Home Sport Toscana Livorno Calcio Orgoglio amaranto a Castellammare di Stabia: Il Livorno vince 2-3 con la...

Orgoglio amaranto a Castellammare di Stabia: Il Livorno vince 2-3 con la Juve Stabia e resta il tabù per le vespe.

E’ stata la vittoria della squadra, ma sopratutto quella dell’allenatore Filippini, l’impronta del tecnico si è vista moltissimo, sopratutto quella psicologica oltre a quella tecnica.

Filippini nei giorni aveva scosso la squadra e il team ha risposto, sfruttando anche la lezione della prossima settimana. Dopo il vantaggio dei locali nel primo deve essere arriva una strigliata forte negli spogliatoi che ha visto tornare in campo il Livorno con un altro spirito e un’altra voglia. Dopo un primo non pervenuto, il Livorno è tornato in campo con serenità e concentrazione, grazie al 3-4-3 e alla precisione nel gioco si è visto un cambio caratteriale, una squadra non più serva degli avversari ma che ha tirato fuori la grinta lottando fino alla fine e trovando il gol vittoria allo scadere.

Nel primo tempo Calò al 21′ aveva portato tramite un calcio di punizione in vantaggio gli stabiesi, con un tiro che ha driblato il portiere amaranto senza alcun tocco da parte di alcun giocatore campano in area.

Nella ripresa Agazzi e Marras in due minuti capovolgono il risultato a beneficio del Livorno (un gol di rara bellezza quello di Agazzi), all’85’ Cissé riporta sul pari il match e il gol finale al 94′ di Boben di controbalzo che riporta il Livorno alla vittoria dopo esattamente un’intero girone.

Una risposta importante, che non cambia la situazione difficoltosa in cui vive la squadra amaranto, ma che fa comunque morale e forse lascia l’amaro in bocca per alcune gare precedenti nelle quali questa grinta avrebbe contribuito a ottenere più vittorie e forse a una situazione di classifica diversa.

Si tornerà in campo già lunedì, in casa, col Venezia.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here