Home Notizie dal territorio Il Gruppo Cocoricò srl fallisce e la discoteca chiude

Il Gruppo Cocoricò srl fallisce e la discoteca chiude

Per gli amanti della movida della riviera romagnola finisce un’epoca: il Cocoricò, una delle discoteche più note in Europa, chiude i battenti. Il tribunale di Rimini lo scorso 4 giugno ha infatti dichiarato il fallimento della società che gestiva il locale, respingendo la domanda di concordato preventivo. La prima udienza è fissata il prossimo 25 ottobre. Al centro dell’azione di Equitalia ci sarebbe il mancato versamento delle imposte.

Per la discoteca di Riccione, che finì al centro della cronaca anche per la morte di un 16enne per overdose nell’estate del 2015, i guai sono iniziati con tasse non pagate a cui si sono aggiunte le indagini penali per evasione dell’Iva e i problemi più recenti relativi a i mancati pagamenti di artisti, tra cui Gabry Ponte. Lo scorso gennaio la Guardia di Finanza di Rimini aveva dato esecuzione a un sequestro preventivo per un ammontare complessivo di 810mila euro, vale a dire l’ammontare delle imposte risultate evase a seguito degli accertamenti effettuati nel 2018.
Proprio l’anno scorso il Cocoricò aveva festeggiato i 30 anni di attività.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here