Home Sport Toscana Serie C L’Arezzo cade 4-1 a Carpi ed è ultimo in classifica, il Dg:...

L’Arezzo cade 4-1 a Carpi ed è ultimo in classifica, il Dg: ‘La società ora farà un bilancio’

L’Arezzo ha perso per 4-1 sul campo del Carpi nella quarta giornata di Serie C, nel girone B.

Inizio positivo per i toscani che passano nella prima occasione utile: Mosti crossa al centro e Bortoletti non può fare altro che siglare il gol del momentaneo vantaggio. Il sorriso degli amaranto si spegne poco dopo: Bonaccorsi commette una clamorosa ingenuità su Biasci da ultimo uomo e l’arbitro non può fare altro che espellerlo. Al 21′ calcio di rigore per il Carpi, realizzato da Biasci. Nella seconda frazione, Carpi a trazione offensiva ed è ancora un’inigenuità, questa volta di Nader, a costringere l’arbitro a fischiare il secondo rigore della partita. Biasci è freddo e realizza la doppietta personale. Gli amaranto hanno poca forza per reagire e, a pochi minuti dal termine della sfida, la squadra biancorossa dilaga prima con la rete di Bellini e poi con il sigillo finale di Ferretti.

Emiliani che salgono a quota 10 punti in campionato, in piena zona Play-off mentre l’Arezzo resta ancorato all’ultimo posto in classifica con un solo punto raccolto.

La sconfitta di Carpi mette in serio rischio la panchina di Alessandro Potenza ad Arezzo. TuttoC.com ha contattato in esclusiva il direttore generale amaranto Riccardo Fabbro che, in merito, ha così risposto: “La società si riserva tra stasera e domani di fare un bilancio sull’andamento della squadra in queste giornate”. Saranno quindi ore decisive in casa Arezzo per il futuro della guida tecnica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here