Home Magazine Bruno Mattina Scuola: i compiti per le vacanze sono troppi?

Scuola: i compiti per le vacanze sono troppi?

compiti-delle-vacanze

Brunomattina del 14 aprile, con Clarissa Martinelli e Antonio Valli

Vacanze Pasquali e compiti a casa: insegnanti e genitori ancora una volta divisi tra chi chiede agli studenti di “stare all’aperto e essere felici” e chi invece assegna molte pagine da studiare e esercizi da preparare. Ne abbiamo parlato a Brunomattina e, dalle molte testimonianze, sembra proprio che la mole di compiti a casa sia nettamente aumentata rispetto al passato.

A crescere, però, sembra essere anche l’ansia dei genitori, tormentati dai compiti a casa e non sempre in grado di aiutare i figli per questioni di preparazione e di tempo: “I genitori non devono fare i compiti ai figli – ha replicato Silvia, insegnante –, dovrebbero solo aiutare i figli ad avere un metodo. Ogni giorno, ad esempio, si decide che subito dopo pranzo si dedica un’ora e mezzo di tempo ai libri, concentrandosi: quello che il ragazzo non riesce a capire o a svolgere, evidentemente, andrà affrontato con l’insegnante. I genitori possono ascoltare i figli ripetere ad alta voce quel che hanno studiato per aiutarli a consolidare, senza sostituirsi a loro”.
Tanti i genitori che raccontano di litigare ogni giorno con i figli per i compiti, i più ostici sono quelli di matematica e storia. “Quando noi adulti siamo in ferie o in vacanza non ci è richiesto lavorare; lo stesso dovrebbe valere per i ragazzi” scrive Carlo. Replica Alberto: “In classe da mia figlia ci sono asiatici che studiano moltissimo, diligenti, aiutando anche i genitori nel lavoro e parliamo di scuole medie. Noi santifichiamo i nostri figli che tra una manciata di anni avranno i piedi in testa da chi invece cresce imparando i sacrifici”. In diretta è intervenuta anche Isabella, 12 anni: “La prof di matematica ha fissato la verifica il giorno del rientro dalle vacanze – racconta sconsolata –; i compiti sono giusti, ma spesso sono troppi e servono ai prof per mettersi avanti col programma lasciandoci un po’ da soli”. E voi da che parte state?










.page-template-page-pagebuilder-title #icon_wrapper { display: none; }