Home Sport Toscana ACF Fiorentina Italiano: “Dopo due mesi e mezzo non si può essere perfetti. Miglioreremo...

Italiano: “Dopo due mesi e mezzo non si può essere perfetti. Miglioreremo ma dobbiamo fare un salto dal punto di vista mentale”

L’allenatore della Fiorentina Vincenzo Italiano ha parlato a DAZN dopo la sconfitta contro il Napoli: “La sconfitta ci può stare, non meritavamo di uscire senza punti. Sono contento della prestazione, meno di quanto abbiamo fatto negli ultimi dieci minuti dopo nonostante i molti attaccanti in campo non ci siamo resi pericolosi. Calo nei secondi tempi? Credo dipenda tanto dagli episodi e da come si evolve la gara. Non è una questione fisica, ciò che è successo è dovuto solo a una questione mentale”.

E poi ha aggiunto: “Ricordiamoci che ci sono anche gli avversari e che quando questi rientrano in partita non è facile continuare a dominarli. Lavorerò su questo aspetto, ma dopo due mesi e mezzo di lavoro non si può essere perfetti. Sono convinto che i margini di miglioramento siano enormi, la partita di oggi dimostra che abbiamo valore e che dobbiamo solo tirarlo fuori al cento per cento. Potevamo fare ancora più male agli avversari, ci sono certi momenti della gara in cui abbassiamo fiducia in noi e intensità e gli avversari puntualmente ti castigano. Dobbiamo andare a trovare quel qualcosa che non ci permette di portare a casa punti contro queste squadre qua. Sinceramente non meritavamo di uscire dal campo senza punti”.

Poi conclude: “Ho parlato con i giocatori, mi sono permesso di parlare negli spogliatoi. Abbiamo bisogno di uno fare un salto dal punto di vista mentale. Abbiamo qualità e per lunghi tratti facciamo vedere di essere una squadra vera ed è un peccato non fare punti con queste prestazioni qua. Abbiamo avuto un calendario complicato eppure abbiamo 12 punti e una classifica che ci soddisfa. Siamo molto più avanti rispetto quello che volevamo proporre. Stiamo facendo vedere delle belle cose”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here