Home Sport Toscana Serie B Serie B: Brescia a un passo dalla A, colpo Benevento nel pomeriggio....

Serie B: Brescia a un passo dalla A, colpo Benevento nel pomeriggio. Vittorie di Ascoli, Cremonese, Cosenza e Lecce. Buon punto per il Livorno.

Hellas Verona Benevento 0 3
Brescia Salernitana 3 0
Ascoli Venezia 1 0
Carpi Pescara 0 0
Cittadella Cremonese 1 3
Cosenza Spezia 1 0
Foggia Livorno 2 2
Palermo Padova 1 1
Perugia Lecce 1 2

 

Giornata di festa in questo lunedì di Pasquetta?

Non per gli amanti della serie B e le tante importanti squadre impegnate nel campionato cadetto, che ha visto protagoniste nel pomeriggio la capolista Brescia e il Benevento, le quali hanno vinto entrambe per 3-0 il proprio turno pasquale rispettivamente contro Salernitana e Hellas Verona. Nella gare della sera vittorie di Ascoli, Cremonese, Cosenza e Lecce. Un buon punto per il Livorno nella difficile trasferta di Foggia (articolo dedicato per gli amaranto nella sezione Livorno Calcio), occasione sprecata per il Palermo.

Le rondinelle capoliste in classifica con la vittoria sono ad un passo aritmetico dalla serie A, che potrebbe sancirsi domenica prossima contro il Lecce. Al Rigamonti apre Tremolada dopo tre minuti,  il raddoppio è firmato Torregrossa e la chiude l’ex Empoli Donnarumma.

Al Bentegodi nello scontro playoff, che ha aperto di fatto questa giornata calcistica, esce sconfitta la squadra di casa subendo tre reti firmata dall’implacabile bomber Coda.

A Perugia vittoria del Lecce per 2-1, vantaggio con con La Mantia di testa al 38’, azione su angolo eseguita alla perfezione. Al 44’ pareggio del Perugia con gol di Falzerano, nella ripresa oltre al diluvio arriva anche il secondo gol del Lecce grazie ancora a La Mantia al 55’.

Al Barbera di pari si registra un pari tra Palermo e il Padova, con i padroni di casa che esultano per il vantaggio al 14’ firmato Trajkovski, ma dopo neanche un minuto arriva il pareggio degli ospiti con Pulzetti. Da segnalare un rigore sbagliato da Capello per il Padova al 39’.

Vittoria a Cittadella per la Cremonese, con i lombardi subito in vantaggio al 3’ minuto grazie a Piccolo che tira fuori il gran tiro dal limite colpendo prima la traversa e poi ficcandosi in rete. Dopo una serie di azioni una dopo l’altra da parte degli ospiti si registra al 25’ il raddoppio con Montaldo. Padroni di casa che recuperano mezzo svantaggio con l’ex di turno Scappini, ma Carretta nei minuti finali firma il definitivo 3-1.

Sconfitta per i bianconeri dello Spezia a Cosenza, spezzini che si trovano in dieci dopo soli tredici minuti di gioco con rigore assegnato al Cosenza e relativa espulsione di Mora: dal dischetto Tutino e Lamanna salva il risultato. Il Gol per i locali arriva al 55’, quando Demarku conclude da distanza ravvicinata l’azione di Embalo.

Vittoria casalinga per l’Ascoli con il Venezia firmata Ardemagni, che dal dischetto al 36’ non sbaglia, per lui si tratta della settima rete stagionale.

Pari a reti bianche a Carpi tra gli emiliani e il Pescara. Si registrano due occasioni per parte, la prima passa dai piedi di Memushaj che calcia alto da buona posizione, pochi minuti dopo ci prova Marsura senza fortuna. Sottil va vicino al vantaggio in due occasioni, nella ripresa occasione importante per i padroni di casa con Crociata, ma negli istanti finali ancora Sottil becca la traversa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here