Home Sport Toscana Livorno Calcio Il Livorno ritrova la dignità ma perde la settima partita consecutiva

Il Livorno ritrova la dignità ma perde la settima partita consecutiva

Il Livorno non demerita e tiene bene il campo ma complici le consuete difficoltà offensive (ma anche difensive) centra la settima sconfitta consecutiva, la nona nelle ultime dieci.

Nel primo tempo ci prova Trovato al volo ma Fiorillo compie una gran parata; al ventesimo Clemenza conclude a giro fuori di mezzo metro e poco dopo si divora il vantaggio dopo un liscio di Maniero.

Al trentottesimo è il giovane portiere amaranto Neri che si immola due volte su Kastanos. Il Livorno sembra reggere e va all’intervallo sullo zero a zero.

Nella ripresa però Maniero, solo in mezzo all’area complice una difesa labronica mal piazzata (Boben era salito in attacco), realizza il vantaggio per il Pescara. La partita si trascina su ritmi bassi fino al novantesimo, con gli abruzzesi poco vogliosi di scoprirsi e i ragazzi di Filippini senza energie tecniche e mentali per riacciuffare i padroni di casa.

Nel finale Bocic si mangia il due a zero e finisce con Maniero match-winner: Pescara-Livorno 1-0.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here