Home Sport Brescia Reggio Emilia espugna il San Filippo della Centrale Brescia

Reggio Emilia espugna il San Filippo della Centrale Brescia

atlantide rbb

Un Santo Stefano amaro è quello dei bresciani della Centrale del Latte Brescia, le aspettative erano alte, come dimostrano glioltre 1100 spettatori, dopo una prima parte di stagione brillante per i ragazzi di Coach Zambonardi; ma il San Filippo ieri ha perso il titolo di fortino inespugnabile. Una cosa che sarebbe accaduta prima o poi, come ha sottolineato il Presidente Zambonardi a fine match, ciò che però nè ci si aspettava, nè augurava, era l’infortunio di capitan Tiberti sul 17-20 del primo parziale: il regista biancoblu infatti si è rotto il tendine d’Achille e non vedrà più il campo di gioco fino al termine della stagione.

Al suo posto in campo Enrico Statuto, giovanissimo e promettente palleggiatore del vivaio bresciano, che però deve ancora maturare il proprio potenziale e trovare il feeling che aveva il capitano con la squadra.

Reggio dal canto suo con Dall’Olio, ex Gabeca Montichiari, in panchina a dirigere il gioco e in campo un portentoso Kody (mvp con 25 punti) riesce a sfruttare bene il down avversario e a scalare così la già corta classifica del girone blu allontanandosi ulteriormente dalla zona retrocessione.

 

Centrale del Latte McDonald’s 0 – 3 Conad Reggio Emilia

(21-25, 22-25, 18-25)