Home In Cucina Passatelli in brodo di verdure

Passatelli in brodo di verdure

I PASSATELLI in BRODO di VERDURE sono un piatto semplicissimo da fare, molto ricco e gustosissimo.

Piacciono a tutti…ma tutti veramente…ecco, forse ai vegani no poiché c’è il formaggio, ma sinceramente non conosco un’alternativa vegan valida al parmigiano reggiano.

Questa pasta fatta in casa è alla portata di tutti, anche di chi ha poca praticità! I passatelli sono saporitissimi, per questo li faccio in un buon brodo di verdure…anche questo fatto in casa, ovviamente!

Certo, i passatelli nel brodo di carne…beh…ci siamo già detti tutto! 🙂

I passatelli in brodo appartengono alla tradizione romagnola, ma si sono ormai diffusi ovunque e, ovviamente, hanno anche preso altre versioni ma, sono sempre buonissimi!

Per esempio, i passatelli si possono fare anche asciutti, ottimi con il pesce e, in questo caso, bisognerà abbondare di più di pangrattato piuttosto che di parmigiano.

Vi parlo di questo piatto non solo perché piace tanto ai bimbi e perché è perfetto per i pranzi domenicali belli freddi.

Ingredienti:

uova
pangrattato
parmigiano reggiano
q.b. di noce moscata
q.b. di brodo di verdure (o di carne) Consiglio sempre abbondante brodo!Si calcola 1 uovo a testa e, per ogni uovo, 40 g di pangrattato e 40 g di parmigiano reggiano.La noce moscata la aggiungete a piacimento.

Preparazione:

Gli ingredienti sono pochi ed essenziali, per cui capite bene quanto sia facile fare i passatelli.

Mentre mettete a bollire il brodo (se non è salato lo salate) aggiungete in un contenitore le uova e le sbattete con la forchetta; aggiungete la noce moscata grattugiata e mescolate ancora.

Io non aggiungo il sale poiché è già presente nel pane e nel formaggio (sentirete, infatti, che i passatelli sono molto saporiti).

Ora aggiungete il pangrattato e il parmigiano continuando a mescolare…direi…rigorosamente con le mani!

Lavorate bene l’impasto che sarà bello solido e formate una pallona.

Ora vi armate di SCHIACCIA PATATE però quello a gradazione più spessa.

Dividete la pallona in più parti e sistemate i pezzi dell’impasto, uno alla volta, all’interno dello schiaccia patate.

La lunghezza dei passatelli li decidete voi, comunque non troppo corti e non troppo lunghi.

Con l’aiuto di un coltello li tagliate alla base dello schiaccia patate facendo attenzione a non romperli e li adagiate su un vassoio rivestito da un panno asciutto.

In alternativa, potete anche fare i passatelli direttamente sul pentolone del brodo, così cadranno già dentro. Vedete voi…per le prime volte magari aiutatevi col vassoio!

I tempi di cottura sono ridottissimi, basteranno 5 minuti e, comunque, appena galleggiano i vostri passatelli sono pronti!

L’importante è che, quando mettete i passatelli dentro il brodo, il brodo sia ben caldo!

Benissimo! Ora non vi rimane che servire e papparvene almeno 2 piatti! 🙂

Per questo che…io calcolo sempre 2 uova a testa…ahah!

Scopri di più su unospicchiodimelone.blogspot.it