possibile ma a porte chiuse il Fucecchio non scenderà in campo!!!
A costo di subire punti di penalizzazione, a costo di vedersi arrecare sanzioni economiche, noi scenderemo in campo quando sarà possibile farlo davanti ai nostri tifosi, pochi o tanti che siano.”
Luca Lazzeri, A.C. Fucecchio a.s.d.–

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here