Home Sport Toscana Pisa S.C. Pisa – Pontedera 0-0, i granata fermano i nerazzurri: Pesenti sbaglia un...

Pisa – Pontedera 0-0, i granata fermano i nerazzurri: Pesenti sbaglia un rigore al 95′

Di Lorenzo Aliberti 

PISA – PONTEDERA 0-0

PISA (4-3-1-2): Gori, Benedetti, Meroni, Lisi (17’st Izzillo), Birindelli (24’st Buschiazzo); Gucher, Di Quinzio, Marin; Minesso (9’st Brignani); Moscardelli (17’st Pesenti), Marconi (1’st Masucci). A disp: D’Egidio, Kucich, Masi, Gamarra, Lidin. All. Luca D’Angelo

PONTEDERA (3-5-2): Biggeri, Vettori, Borri, Risaliti; Mannini, Calcagni (46’st Benedetti), Caponi, Serena (39’st La Vigna), Masetti (27’st Ropolo); Pinzauti, Tommasini. A disp: Sarri, Bogdan, Benassai, Giuliani, Bruzzo, Fontanesi, Marseglia, Prete. All. Ivan Maraia.

Arbitro: Marco D’Ascanio di Ancona.

Ammoniti: Mannini (Pon)

Il primo squillo della partita arriva al 7′, quando sugli sviluppi di un corner stacca Vettori sul primo palo ma salva sulla linea Gucher. I nerazzurri hanno il pallino da gioco ma le occasioni da goal sono dei granata che intorno al 23′ hanno un a doppia occasione; prima destro insidioso da fuori area di Calcagni poi clamoroso tap-in mancato da Pinzauti da zero metri. La formazione ospite continua ad attaccare ed al 31′ colpisce anche un palo dopo una bellissima azione tra Serena e Mannini. Il Pisa è in difficoltà e dopo 60 secondi è Tommasini ad andare vicino al goal con una bella girata da dentro l’area di rigore che però finisce fuori alla sinistra di Gori. I nerazzurri riescono ad avere una timida reazione ed al 35′ creano un’opportunità da rete con una stilittata di Gucher da fuori area che termina fuori. Al 40′ si prende la scena anche Davide Moscardelli che dal nulla, da circa quaranta metri, fa partire un destro incredibile che esce di pochissimo alto sopra la traversa. Molto equilibrio anche nella ripresa, con i nerazzurri che non riescono a trovare il varco giusto. Al 23′ buona chance per il Pisa che sfiora la rete con il colpo di testa di Masucci sugli sviluppi di un corner calciato da Gucher. Il Pontedera, anche se accusa un pó di stanchezza, si rende insidioso al 38′ del secondo tempo con un cross teso di Mannini non trasformato in rete da Risaliti. Quando scocca il 45′ della ripresa è Di Quinzio a sfiorare il vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione che termina a lato alla sinistra di Bigger. Al 95′ il direttore decreta un calcio di rigore a favore dei nerazzurri ma dagli undici metri Pesenti calcia fuori.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here