Home Sport Toscana Empoli F.C. L’Empoli festeggia 100 anni e presenta il nuovo logo

L’Empoli festeggia 100 anni e presenta il nuovo logo

L’Empoli FC ha presentato attraverso i social il nuovo stemma societario per commemorare i cento anni di vita del club. Lo stemma presenta una stilizzazione della scritta EMPOLI F.C. che incrocia vecchie font e font più moderne, l’utilizzo di argento per incasellare l’anno di fondazione (1920) e l’attuale anno (2020), due toni di blu per mettere in evidenza la forma del “Duomo” che per tanti anni ha capeggiato in vecchi stemmi societari, al cui interno si staglia in un misto tra bianco e argento l’effige EFC, il primo logo creato, è riportato in auge in tempi più recenti.

Estate 1920. Il primo conflitto mondiale è ormai alle spalle. L’Italia sta ripartendo pian piano e il foot-ball stava sempre più prendendo campo nel nostro Paese, facendo appassionare gli sportivi. Anche Empoli non rimase indifferente al fascino di quel giuoco arrivato da lontano e agli albori del ventesimo secolo cominciò a consolidarsi il movimento calcistico che nell’estate del 1920 portò alla nascita dell’Empoli Foot-ball Club. L’Empoli FC sta nascendo, quella società che in questo anno compie un secolo di vita muove i primi passi. Tra la fine di giugno e l’inizio di luglio arrivano le prime gare amichevoli, con l’Empoli che, sempre come riportano le cronache del tempo, sfidò l’Ardita, formazione di San Miniato, con la prima gara empolese che si disputò al campo dell’Abetone. L’estate del 1920 è quella della nascita dell’Empoli FBC ed è ad agosto che si hanno nuove notizie, ritrovando in sostanza quanto già scritto a giugno ma aggiungendo dettagli di non poco conto, primo su tutti la composizione dell’organigramma dirigenziale della nuova società. La compagine empolese, riprendendo sempre le cronache di un secolo fa, si radunò il 12 agosto per disputare una nuova sfida e contestualmente, come detto, si costituì un primo organigramma societario presieduto da Dino Brogi. “Per iniziativa di alcuni giovani – si legge sempre su Il Piccolo – Corriere del Valdarno e della Valdelsa del 15 agosto 1920 – si è costituita nella nostra città una Società sportiva con lo scopo di dar unicamente maggiore incremento al foot-ball. Il Consiglio direttivo è così composto: Presidente Dino Brogi; segretario Giuseppe Busoni; cassiere Gino Rigoli; provveditore Tullio Tuti (che poi per l’Empoli fu una delle prime bandiere prima sul campo e poi come allenatore, dirigente e presidente); consiglieri Dino Gamucci, Dario Corsi, Dino Setti, Giuseppe Mancini”.

L’estate del 1920 stava per concludersi, una grande e lunga storia aveva preso appena inizio e quest’anno compie un secolo di vita. Buon centenario Empoli!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here