Home Sport Toscana Altri sport KEMAS LAMIPEL, ARRIVA LA PRIMA VITTORIA!

KEMAS LAMIPEL, ARRIVA LA PRIMA VITTORIA!

Kemas Lamipel Lupi: Acquarone, Wagner 27, Bargi 6, Miselli 4, Snippe 8, Colli 10, Taliani (libero), Grassano 3, Baciocco, Ferraro n.e, Crò n.e, Tamburo n.e, Caproni n.e, Andreini libero n.e. All. Totire.

Menghi Shoes Macerata: Partenio, Tiurin 20, Franceschini 4, Bussolari 2, Casoli 5, Tartaglione 5, Gabbanelli (libero), Miscio, Molinari 2, Furiassi 2, Gonzi, Piazza n.e, Bucchi n.e, Condorelli (libero) n.e. All. Bosco.

Successione set: 25-19 in 26′, 25-20 in 28′, 25-27 in 31′.

Battute sbagliate Kemas Lamipel 13, Aces 8, Muri 8.

Battute sbagliate Menghi Shoes 10, Aces 3, Muri 3

Spettatori 450.

Prima vittoria stagionale in campionato per la Kemas Lamipel che finalmente alza le braccia al cielo applaudita da tutto il pubblico del PalaParenti, al termine di una bella partita conclusasi con un netto 3-0 in favore di Snippe e compagni. Molta era la pressione sulle spalle dei santacrocesi, chiamati a rilanciarsi dopo tre battute d’arresto consecutive nelle prime tre giornate del Girone Bianco della A2 Credem Banca; questa però non ha pesato più di tanto o quantomeno è stata scacciata dall’ottimo approccio di gara dei conciari, capaci di portarsi subito avanti grazie alla verve del debuttante Miselli, schierato al centro al posto dell’infortunato Ferraro, e ad un servizio subito incisivo e ficcante. La Menghi Shoes, priva di Peda e con Partenio alla prima partita con i nuovi compagni, ha accusato il colpo non riuscendo a stare a contatto con i “Lupi” (8-4, 16-9, 21-15) e finendo per perdere il primo parziale con il punteggio di 25-19. Nel secondo set mister Bosco mescola un po’ le carte apportando variazioni nel suo sestetto in campo: ne beneficia l’equilibrio (7-8), con la Kemas Lamipel che comunque sembra avere qualcosa in più dei rivali anche se si concede qualche errore di troppo, specialmente in ricezione, che non le consente il pieno controllo della gara. Nonostante tutto arrivano il 16-13 e il 21-18 in favore dei padroni di casa che si aggiudicano anche il secondo parziale grazie all’ottimo apporto nel finale di Grassano. Nel terzo regna ancora l’equilibrio, almeno fino a metà set (16-14): il Man of the Match Wagner (27 punti per lui e una straordinaria prova in attacco e al servizio) e l’altro opposto Tiurin battagliano senza esclusione di colpi, poi sale di tono anche Snippe e i “Lupi” scappano via sul 21-15, preludio del definitivo 25-17 che chiude la contesa e permette ai conciari di incamerare il primo 3-0 stagionale, oltre a tre preziosissimi punti per la classifica e il morale. Prova incoraggiante per gli uomini di Totire che hanno mostrato ottimi fondamentali, soprattutto il servizio (devastanti Wagner e Colli), un atteggiamento positivo e anche una condizione fisica nettamente in crescita, segno di un duro lavoro mirato al lungo periodo e che sta cominciando a dare i suoi frutti. Buona anche la risposta del pubblico presente e notevole la carica e l’incitamento costante offerto dalla Curva del PalaParenti che, finalmente, ha potuto festeggiare una bella vittoria insieme ai suoi beniamini. Il tempo di gioire è però veramente poco, infatti domenica a Lamezia è in programma un altro durissimo turno di campionato: di sicuro i “Lupi” ci arriveranno più sereni e convinti dei propri mezzi.

Andrea Costanzo – Ufficio stampa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here