Home Notizie dal territorio In attesa dell’autopsia sul corpo di Elisa Pomarelli, emergono nuovi particolari sul...

In attesa dell’autopsia sul corpo di Elisa Pomarelli, emergono nuovi particolari sul delitto

9 settembre 2019 – Dopo il ritrovamento del corpo senza vita di Elisa Pomarelli e la confessione del delitto da parte di Massimo Sebastiani, l’uomo è stato arrestato e si trova in carcere a Piacenza.

Intanto emergono nuovi particolari del delitto: il 45enne avrebbe ucciso Elisa strangolandola, probabilmente nel pollaio dell’abitazione a Campogrande di Carpaneto (PC) dove Sebastiani viveva da solo. L’omicidio sarebbe avvenuto dopo il pranzo che i due hanno consumato assieme, domenica 25 agosto, in una trattoria di Ciriano di Carpaneto.
Uscita dal ristorante, la coppia avrebbe litigato animatamente, tanto che Elisa avrebbe cercato di andarsene da sola facendo l’autostop, lungo la strada provinciale per Piacenza. Poi però Sebastiani l’avrebbe fatta salire sulla sua auto, ma poco dopo, al culmine di un’altra lite, sarebbe avvenuto l’omicidio.
Poi l’uomo ha trasportato il corpo ormai senza vita della 28enne sulle colline per seppellirlo, caricandolo nel portabagagli dell’auto.
Conferme a questa ricostruzione potrebbero arrivare dall’autopsia sul corpo di Elisa che si svolgerà nelle prossime ore.

La Procura ha disposto anche l’arresto di Silvio Perazzi, padre di una ex compagna di Sebastiani. L’uomo è indagato per favoreggiamento: secondo gli inquirenti, avrebbe aiutato Sebastiani a sottrarsi alle ricerche, dandogli la possibilità di nascondersi tra i boschi nella zona di Sariano di Gropparello.
Proprio un’abitazione di Perazzi, in quella zona, è stata posta sotto sequestro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here