Home Sport Toscana Livorno Calcio Il Livorno apre l’anno con una sconfitta: Livorno – Pro Patria 0-2

Il Livorno apre l’anno con una sconfitta: Livorno – Pro Patria 0-2

LIVORNO-PRO PATRIA 0-2

Livorno (3-4-1-2): Stancampiano; Marie-Sainte, Sosa, Deverlan (Pallecchi 18′ st); Parisi, Morelli, Piccoli (Nunziatini 33′ st), Gemignani; Haoudi; Mazzeo (Canessa 30′ st), Braken. Panchina Matysiak, Neri, Pecchia, Caia Allenatore Dal Canto

Pro Patria (3-5-2): Greco; Lombardoni, Boffelli, Gatti; Spizzichino, Cottarelli, Nicco (Brignoli 30′ st), Fietta (Bertoni 20′ pt), Pizzul; Kolaj (Castelli 30′ st), Parker (Le Noci 30′ st). Panchina Mangano, Saporetti, Vaghi, Molinari, Compagnoni, Ferri, Pisan, Piran Allenatore Javorcic

Arbitro: Centi di Viterbo (Pizzoni-Romano)

Marcatori Spizzichino (P) 19′ pt Parker (P) 14′ st

Note Gara disputata a porte chiuse.Giornata gelida, forte vento. Ammoniti Parker (P) Piccoli (L) Bertoni (P) Morelli (L) Haoudi (L). Recuperi 1′ e 3′

 

Livorno che esce sconfitto dalla prima gara del 2021 contro la Pro Patria, che in due apparizioni all’Ardenza quest’anno ha fatto 2 vittorie segnando 4 gol. Un Livorno che paga le tante assenze di una rosa ridotta all’osso, e un approccio timido e impacciato che hanno dato il là ad una facile affermazione degli ospiti, che a più riprese hanno rischiato di arrotondare il punteggio. Tra gli amaranto degna di nota la prova di Braken, almeno sul piano della grinta il migliore dei suoi, mentre in stato confusionale Deverlan, con evidenti colpe su entrambi i gol ospiti.

Prima sconfitta casalinga alla prima gara dell’anno per il Livorno calcio a beneficio della Pro Patria. Le tante assenze hanno messo in difficoltà ulteriori la squadra di Dal Canto, con il mister amaranto messo alla prova per poter mettere in campo una sorta di formazione. Senza i quattro giocatori svincoltati, Out Di Gennaro causa covid e Bussaglio ancora i box la squadra è davvero in difficoltà, un 5-3-2 con Morelli adattato a centrocampo al fianco di Piccoli in extermis , Parisi che prepara la manovra con la coppia Mazzeo-Braken. Una gara positiva per Braken, meno per Deverlan che è sembrato poco in palla.

La gara nel primo tempo prende subito una brutta piega, Stancampiano è messo alla prova in tre occasioni nei primi quindici minuti e dopo un palo di Parker ci pensa Spizzichino a portare in vantaggio la formazione ospite.

Il Livorno non riesce a trovare le forze per recuperare lo svantaggio e la Pro va vicino al raddoppio. Secondo tempo più intenso soprattutto dalla prospettiva livornese, nonostante che le azioni pericolose sono sempre a firma della squadra di Busto Arsizio con Parker, il quale dopo aver sfiorato il secondo gol lo trova al 60’, grave errore di Braken che perde il pallone. Nel finale occasione per Braken che prova a rendersi pericoloso senza fortuna.

 

Finisce 0-2, la situazione societaria e la mancanza di calciatori degni di nota mettano in crisi il Livorno che adesso si trova penultimo ad un solo punto dalla Lucchese.

Nel prossimo turno farà visita alla Pro Sesto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here