Home Sport Toscana Pisa S.C. Salernitana – Pisa 4-1, sabato da dimentica per i nerazzurri

Salernitana – Pisa 4-1, sabato da dimentica per i nerazzurri

SALERNITANA – PISA 3-0

Marcatori: 27’pt,17’st Tutino (S), 12’st, 25’st Kupisz (S), 35’st Rig.Marconi.

Salernitana (4-4-2): Belec; Casasola, Aya, Gyomber, Lopez; Lombardi (1’st Kupisz), Di Tacchio, Capezzi (1’pt Schiavone), Cicirelli; Tutino, Djuric. A disposizione: Adamonis; Mantovani, Karo, Veseli, Baraye, Dziczek, Anderson, Iannoni, Giannetti, Antonucci. All. Castori.

Pisa (4-3-1-2): Perilli; Belli (9’st Birindelli), Caracciolo, Benedetti, Lisi; Gucher, De Vitis, Mazzitelli; Siega (9’st Soddimo); Masucci, Marconi. A disposizione: Pisano, Masetti, Meroni, Palombi, Sibilli, Alberti. All. D’Angelo.

Ammoniti:

PRIMO TEMPO

E’ un bel primo tempo quello disputato dai nerazzurri all’Arechi. Il Pisa ha il pallino del gioco e crea la prima chance all’ottavo minuto con il destro di Lisi da circa 30 metri. L’occasione più grossa per gli ospiti è circa alla mezz’ora con uno splendido destro dal lato corto dell’area di rigore di Gucher che costringe Belec al miracolo. Dopo un goal annullato a Mazzitelli per offside, la Salernitana passa in vantaggio: Tutino scappa in posizione regolare dopo il rilancio di Belec e buca Perilli con un piazzato. Il Pisa non smette di spingere cercando il punto dell’1-1 ed andandoci vicino con la conclusione di Marconi che però colpisce debolmente.

SECONDO TEMPO

Ripresa da incubo per i nerazzurri che dopo pochi minuti subiscono il raddoppio per effetto del perfetto tap-in di Kupisz appena entrato in campo. I nerazzurri subiscono il colpo ed arriva così anche il tris: Tutino ancora lanciato a rete batte ancora Perillo con un tiro da biliardo. Il passivo diventa più ampio al 25′ con ancora Kupisz a rete. Nel finale c’è tempo per il ritorno al goal di Michele Marconi che sigla dal dischetto il 4-1.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here