E’ uscito il 23 ottobre “Mondial Frigor” di TORAKIKI, il trio di base a Bologna dal nome ispirato ai manga degli anni ’80. 
Impronte indie, alternative e math si incontrano sotto il minimo comun denominatore dell’elettronica, il tappeto sonoro che avvolge i tre brani (Dorothy, Tree|moon e Pink Head), oscillanti tra ambient e new wave. Nel Mondial Frigor dei Torakiki ci sono molte cose, non tutte sono cibo, ma tutte aiutano l’organismo a sopravvivere. Registrato e mixato a Lo Studio Spaziale di Roberto Rettura e con il mastering di Matilde Davoli (Girl with the gun). Pensato e realizzato per essere ascoltato a notte fonda, nel buio elettrico dei neon.