Home Music News Sanremo 2018: la classifica della seconda serata

Sanremo 2018: la classifica della seconda serata

Sono stati 9 milioni 687 mila, pari al 47.7% di share, i telespettatori che hanno seguito ieri su Rai1 la seconda serata del Festival di Sanremo. Il festival di Claudio Baglioni batte di poco il record del 2017, quando la seconda serata aveva avuto il 46.6% di share.

Alla fine della seconda serata, Baglioni ha rivelato il posizionamento per fasce dei 10 Big in gara, in base al voto della giuria della sala stampa, che vale per il 30%.
Nella zona più alta si sono piazzati Diodato e Roy Paci, Ornella Vanoni-Bungaro-Pacifico, Ron. Nella zona intermedia troviamo Le Vibrazioni, Annalisa, Decibel. Infine abbiamo Nina Zilli, Elio e Le Storie Tese, Red Canzian, Renzo Rubino.

La serata è iniziata con Lorenzo Baglioni in gara delle Nuove Proposte al festival di Sanremo, seguito da Giulia Casieri, Mirkoeilcane e Alice Caioli.

Per quanto riguarda le Nuove Proposte, la classifica parziale è quella della giuria demoscopica:
1. Alice Caioli
2. Lorenzo Baglioni
3. Giulia Casieri
4. Mirkoeilcane

L’Ariston omaggia Il Volo, vincitore del festival nel 2015, con una standing ovation dopo aver cantato Nessun Dorma. Pippo Baudo torna sul palco a 50 anni dal suo debutto e viene acclamato dal pubblico: “Vi voglio bene, grazie, grazie, grazie a tutti”.
Pierfrancesco Favino si scatena sulle note di Despacito dopo una gag in cui finge di voler introdurre un momento culturale dedicato alla poesia di Garcia Lorca. Sting omaggia Zucchero cantando in italiano “Muoio per te”, prima di duettare con Shaggy. Claudio Baglioni suona al pianoforte ‘Questo piccolo grande amore’ ed entra in scena Franca Leosini, mentre Roberto Vecchioni si presenta con un ranuncolo giallo sulla giacca, in omaggio alla lotta contro la violenza sulle donne.

Il duo Ermal Meta-Fabrizio Moro è stato sospeso dalla gara del Festival di Sanremo nella categoria Big. Al loro posto si è esibito Renzo Rubino, che invece era previsto per giovedì sera. La decisione è stata adottata dalla commissione Rai e dalla direzione artistica, in attesa che si chiarisca la vicenda relativa alla parte del brano ‘Non mi avete fatto niente’ dove c’è un ritornello che era inserito in un brano proposto alla Rai qualche anno fa per un’altra edizione del Festival, opera dello stesso autore e non ammesso all’epoca.

L’esibizione canora di Ermal Meta e Fabrizio Moro potrebbe avvenire questa sera.