Home Sport Toscana Empoli F.C. L’AMICHEVOLE | L’Empoli supera il Montecatini per 9-0: anche contro i “termali”...

L’AMICHEVOLE | L’Empoli supera il Montecatini per 9-0: anche contro i “termali” tantissime assenze. Un bel gol su punizione per il giovane Asllani.

Servizio di Gabriele Guastella

EMPOLI (4-3-1-2) – 1 Brignoli (dal 32′ st 12 Hvlic); 20 Fiamozzi (dal 1′ st 31 Pirrello), 6 Romagnoli (dal 18′ st 27 Pezzola), 4 Canestrelli, 3 Marchizza (dal 18′ st 42 Viti); 28 Ricci, 5 Stulac (dal 18′ st 11 Asllani), 25 Bandinelli (dal 18′ st 23 Ekong); 30 Damiani (dal 1′ st 43 Belardinelli); 24 Mraz, 7 Mancuso (dal 1′ st 98 Piscopo). A disp. 33 Vicario. All. A. Andreazzoli

MONTECATINI (4-3-3) – 1 Petroni (dal 1′ st 12 Santi, dal 30′ st 20 Baiamonte); 2 Isola (dal 10′ st 15 Parlato), 4 Criaco (dal 18′ st 19 Maglio), 5 Torracchi (dal 1′ st 16 Lassi), 3 Benvenuti; 8 Granucci, 6 Mehmedaj (dal 1′ st 18 Petrucci), 7 Mardeglia (dal 1′ st 13 Necciai); 9 Nardi, 10 Asani (dal 1′ st 21 Fanti), 11 Cipriani (dal 30′ st 17 Corona). All. C. Mucedola

Arbitro: Sig. M. Volpi di Arezzo (Berti-Cipriani)

Marcatori: 23′ 7 Mancuso (E), 36′ 25 Bandinelli (E), 45′ 30 Damiani (E), 47′ 7 Mancuso (E); 8′ st 24 Mraz (E), 12′ st 43 Belardinelli (E), 16′ st 98 Piscopo (E), 41′ st 98 Piscopo (E), 47′ st 11 Asllani (E).

Note: Angoli Empoli 15 Montecatini 2; Ammoniti: nessuno; Espulsi: nessuno. Recupero: 2′ pt – 2′ st. Spettatori: 100 (partita giocata a porte chiuse a causa dei lavori di ampliamento dello stadio Carlo Castellani).

 

Terza uscita nel precampionato per l’Empoli di Aurelio Andreazzoli che, dopo aver affrontato il Castelfiorentino (Eccellenza) e il Pontedera (Serie C), torna ad affrontare una formazione dilettantistica di Eccellenza ovvero il Montecatini. I biancocelesti dieci giorni fa sono stati ospiti della Roma di Mourinho (sconfitta per 10-0), ed il prossimo 6 agosto giocheranno contro il Siena. I termali sono stati chiamati dall’Empoli pochi giorni fa dopo che il Montevarchi, formazione di Serie C (neopromossa, ndr) che era stata designata per questa sfida, ha dovuto dare forfait a causa di alcune positività riscontrate nel gruppo lavoro.

A proposito mercoledì 4 agosto al Castellani l’Empoli dovrebbe affrontare la Carrarese ma proprio nelle ultime ore anche i canarini sono stati colpiti da alcune positività al Covid: da capire dunque se anche questa sfida cambierà oppure no, dopo l’annullamento dell’amichevole dello scorso fine settimana contro la Cuoiopelli.

Tornando alla sfida odierna da segnalare che il Montecatini ha schierato il classe ’89 Marco Criaco, in prova dopo l’esperienza nelle ultime due stagioni nel campionato di Serie A di Malta con la maglia dell’Hamrum Spartans, e soprattutto ex del Cosenza titolare per ben  quattro stagioni tra il 2013 ed il 2017.

L’Empoli ancora senza tantissimi calciatori: Nikolaou, Bajrami, La Mantia, Fantacci, Haas, Crociata, oltre a Parisi infortunato, e poi uno degli ultimi arrivati come Stojanovic. Così per mister Andreazzoli è stata l’ennesima occasione per vedere alla prova alcuni elementi con Canestrelli, Ricci e Mraz a giocare l’intera partita, fatto che resta sempre insolito per una amichevole precampionato.

