Home Sport Toscana Serie A Juventus batte Samp ed è campione d’Italia, Immobile sempre più capocannoniere

Juventus batte Samp ed è campione d’Italia, Immobile sempre più capocannoniere

La Juventus è campione d’Italia. Al secondo tentativo i bianconeri di Sarri ce la fanno a ottenere i tre punti che regalano loro in nono scudetto consecutivo. Contro la Sampdoria finisce 2-0: segnano Cristiano Ronaldo allo scadere del primo tempo e Bernardeschi a metà della ripresa, poi la Samp rimane in dieci (rosso a Thorsby) e non c’è più storia, CR7 ha anche il tempo per sbagliare un rigore. Festa a Torino per il primo scudetto dell’era Sarri, anche se c’è preoccupazione per gli infortuni occorsi a Danilo, Dybala e De Ligt.

Il pomeriggio delle domenica era iniziato con il Bologna che aveva battuto 3-2 il Lecce in pieno recupero, condannando i giallorossi di fatto alla B: i giallorossi infatti si trovano a quattro punti dalla zona salvezza a 180′ dalla fine del campionato. Le reti portano le firme di Palacio, Soriano e Barrow per i felsinei, di Mancosu e Falco per i salentini.

Alle 19:30 al “Paolo Mazza” era finita 1-1 fra Spal e Torino. Un risultato che consegna la salvezza aritmetica al Torino, interrotta la serie di sei sconfitte consecutive. Al capolavoro di Simone Verdi ha risposto nel finale D’Alessandro.  L’Udinese batte in trasferta il Cagliari per 1-0, decide la rete al 3′ di Stefano Okaka. Finisce con la goleada biancoceste la sfida tra Verona e Lazio (1-5). Dopo che il primo tempo si era concluso sull’1-1 per effetto delle reti di Amrabat e Immobile – entrambe su rigore – nella ripresa arrivano altre due reti per l’attaccante napoletano (ora sempre più solo in testa alla classifica dei cannonieri, a +3 su CR7) e i gol di Correa e Milinkovic-Savic che fissano il risultato sul 5-1 per la squadra di Inzaghi. Di Roma-Fiorentina invece parliamo diffusamente negli altri articoli del sito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here