Home Sport Toscana Manita del Livorno nel derby con la Pistoiese: 5-0, prova di orgoglio...

Manita del Livorno nel derby con la Pistoiese: 5-0, prova di orgoglio ed entusiasmo della formazione di Amelia.

Livorno (3-5-2): Neri; Sosa, Blondett, Marie-Sainte; Parisi, Mazzarani, Castellano, Bussaglia, Gemignani; Braken, Dubickas. Panchina Stancampiano, Paci; Nunziatini, Deverlan, Irace, Di Giovanni, Evan’s, Haoudi, Canessa, Caia, Pallecchi Allenatore Amelia

Pistoiese (4-3-1-2): Nordi; Pierozzi (Rondinella 19′ pt), Romagnoli, Pezzi, Salvi; Simonetti, Maurizi, Cerretelli; Valiani; Stoppa, Momentè. Panchina Vivoli, Serra, Mazzarani, Giordano, Solerio, Cavalli, Varga, Spinozzi, Lo Faso, Mal, Renzi Allenatore Sottili

Arbitro: Marcenaro di Genova (Fontemurato-Bocca)

Marcatori Mazzarani (L) 5′ pt Braken (L) 38′ pt Bussaglia (L) 2′ st

 

Vittoria netta e importante per il Livorno calcio nel derby della 34 giornata con la Pistoiese, Livorno che in entrambe le frazioni segna subito “ a secco” dirigendo la gara verso una direzione certa.

Il primo tempo si apre con il gol al 6’ di Mazzarani, che colpisce di testa su assist di Parisi aprendo le marcature subito. Il Livorno ci crede e nonostante che dopo il gol la pressione degli arancioni si faccia sentire riesce a trovare la seconda rete al 38’ con Braken, assist di Gemignani e due a zero secco che chiude di fatto la prima frazione con un Livorno meritatamente in vantaggio.

Nella seconda frazione la gara si chiude con la terza rete che arriva al 2’ tempo con Bussaglia, il centrocampista amaranto anticipa Romagnoli battendo per la terza volta Nordi.

Dopo la terza il ritmo da ambo le parti cala radicalmente per motivi ovviamente opposti.

La Pistoiese comincia piano piano a tirare i remi in barca mentre il Livorno ha delle occasione per poter segnare il poker, come al 13′ quando Dubickas mette nuovamente in difficoltà il portiere arancione Nordi che devia in angolo il tiro del giovane lituano.

Alla fine il poker arriva e non solo: con un sinistro imprendibile al 32’ della ripresa con Bussaglia, doppietta per il centrocampista amaranto che regala l’ennesima gioia ai tifosi di casa.

C’è anche tempo per la manita, il 5’ gol, e che gol, segnato da Haoudi che chiude la gara a senso unico.

Grande vittoria e prova di orgoglio per la formazione di Amelia, con al tempo stesso l’amarezza per quello che è stato il percorso di questa squadra durante l’anno, visto la qualità dimostrata quest’oggi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here