Una veduta dello stadio Carlo Castellani, il settore di Maratona Inferiore è già pronto con le nuove sedute. Si lavora alla parte superiore mentre i lavori procedono anche per gli altri settori dello stadio.

PRIMO TEMPO – Fischio d’inizio alle ore 17, in uno stadio Carlo Castellani che appare ancora un cantiere per i lavori di riqualificazione, caldo asfissiante con 36 gradi ed un sole ancora molto alto in cielo e ventilazione quasi assente. Una situazione che non aiuta le due squadre a sviluppare un gioco divertente con l’Empoli che fatica a costruire soprattutto nei primi venti minuti perché il Montecatini corre e pressa, mentre le gambe degli azzurri sono ancora appesantite per i carichi di lavoro.

Al 20′ si segnala una conclusione dalla distanza di Marseglia con Brignoli che sventa in angolo. Sarà il primo dei due angoli, tra l’altro consecutivi, di cui gli ospiti usufruiranno per l’intera sfida, l’Empoli ne calcerà quindici.

Al 23′ l’Empoli passa in vantaggio e da quel momento in pratica la partita diventa monotematica con la squadra di Andreazzoli letteralmente padrone del campo. La prima delle nove reti del match ad opera di Mancuso che gira in porta un cross dalla sinistra di Marchizza.

Al 29′ si esalta il portiere ospite Petroni su tiro ravvicinato di Mancuso, con il portiere bravo a respingere di piede, mentre al 31′ Bandinelli dopo un bel palleggio calcia di poco sul fondo.

Al 36′ è lo stesso Bandinelli a realizzare il gol del 2-0: il suo tocco vincente sottomisura al termine di una lunga azione offensiva dei padroni di casa.

Al 43′ Damiani, appostato a centro area, controlla di petto e calcia al volo con Petroni di nuovo sugli scudi a respingere il tiro ravvicinato, ma la rete di Damiani è posticipata di due minuti. Infatti, dopo due giri di lancette, il centrocampista azzurro sigla la rete del 3-0 con un bel tiro a giro sul palo più lontano, assist di Mancuso: palla sul palo interno prima di insaccarsi.

Nei due minuti di recupero altre due occasioni per l’Empoli. Al 46′ con una bordata di Stulac dal limite deviata in angolo da Petroni, e dentro al 47′ sugli sviluppi del corner la quarta rete empolese con la doppietta di Mancuso che devia in rete da pochi passi.

SECONDO TEMPO – Avvio di secondo tempo con l’Empoli che nei primi cinque minuti colleziona subito altri due calci d’angolo, mentre al 5′ è Stulac a provarci dalla distanza: il suo tiro termina di pochissimo sul fondo.

Al minuto 8′ la quinta rete del match ad opera di Mraz che di testa insacca alla sinistra del giovane Santi entrato al posto di Petroni, mentre al 12′ il 6-0 ad opera di Belardinelli e ancora una volta con un colpo di testa.

Passano quattro minuti e al 16′ Piscopo sigla la rete dell’ex (ha giocato con il Montecatini in Serie D qualche stagione fa, ndr): su lancio di Stulac dalle retrovie scatta sul filo del fuorigioco e l’ex della Carrarese appoggia in rete con un elegante pallonetto.

L’Empoli effettua la girandola di cambi, in campo si vedono molti ragazzi della formazione Primavera, gli azzurri continuano il loro pressing sulla difesa degli ospiti che però riescono a difendere la porta fino ai minuti finali quando capitolano altre due volte.

Al 47′ doppietta anche per Piscopo. Discesa sulla destra di Pirrello e cross dal fondo per il numero 98 che di testa supera Baiamonte, entrato alla mezzora al posto di Santi, appoggiando in rete all’angolo alla sua sinistra.

Infine proprio sul gong finale il calcio di punizione dal limite che si incarica di battere il giovane classe 2002 nazionale albanese Asllani: traiettoria che aggira la barriera e si infila alla sinistra di Baiamonte. Il triplice fischio mentre gli azzurri si complimentano con il giovane promettente centrocampista campione d’Italia con la Primavera di Buscè.

Per l’Empoli alcune buone notizie in attesa di recuperare quel terzo di gruppo finito ai box (o come dice il tecnico “in isolamento”, ndr), anche se c’è molto da lavorare sia sul campo sia sul mercato dove mancano ancora molti elementi per completare la rosa e adeguarla alla Serie A.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here