Home Magazine L’Unione Europea mette al bando la plastica: dal 2021 saranno diversi i...

L’Unione Europea mette al bando la plastica: dal 2021 saranno diversi i prodotti vietati

Dal 2021 i prodotti monouso in plastica saranno banditi nei paesi dell’Unione Europea. A stabilirlo un accordo negoziato a Bruxelles che dovrà ora essere formalmente approvato dal Parlamento europeo e dal Consiglio. Poi la nuova direttiva verrà pubblicata nella Gazzetta ufficiale e gli Stati membri dovranno recepirla entro due anni.

Vietati alcuni prodotti: piatti e posate, cannucce, contenitori per alimenti e tazze in polistirolo espanso (come le scatole di fast food), bastoncini di cotone per i prodotti dell’igiene tipo cotton fioc. Poi per altri ci saranno invece obiettivi di riduzione. Per le bottiglie in Pet per bevande, per esempio, viene fissato un obiettivo vincolante di almeno il 25% di plastica riciclata a partire dal 2025. Poi nel 2030 tutte le bottiglie di plastica dovranno avere almeno il 30% di prodotto riciclato.

Il testo prevede anche disposizioni per ridurre i rifiuti da tabacco, in particolare i filtri per le sigarette che contengono plastica. I produttori di tabacco dovrebbero farsi carico dei costi della raccolta e del trattamento dei mozziconi di sigaretta.

A indirizzare la decisione, la previsione dell’esecutivo, secondo cui entro il 2050 la quantità di plastica negli oceani sarà maggiore di quella dei pesci, se non si farà nulla per invertire la rotta.

1 commento

  1. POVERINI LA COLPA NON E DELLA PLASTCA CHE è USATA PER SALVARE VITE UMANE MA LA COLPA è DI QUELLE PERSONE NON CONSAPEVOLI O MEGLIO DIRE IDIOTI CHE NON TENGONO DIVISO GLI IMBALLI E AFFINI AL SUO POSTO COSA DOVREMMO USARE?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here