Home Sport Toscana Empoli F.C. La Lega B lascia la partita in programma: il Chievo si presenta,...

La Lega B lascia la partita in programma: il Chievo si presenta, l’Empoli è bloccato dalla Asl. Per ora è 0-3 “sub-judice”.

Servizio a cura di Gabriele Guastella

 

EMPOLI – La squadra non ha potuto presentarsi allo stadio bloccata dalla ASL fino a mercoledì 7 aprile 2021.

CHIEVO – Il club veneto si è presentato allo stadio ma la nota ufficiale non è stata rilasciata.

Arbitro: Sig. Orsato di Schio (Giallatini-Preti | IV Uff.le Ros)

Marcatori: -.

Note: Angoli Empoli 0 Chievo 0. Ammoniti: -. Espulsi: -. Recupero: 0′ pt – 0′ st. Spettatori: 100 (partita che si sarebbe dovuto giocare a porte chiuse).

 

Alle 13.45 il pullman del Chievo raggiunge lo stadio Carlo Castellani, quello dell’Empoli non arriverà mai, bloccato dalla ASL che ha di fatto vietato qualsiasi attività al club azzurro fino al giorno mercoledì 7 aprile.

Alle 14:25 la squadra veneta scende in campo per il rituale dell’allenamento prepartita in uno stadio completamente deserto. Pochi minuti poi di nuovo dentro agli spogliatoi.

Alle 14:58 esce dal tunnel l’arbitro Orsato e successivamente gli assistenti.

Sulla panchina del Chievo anche il presidente dei clivensi Campedelli.

Alle 15:46, trascorsi i fatidici quarantacinque minuti dopo le 15, ecco che gli arbitri comunicano ai dirigenti del Chievo che possono lasciare lo stadio.

Orsato e i collaboratori si allontanano poco dopo dallo stadio, curiosamente con le colombe offerte loro dal main sponsor degli ospiti, e pochi minuti dopo il pullman del Chievo si mette in moto per fare rientro verso Verona.

COSA POTREBBE SUCCEDERE – L’arbitro Orsato avrà sicuramente apposto sul referto il fatto che l’Empoli non si è presentato allo stadio, e quindi spetterà al giudice sportivo (crediamo già domani, ndr) decidere sul da farsi.

L’Empoli purtroppo è bloccato dalla ASL e come aveva dichiarato il presidente Fabrizio Corsi giovedì scorso aveva dato disponibilità alla Lega B per giocare le partite: “avevamo dato ampia disponibilità alla Lega B, – aveva dichiarato il presidente azzurro – per giocare le partite regolarmente seppure rimaneggiati…purtroppo la ASL ci ha bloccato tutte le attività e siamo stati costretti ad abdicare per non incorrere in sanzioni”.

Due gli scenari:

  • confermata la sconfitta a tavolino in favore del Chievo, per ora lo 0-3 è solo sub-judice;
  • accogliere il reclamo dell’Empoli e rimettere in calendario la partita.

Per questa seconda ipotesi facile prevedere che la partita possa essere ripetuta nel giro di quindici giorni (forse già martedì 20 aprile, ndr) per evitare di recuperare il match troppo a ridosso delle ultime giornate di campionato.

Ricordiamo che l’Empoli dovrà recuperare la sfida con la Cremonese e probabilmente sarà messa in calendario per martedì 13 aprile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here